Comunicati Stampa

22.10.20 / PARI OPPORTUNITA E DIRITTI

Cerimonia di premiazione

LE PARMIGIANE II EDIZIONE: il Sant'Ilario delle donne premia i talenti dello sport.


I Portici del Grano del Municipio hanno ospitato la seconda edizione de il Premio “Le Parmigiane”, che per l’edizione edizione 2020 ha scelto lo sport come ambito della cerimonia di quello che rappresenta “un Sant’Ilario delle donne di Parma”.

A ricevere il Premio dalle mani del Sindaco Federico Pizzarotti e dell’Assessora alle Pari opportunità Nicoletta Paci saranno l’atleta Elisa Adorni e le atlete della squadra di Sitting Volley. Inoltre è stato istituito  un Premio alla memoria, che quest’anno viene dedicato all’atleta Alessia Zambrelli, brillante giocatrice nelle file della Magik Rosa Parma, che è stato ritirato dalla mamma Cecilia Cavalli. Presente alla cerimonia Francesca Corotti vicepresidente di Proges, che insieme al Rotary club Farnese ha conferito un premio in denaro alle giovani atlete.

Le Parmigiane è un riconoscimento delle capacità e dei talenti delle donne. Voluto dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Parma il Premio “le Parmigiane” è destinato a donne parmigiane impegnate a favore della comunità o distintesi per capacità professionale, intraprendenza, creatività, talento nel lavoro, nelle arti, nell’impegno sociale e politico.

La Commissione, com’è consentito da regolamento, ha indicato una vincitrice per le donne di età fino a 40 anni (sezione giovani): per questa sezione è previsto un contributo in denaro, possibile grazie al sostegno della cooperativa Proges e del Rotary club Farnese.

Le vincitrici per l’anno 2020 sono:

l’atleta Elisa Adorni con questa motivazione: Per la straordinaria capacità di promuovere l’attività sportiva per il benessere delle donne. Le sue competenze professionali, umane, relazioni sono state messe al servizio della comunità per incentivare un’idea di sport inclusivo, destinato a tutte e tutti. Grazie a molti progetti è stata capace di veicolare un messaggio positivo, portando tante donne e ragazze ad avvicinarsi alla maratona promuovendo l’importanza del gruppo e della coesione. Un simbolo per lo sport parmigiano;

le atlete della squadra di Sitting Volley Femminile GiocoParma A.S.D. con questa motivazione: Per la straordinaria capacità di dimostrare quanto lo sport sia inclusivo, accogliente, democratico. Per la determinazione nell’affrontare gli ostacoli e nel superare le barriere. Per lo spirito di squadra che porta l’una a essere anche l’altra, per il sostegno reciproco, per la valorizzazione delle differenze come elemento necessario. Per la capacità di esaltare i talenti, le competenze e le attitudini di tutte. Per tutto ciò la squadra, formata da atlete giovanissime, diventa simbolo dello sport parmigiano.

Il Premio “Le Parmigiane” 2020 alla memoria viene conferito all’atleta Alessia Zambrelli con questa motivazione: Per la passione e l’impegno. Per l’amore per il basket e per la sua attività nella squadra Magik Rosa. Un’atleta con grandi potenzialità, capace di trascinare il gruppo, un esempio per tutte le altre. Al suo amore per lo sport.

Ogni anno un ambito tematico: per il 2020 il Premio è assegnato a donne che si sono distinte nell’ambito dello sport. per la seguente motivazione: le donne hanno sempre praticato sport e hanno raggiunto risultati considerevoli, divenendo spesso un esempio di emancipazione per tutte le ragazze; nonostante questo hanno sempre subito discriminazioni nel settore e solo alla fine dell’anno 2020 sono state equiparate ai colleghi maschi ottenendo l’estensione delle tutele previste dalla legge relative alle prestazioni di lavoro sportive.

Il Premio è stato aggiudicato da una Commissione formata da Nicoletta Paci, Assessora alle Pari opportunità del Comune di Parma, e da sei rappresentanti di associazioni femminili resesi disponibili: ADA, Centro antiviolenza di Parma, FIDAPA, Lions Club Maria Luigia, Soroptimist, W4W (Women for Women). Le vincitrici sono state scelte fra una rosa di dieci candidate segnalate da Enti, Istituzioni, Associazioni operanti sul territorio della Provincia di Parma o da privati/e cittadini/e.

Il Premio è un riconoscimento a donne di ordinaria straordinarietà che, con personalità e determinazione, hanno saputo combinare competenze, esperienze, passione, intelligenza emotiva, caratteristiche unite spesso a una umanità nell’operare “a servizio degli altri”. E’ certo che il territorio di Parma è sempre stato caratterizzato dall’impegno e dal protagonismo delle donne. Obiettivo è quello di renderne visibile le tracce significative lasciate in campo politico, sociale, economico, culturale. Il Premio sottolinea anche l’esistenza di un filo rosso fra le donne impegnate in molti settori, un filo che è sostenuto e alimentato dalla forza e dall’impegno costante.

Elisa Adorni

Nata a Parma, laureata in Scienze Motorie, Sport e Salute e laureanda in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive ed Adattate. Lavora al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma al progetto di ricerca europeo SPRINTT per la prevenzione della sarcopenia e fragilità nell’anziano coordinando e svolgendo attività fisica adattata ai pazienti over 70. Collabora alla redazione di un protocollo operativo per la promozione di stili di vita sani per la terza età insieme al gruppo di ricerca del Prof. Maggio.

 

 

 

 

 

Grazie alla collaborazione con la rivista Donna Moderna iniziata nel 2019, ha creato e coordina nel territorio di Parma gruppi di allenamento rivolti a donne con lo scopo di promuovere camminate e la corsa a più livelli, incentivando uno stile di vita attivo attraverso lo sport e l’esercizio fisico, dimostrandone i benefici sia a livello fisico sia psichico, promuovendo gesti di solidarietà e amicizia fra le partecipanti.

Ha iniziato a correre nel 2013 ottenendo buoni risultati sia a livello provinciale sia nazionale vincendo, nel 2015 la mezza maratona di Padova e arrivando terza delle italiane nella 30 KM Cortina Dobbiaco.

Nel 2016 ha iniziato a praticare corsa in montagna. Dal 2017 fa parte della rappresentativa Asics per l’Italia costituita da 40 atleti per la promozione dell’attività fisica e dello sport per una vita sana.

Nel 2018 ha corso la DM Negev Adventure, una gara di 80 Km in 4 tappe nel deserto del Negev in Israele; nel 2019 ha corso l’IRIKI Adventure di 80 Km nel deserto del Sahara conquistando il primo posto.

La squadra di Sitting Volley Femminile

Nasce a Parma nel 2013 ed in 6 mesi approda in nazionale. È formata da atlete provenienti da GiocoParma ASD, Energy volley, US Acli. Il 1° dicembre 2013, data storica, al Palazzetto dello sport di Parma si tiene il primo torneo dimostrativo con squadre dell’Emilia Romagna. In seguito nascono tornei e manifestazioni nelle città che hanno una squadra, tra i più prestigiosi la Coppa Interregionale Rotary CRER, cui partecipano squadre da tutta Italia, conquistata dalle nostre atlete insieme ai compagni maschi nel 2017 e 2018.

Nel 2017 si è giocato il Primo Campionato Nazionale Italiano per concentramenti, con 10 squadre maschili e sei femminili. La squadra maschile si fa superare, mentre la femminile approda alle semifinali e si classifica terza. Sarà così anche nel 2018, mentre nel 2019 le nostre campionesse conquistano un meritato secondo posto, per la prima volta nella storia sulle frequenze di Rai Sport.

Nel tempo il gruppo fornisce atleti alle squadre nazionali: Sara Desini, Maria Agostino, Michela Magnani; Fabio Ormindelli, allenatore del gruppo fino al 2019, è tutt'ora viceallenatore della nazionale femminile, che parteciperà alle Olimpiadi 2020.

Palmares

2017 3° Posto Campionato Italiano

2018 3° Posto Campionato Italiano

2019 2° Posto Campionato Italiano

2017 1° Coppa Interregionale Rotary CRER

2018 1° Coppa Interregionale Rotary CRER

2019 3° Posto 

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014