Comunicati Stampa

02.12.20 / URBANISTICA

Superbonus 110%

Momento di confronto e approfondimento grazie al corso on line organizzato dall’Ordine degli Architetti, in collaborazione con il Comune.


Superbonus 110 %: l’approccio deontologico. Normative edilizie, oneri professionali e polizze” è il titolo del corso on line, organizzato dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Parma, in collaborazione con il Comune di Parma, per offrire una lettura puntuale dell’agevolazione fiscale, prevista dal Decreto Rilancio, a favore dell’operato dell’architetto. Un incontro che segue quello organizzato il 27 novembre su fattibilità e iter per accedere alla detrazione del Superbonus110%.

Al corso, svoltosi nella mattinata di mercoledì 2 dicembre, hanno partecipato circa 280 professionisti, a testimoniare la necessità di chiarezza su un tema più che mai attuale.  Si è trattato quindi di un momento particolarmente utile di confronto ed approfondimento nell’ambito del consolidato rapporto di collaborazione tra Ordine degli Architetti di Parma e Comune di Parma

Nel corso dell’incontro sono stati diversi gli argomenti trattati. Il momento si è aperto con il saluto del Presidente dell’Ordine dell’Architetti di Parma, Daniele Pezzali.  

“In questi mesi molte sono state le iniziative dedicate a livello nazionale a fare luce sulla normativa del Superbonus110%. Al fine di organizzare queste due giornate di lavoro a supporto della professione, l’Ordine degli Architetti di Parma ha riflettuto a lungo sui temi da approfondire e ha coinvolto personalità di grande competenza ed esperienza, riuscendo a mettere in piedi un momento di studio strutturato. Uno dei temi che ci ha maggiormente interessato è stato porre l’accento sulla necessità di vigilare sull’aspetto compositivo-architettonico che potrebbe essere messo in secondo piano da pesanti modificazioni edilizie orientate al solo risparmio energetico. L’attenzione è stata posta sia alle problematiche pratiche che al necessario rapporto con quei consulenti con cui noi architetti dobbiamo collaborare, affinché sia portato a termine il complesso iter della detrazione. In questo senso il contributo del Comune di Parma con i suoi molti esperti, è stato fondamentale in quell’ottica di scambio e di sinergia continui che da tempo abbiamo avviato.”

Ha, poi, preso la parola Assessore alle Politiche di Pianificazione e Sviluppo del Territorio e delle Opere pubbliche, Michele Alinovi.  

“Siamo consapevoli che il Super bonus 110 % - ha sottolineato l’Assessore Alinovi – è un’occasione epocale per il rinnovamento integrale della qualità architettonica, della sicurezza sismica e dell’efficientamento energetico del patrimonio edilizio della città e per il rilancio economico della filiera delle costruzioni innovative e sostenibili. E crediamo che momenti come questo possano fare chiarezza sui potenziali inciampi burocratici e normativi che possono rallentare e scoraggiare l’utilizzo di questo importante incentivo. A tale proposito l’Assessorato alle Politiche di Pianificazione e Sviluppo del Territorio e delle Opere pubbliche, con i tecnici dei settori dello Sportello Attività Produttive, della Struttura Operativa Sismica e della Struttura Operativa Energia e Clima del Comune, si apre ad una stretta collaborazione con gli Ordini professionali e le imprese per raggiungere questo ambizioso obiettivo” 

È seguito l’intervento degli architetti Costanza Barbieri, Daniela Rossi e del dottor Luca Gandolfi, del Settore Sportello Attività Produttive ed Edilizia del Comune di Parma, con un focus inerente: “La normativa urbanistico/edilizia di riferimento per le diverse tipologie di interventi, alla luce delle novità introdotte dal DL Semplificazione e di quelle di imminente adozione da parte della Regione Emila Romagna”. L’architetto Tiziano Di Bernardo e l’ingegner Marcello Bianchini Frassinelli, del Settore Lavori Pubblici e Sismica del Comune di Parma, hanno posto l’accento sugli “Adempimenti necessari ai fini del Superbonus, per interventi antisismici”. L’architetto Enzo Bertolotti, della Struttura Operativa Energia e Clima del Comune, si è soffermato sul supporto dello Sportello Energia&Condomini di Ates Parma, per Bonus e Superbonus energia. La “Lettera d’incarico professionale” è stato il tema al centro dell’intervento dell’architetto Roberto Ricci, Presidente dell’Ordine Architetti di Rimini. L’ingegner Michele Lapenna, Tesoriere del Consiglio Nazionale Ingegneri, ha parlato della “parcella del professionista”.  La polizza assicurativa del professionista è stato l’argomento approfondito dal dottor Riccardo Fornaciari, Intermediario assicurativo. Fabio Lettera e Vincenzo Simonazzi dello Studio LZB & Simonazzi” hanno proposto un momento di sintesi analizzando l’iter legato a fase preliminare, esecuzione lavori, conformità e credito. Il webinar si è concluso con un dibattito e le risposte alle numerose domande poste dai partecipanti. 

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014