NOTIZIE / 07.08.14 / LAVORI PUBBLICI

L’Assessore Alinovi sulla manutenzione del verde

Di seguito l'intervento dell'assessore riguardo il patrimonio arboreo del Comune di Parma e i recenti inconvenienti causati dal maltempo.
Parco

A fronte degli inconvenienti che si sono verificati a causa del maltempo e che hanno interessato il patrimonio arboreo in carico al Comune di Parma, l’assessorato compente, guidato da Michele Alinovi, fa presente che il patrimonio arboreo in capo al Comune ammonta a 40 mila alberi, un numero significativo di cui l’Amministrazione si fa carico costantemente e, a fronte del quale, possono verificarsi alcuni imprevisti legati alle cattive condizioni meteo. Gli alberi danneggiati recentemente rappresentano una percentuale ridottissima rispetto al numero di alberi che il Comune ha in carico.  Inoltre il Comune si avvale di una società di consulenza specializzata nelle patologie del verde per il monitoraggio costante del suo patrimonio arboreo.

L’Amministrazione comunale, attraverso il progetto di “Incremento del patrimonio arboreo cittadino”, ha messo a dimora, tra novembre e marzo, 1.131 nuovi alberi. Nello stesso periodo ne sono stati potati 1.095.

Nelle giornate di maltempo che hanno interessato la città nei giorni scorsi gli alberi che sono stati danneggiati non superano la decina di unità. Nell’ultima settimana sono state impegnate due squadre della manutenzione del verde per il recupero dei rami caduti e per mettere in sicurezza le zone dove si sono riscontrati delle criticità.

La percentuale di alberi danneggiati o che hanno presentato degli inconvenienti, rispetto alla totalità del patrimonio arboreo in carico al Comune, è molto ridotta e di molto inferiore all’1%.

Per la manutenzione straordinaria sono stati messi a bilancio circa 150 mila euro per il 2014, allo scopo di effettuare le potature e porre in sicurezza gli alberi pericolosi.

Grazie all’impegno degli uffici comunali preposti e nonostante l’esiguità delle risorse – ha spiegato Alinovi - è stato possibile effettuare interventi puntuali sul tutto il territorio del Comune e porre rimedio, attraverso l’uso di squadre ad hoc, ai disagi che si sono verificati nei giorni scorsi”.

A questo si aggiunge che il Comune,  sempre per il 2014, ha stanziato 1.680.000 euro per la manutenzione ordinaria del verde, che comprende, per esempio, gli sfalci.

Il “patrimonio verde” della città è costituito da 3.200.000. metri quadrati di aree verdi fruibili dalla cittadinanza; 40 mila sono gli alberi presenti dotati di caratteristiche diverse in rapporto alla specie ed anche all’età: nel Parco Ducale esistono esemplari messi a dimora nel 1730, per esempio. Il piano di “Incremento del patrimonio arboreo cittadino” ha posto rimedio alle mancanze di alcuni alberi lungo i viali, nei parcheggi e nei Parchi urbani come al Parco Ferrari, al Parco del Dono, in viale Piacenza, via Buffolara e nei campi di Moletolo.

 

Tra novembre e marzo, sono stati anche potati 1.095 alberi con costi pari a poco più di 200 mila euro. Gli interventi di potatura hanno interessato alcune scuole dell’infanzia comunali, piazzale Salvo D’Acquisto, il Parco Ducale, il Parco della Cittadella, Parco Ferrari e alcune strade ed aree urbane. 

Partecipano | Alinovi Michele