NOTIZIE / 07.01.21 / MOBILITÀ E TRASPORTI

PROROGA BOLLO AUTO

C'è tempo fino al 31 marzo 2021.

bollofb.jpg

In Emilia-Romagna chi deve ancora saldare il bollo del 2020 potrà farlo fino al 31 marzo 2021.  

Per tutto il resto d’Italia rimangono le norme in vigore. In caso di prima immatricolazione il bollo dell’automobile va pagato entro lo stesso mese, mentre quelli successivi entro e non oltre l’ultimo giorno del mese successivo. Il costo dell’imposta dipende da diversi fattori quali la potenza del motore (in kW), la classe ambientale del mezzo e la regione di residenza del proprietario.

Effettuato il calcolo, che si può ricavare dal sistema apposito sul sito dell’ACI, ( https://bit.ly/3bn46id ) il bollo dell’automobile può essere saldato online sullo stesso portale, o della regione di appartenenza o ancora sull’Agenzia delle Entrate.

Oppure di persona negli Uffici delle Poste Italiane, in ricevitorie e tabaccai, negli uffici dell’ACI, nelle agenzie convenzionate che svolgono le pratiche auto oppure agli Sportelli della propria banca.

Se non si provvede in tempo si dovrà pagare la mora: lo 0,1% in più del costo del bollo per ogni giorno di ritardo, se si salda entro 14 giorni, che diventa 1,5% se entro fino a 30 giorni.

Da un mese a tre mesi la percentuale sale ancora fino all’1,67%, mentre da tre mesi a un anno aumenta del 3,75%. Oltre l’anno è prevista pagare il 30% dell’importo totale, più un altro 1% di interesse per ogni semestre aggiuntivo.

Bollo auto 2021: l’esenzione

Per alcune categorie tuttavia è prevista l’esenzione del pagamento del bollo sia a livello nazionale che regionale. Non devono pagare l’imposta i proprietari di vetture elettriche, nei primi cinque anni dalla prima immatricolazione,  e di quelle ibride.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014