Comunicati Stampa

15.01.21 / SCUOLA

E' tempo di futuro

Il Comune di Parma propone gli istituti scolastici in realtà aumentata e il progetto STEAM dedicato a tutte le studentesse. Tutto su Orientamente.info


Formazione e futuro, scuole, studenti e studentesse del territorio insieme per il progetto Orientamente.

Sono state presentate, in conferenza stampa dalle Assessore Nicoletta Paci e Ines Seletti, due delle azioni che compongono il progetto Orientamente. La campagna di comunicazione dedicata alle STEAM, quindi a orientare le ragazze verso la scelta delle materie tecniche e scientifiche, e il lancio dei video delle scuole in realtà aumentata pubblicati sul sito www.orientamente.info. L’obiettivo concreto è di supportare gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado nella scelta del percorso scolastico e professionale.

Per chiarirsi il più possibile le idee sulla strada da intraprendere dopo la Scuola Secondaria di Primo Grado e pensare al proprio futuro, l’orientamento è un passaggio fondamentale che tutti gli studenti, insieme alle proprie famiglie, devono avere l’opportunità di svolgere, anche e soprattutto oggi, in un momento tanto straordinario quanto inaspettato in cui non è possibile entrare negli istituti scolastici.

È in questo contesto che Orientamente, insieme alle scuole del nostro territorio, ha sviluppato un progetto finanziato dalla Regione Emilia-Romagna: l’orientamento attraverso video 360°, visibili in realtà aumentata. Ogni studente avrà la possibilità di visitare la scuola a cui è interessato direttamente da casa propria attraverso dei video immersivi in formato 360° che lo proietteranno all’interno dei corridoi, delle aule e dei laboratori di ognuno degli istituti di Parma che partecipano all’iniziativa. I video sono interpretati dagli studenti stessi, con il supporto dei docenti e dello staff del settore educativi del Comune.

Il progetto video è iniziato a novembre 2020 e proseguirà per tutto il 2021 fino coinvolgere tutte le scuole della nostra provincia. Gli istituti inzialmente coinvolti sono Melloni, Ipsia, Giordani, Itis Da Vinci, Rondani, Bocchialini, Gadda, Zappa Fermi Bedonia e Borgo val di Taro, Solari, Berenini.

Nell’ambito del progetto Orientamente si colloca la campagna lanciata dal Comune di Parma, con il supporto della Regione Emilia Romagna, è Rinascimento del futuro, per promuovere e far conoscere alle studentesse gli istituti con percorsi STEAM (Science, Technology, Engineering, Art, Mathematics).

La campagna è rivolta alle studentesse che devono decidere come proseguire gli studi e che, per condizionamenti socio-culturali, sono orientate – e le statistiche lo confermano – a intraprendere un percorso scolastico in area umanistica. Per questo la campagna indirizza verso la scelta di materie tecniche e scientifiche, utili alle professioni e alle carriere del futuro. Nei manifesti affissi in città ci sono i volti di ragazze degli Istituti secondari di primo (Istituto Parma Centro) e secondo grado (Licei scientifici Marconi e Bertolucci) che interpretano la “Donna Vitruviana”: dal Rinascimento al futuro le immagini raccontano di un mondo che prevede tablet, oculus, caschi protettivi, lampadina, tablet con elementi statistici a monitor, strumenti che possono diventare essenziali nel lavoro da svolgere in futuro grazie agli studi compiuti.

“Questa pandemia ci ha proiettato da un giorno all’altro in un nuovo contesto sociale, cambiando sicuramente le nostre abitudini ma non il desiderio delle ragazze e dei ragazzi di imparare e stare insieme” dichiara Ines Seletti – Assessore all’ Educazione ed Innovazione Tecnologica del Comune di Parma ”Anche l’economia e la cultura stanno cambiando, in un nuovo contesto che ci fa ritrovare uniti a distanza, nelle aule virtuali, nelle riunioni online, nella realtà aumentata. Fare cultura della formazione e del lavoro è una delle missioni di questa amministrazione” – prosegue Seletti – “Abbiamo coinvolto gli studenti e gli istituti scolastici in un progetto tecnologicamente avanzato, con l’unico obiettivo di supportare i più giovani a conoscere tutti i percorsi di formazione disponibili, le possibilità per il mondo del lavoro, come si sceglie una scuola superiore in modo efficace”.

“Pensare a un Rinascimento per la scuola è l’obiettivo che ci deve condurre fin da subito a costruire la Scuola del futuro” dichiara Nicoletta Paci, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Parma. “L’indirizzo STEAM è un progetto che tenta di scardinare stereotipi e discriminazioni, spingendo le ragazze a seguire corsi finora considerati “maschili” per raggiungere una migliore realizzazione professionale. Infatti è dimostrato che le professioni tecnico-scientifiche saranno le più remunerare in futuro assicurando carriere più 'forti'. Se non s'investono risorse su questo tema le ragazze di oggi quindi le donne del futuro rischiano di essere le più povere. Per ottenere questo obiettivo abbiamo utilizzato un approccio singolare nel mondo dell’istruzione, caratterizzato da un taglio interdisciplinare che porta le studentesse a collegare, attraverso la creatività, diversi saperi con forte indipendenza individuale; un mix di materie scientifiche-umanistiche che riporta alla mente i grandi del passato, coloro che sperimentando hanno reso il nostro paese un faro culturale” prosegue l’assessora Paci “Per rinnovare l’interesse delle nuove generazioni abbiamo reinterpretato in chiave femminile uno dei più celebri disegni leonardeschi: l’uomo di Vitruvio, simbolo dell’ideale perfezione umana e inventato la “Donna Vitruviana".

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014