Comunicati Stampa

24.02.20 / PROGETTI EUROPEI

Progetto europeo Thriving Streets, Oltretorrente protagonista

Il progetto punta sulla partecipazione dei portatori di interesse del quartiere, con progetti incentrati sulla mobilità sostenibile.


Oltretorrente protagonista del progetto europeo Thriving Streets: incontro con i portatori di interesse del quartiere.

Oltretorrente protagonista del progetto europeo Thriving Streets, di cui il Comune di Parma è capofila, nell'ambito del programma URBACT III. L'obiettivo è quello di predisporre progetti legati al miglioramento della mobilità sostenibile, come strumento per favorire l'inclusione, la socializzazione, la vivacità economica e la vivibilità del quartiere stesso.

Il progetto punta sulla partecipazione dei portatori di interesse del quartiere, per questo, nei giorni scorsi, si è svolto un incontro, nella Casa dell'Oltretorrente – Villa Ester, in via Costituente, dove l'Assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale del Comune, Tiziana Benassi, è intervenuta per illustrare le opportunità che il progetto costituisce per il quartiere stesso.

Si è trattato di un momento di scambio, di confronto e di approfondimento a cui sono stati invitati diversi soggetti: dai rappresentanti del Consiglio dei Cittadini Volontari del quartiere a quelli dell'Università di Parma, dall'Ausl al Tep, ma anche Smtp – Società per la mobilità ed il trasporto pubblico di Parma, e poi i rappresentanti di Infomoblity, di Arpae, delle associazioni di categoria dei commercianti, delle scuole,di Asp ad Personam, del Comune e dell'Istituto di Neuro Scienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche che ha sede in via Volturno.

 Proprio dalla condivisione dalle loro esperienze sarà possibile predisporre proposte progettuali che migliorino la qualità della vita del quartiere, la sua accessibilità, la vivibilità e l'attrattività.

“Far riviere gli spazi pubblici attraverso lo strumento della mobilità sostenibile – ha spiegato l'Assessore Tiziana Benassi – è possibile, in modo che coloro che vivono qui possano ritrovare i loro spazi. Cittadini e turisti potranno riappropriarsi di strade e piazze proprio attraverso una progettualità condivisa che tenga conto delle istanze espresse da chi il quartiere lo vive e che le trasformi in azioni concrete. Il quartiere Oltretorrente è stato scelto per questo progetto in quanto ha una personalità ben definita per la sua storia, per come si è evoluto nel tempo sia da un punto di vista urbanistico che sociale. Un quartiere multietnico e multiculturale con una forte tensione verso l'Europa. I progetti condivisi che verranno messi in atto potranno, quindi, essere un modello anche a livello Europeo. Parma ha un cuore verde che però spesso non vediamo e che è necessario far emergere, per questo si è candidata a European Green Capital per il 2022, ha una visione internazionale che potrà essere sviluppata anche in Oltretorrente”.

Al momento hanno dato il loro contributo l'ingegner Nicola Ferioli dirigente del Settore Mobilità ed Energia del Comune e Patrizia Marani, responsabile della Struttura Operativa Finanziamenti e Politiche Comunitarie del Comune.

 

 

 

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014