NOTIZIE / 12.06.21 / SANITA'

Emilia Romagna in Zona Bianca

Parma e l’Emilia Romagna da lunedì 14 giugno in ZONA BIANCA. Cosa cambia.

bianca.PNG

Parma e l’Emilia Romagna da lunedì 14 giugno in ZONA BIANCA 

Sintesi delle misure:

Permane l’obbligo di indossare la mascherina e quello di mantenere il distanziamento.

Niente più coprifuoco. In zona bianca ci si può spostare senza limiti né orari.

BAR E RISTORANTI aperti. I tavoli, al chiuso, potranno accogliere fino ad un massimo di 6 persone. Nessuna restrizione all’aperto. Distanziamento di 1 metro tra i tavoli .

MUSEI E MOSTRE aperti. CENTRI CULTURALI SOCIALI E RICREATIVI aperti.

PARCHI aperti nel limite del numero legato alla capienza massima.

SPORT

Palestre aperte.

Piscine al chiuso aperte.

Stadi e Palazzetti dello Sport aperti: 500 persone massimo al chiuso e mille all’aperto.

VISITE AI PARENTI: saranno libere.

OSPITI IN CASA: non più di 4 e fino a 6 con figli minorenni.

CONVEGNI: potranno riprendere da lunedì 14.

FESTE: sono consentite, ma con alcuni distinguo.

Resta vietato il buffet, autorizzato solo se sono presenti camerieri, con alimenti confezionati in mono porzione.

Matrimoni, cresime e battesimi si potranno fare nei ristoranti nei limiti consentiti.

Per questo tipo di feste agli invitati è richiesto il Green Pass o il tampone con esito negativo nelle ultime 48 ore

DISCOTECHE: aperte con il divieto del ballo. Potranno riaprire solo quelle che hanno un servizio di ristorazione e bar.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014