Comunicati Stampa

13.07.20 / CULTURA

"Parma in un istante"

“Parma in un istante: immagini e sguardi sulla città al tempo del Covid-19", la call photo contest aperta a tutti i fotografi, professionisti e amatori. Iscrizioni entro il 30 agosto.


Nell’anno di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21, il Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo - CAPAS dell’Università di Parma e il Comune di Parma propongono la Call Photo Contest “Parma in un istante: immagini e sguardi sulla città al tempo del COVID-19”.

Parma ha iniziato il suo cammino di Capitale Italiana della Cultura l’11 gennaio 2020, poi, a marzo, tutto si è fermato per l’emergenza sanitaria che ha colpito il mondo intero.

Il programma di Parma 2020+21, dopo la richiesta accolta dal Governo con il Decreto Rilancio, riparte con le attività previste e con rinnovate riflessioni che non potevano esimersi da uno sguardo sulla città che ha attraversato in prima linea l’emergenza Covid-19.

La call photo contest punta proprio l’obiettivo sulla città al tempo del coronavirus: è un’opportunità aperta a tutti i fotografi, professionisti e amatori, che vogliono con uno sguardo o una serie di immagini restituire Parma in un istante, fondendo patrimonio, culture e creatività.

L'iniziativa nasce per favorire la condivisione della percezione della città che si è trovata ad affrontare l’eccezionale situazione generata dalla pandemia.

La call sarà disponibile da mercoledì 15 luglio sul sito del CAPAS www.capas.unipr.it. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 agosto 2020.

“Questo progetto – ha commentato l'assessore alla Cultura del Comune di Parma Michele Guerra - ha lo scopo di fare il punto e ripensare il tragico momento, non ancora superato, che la città ha vissuto, rispondendo a una richiesta e un bisogno forte, “dal basso”, di raccontare ciascuno la propria personale esperienza durante il periodo più difficile di emergenza sanitaria. Un modo per raccogliere un numero di testimonianze potenzialmente infinite, di tipo amatoriale e professionale, che verranno vagliate con criteri seri e rigorosi”.

“Siamo orgogliosi – ha sottolineato Sara Martin, direttrice del Centro per le Attività e le Professioni delle Arti e dello Spettacolo - CAPAS dell’Università di Parma - di essere riusciti a avviare questo progetto, che implementa e fortifica il rapporto dell'Università con il Comune e con la città tutta, sempre più a misura di studenti: il loro coinvolgimento rappresenta un aspetto didattico e formativo molto significativo all'interno della call, che nasce con la volontà di conciliare differenti anime e tipologie di immagini”.

Dalla call photo contest scaturirà a novembre una mostra fotografica collettiva, inserita nel programma di Parma2020+21, alla Galleria San Ludovico: per restituire l’immagine di una città che da un lato ha saputo attraversare anche questo tempo imprevedibile, quello del coronavirus, e dall’altro ha mantenuto intatto il tempo (e il gusto) della memoria e dell’invenzione.

La mostra "Parma in un istante: immagini e sguardi sulla città al tempo del Covid-19" sarà curata da Federica Veratelli e Jasmine Habcy con la collaborazione di un gruppo selezionato di studenti del corso di Pratiche curatoriali (Corso di laurea in Comunicazione e Media contemporanei per le industrie creative) e dei corsi di laurea in storia e critica delle arti e dello spettacolo e beni artistici e dello spettacolo dell’Università di Parma.

Sulla base della qualità e del messaggio proposto un numero limitato di fotografie sarà selezionato dai curatori della mostra.

Informazioni di dettaglio

La partecipazione alla Call Photo Contest è gratuita.

Possono aderire alla Call Photo Contest fotografi professionisti e amatori che abbiano compiuto 18 anni.

Due le categorie (ogni autore può partecipare a entrambe):

Single Shot: il partecipante può inviare una o più immagini singole; in questa categoria i partecipanti possono inviare al massimo 5 fotografie

Short Story: il partecipante può inviare un progetto composto da minimo di 3 a un massimo di 6 fotografie.

La singola fotografia dovrà avere un titolo, una data di esecuzione e una breve descrizione in cui si spieghi come e perché quell’immagine è rappresentativa di Parma al tempo del Covid-19. Lo stesso vale per il progetto composito.

Info e Iscrizioni

http://www.capas.unipr.it/

capas@unipr.it

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014