Comunicati Stampa

14.05.21 / PARI OPPORTUNITA E DIRITTI

17 MAGGIO 2021 - Qui non 'è posto per parole d'odio

Giornata Internazionale contro l'omofobia. Lunedì dal Teatro al Parco dalle 11 Voci e racconti arcobaleno. Martedì 18 il documentario Coming Out all'Astra.


Pur con le limitazioni previste dalle norme sanitarie il prossimo 17 maggio, come ogni anno, il Comune di Parma, vuole promuovere la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia, indicata nella sigla IDAHOTB (International Day against homophobia, transphobia and biphobia). Un appuntamento finalizzata a porre attenzione, sensibilizzare e a coordinare eventi di prevenzione e contrasto verso il fenomeno dell'omofobia, della lesbofobia, della bifobia e della transfobia in tutte le sue forme e in tutti i Paesi del mondo.

Il Comune di Parma continua a farsi promotore dell’affermazione di una coscienza civile che riconosca l'identità sessuale culturale di uomini e donne, e la loro libertà di scelta sia negli ambienti familiari che in quelli sociali e politici. La lotta contro le discriminazioni continua a ispirare le azioni dell’Assessorato alle Pari opportunità e dell'associazionismo LGBT+ di Parma.

Il Comune di Parma, per il prossimo 17 maggio ha aderito all’iniziativa 2021 della rete Re.A.Dy, votata a maggioranza nell’incontro annuale, che ha lanciato una campagna di comunicazione per il contrasto all’utilizzo di parole d’odio indicato anche internazionalmente come “Hate Speech”. Fino alla fine di maggio, a Parma, in diversi spazi promozionali campeggerà Piazza Garibaldi con la frase “Qui non c’è posto per parole d’odio”.

“L’odio è un fenomeno da contrastare con forza e determinazione” afferma Nicoletta Paci, Assessora ai Diritti e alle Pari Opportunità del Comune di Parma. “Nella quinta edizione della Mappa dell’intolleranza pubblicata da Vox – Osservatorio Italiano sui Diritti, che rileva ogni anno la diffusione del cosiddetto hate speech in rete - le manifestazioni di intolleranza e di vero e proprio odio via, registrate dai social, nell’anno della pandemia si sono propagate in tutto il territorio. Sono prese di mia persone che si dichiarano omosessuali, trans, non binarie. I toni sono sempre più violenti e la diffusione sempre più consistente. Il Comune di Parma afferma, con decisione, che le parole d’odio non sono tollerabili”.

Insieme alle associazioni LGBT+ l'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune promuoverà anche iniziative volte alla sensibilizzazione della comunità cittadina verso questi temi. In particolare lunedì 17 maggio, dalle 11 alle 18, Teatro al Parco metterà in scena “RAINBOW - Voci e Racconti arcobaleno con racconti -  poesie a tematica LGBT che verranno diffuse dal Teatro del Parco Ducale allo scoccare di ogni ora (a cura di Associazione Solares Fondazione delle Arti). Martedì 18 maggio, alle 20, Cinema Astra (con ingresso gratuito) sarà proiettato il documentario “COMING OUT” (2019) opera sperimentale di Denis Parrot (a cura dell’Associazione 24FPS OBIETTIVO CINEMA).

Il Comune di Parma è impegnato anche per creare e valorizzare una rete di soggetti impegnati nel contrasto alle violenze determinate dall’orientamento sessuale con la realizzazione del “Protocollo d’intesa per la definizione di azioni, strategie d’intervento e di contrasto alle discriminazioni e le violenze determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere” con Istituzioni, Enti, Associazioni LGBT+ del territorio. In questo ambito dal 10 maggio scorso è stato inaugurato il progetto del  “Centro antidiscriminazione diffuso LGBT +: un arcobaleno per Parma” che ha colto l’Avviso Pubblico emanato dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri_Ufficio UNAR. In questo percorso il Comune è affiancato dalla collaborazione delle Associazioni Centro Interculturale di Parma e provincia, CIAC Onlus, Giolli coop, Ottavo Colore e Tuttimondi.

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014