Comunicati Stampa

13.05.14 / WELFARE

Tre giorni dedicati alla dermatologia…e diamo un calcio al melanoma

Al centro congressi Paganini il convegno nazionale della Società italiana di dermatologia da mercoledì 14 a sabato 17 maggio. Venerdì 16, alle 20.30, “Diamo un calcio al melanoma”, partita di sensibilizzazione allo stadio Tardini, con i giornalisti e le vecchie glorie del Parma calcio.


L’evento è patrocinato dal Comune  di Parma.

Si sono dati per la prima volta appuntamento a Parma i professionisti della Società italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle malattie sessualmente trasmissibili per il loro congresso nazionale. Oltre 1000 delegati da tutta Italia e dalla Germania, da mercoledì 14 a sabato 17 maggio saranno al Centro congressi Niccolò Paganini per un momento di confronto e di riflessione  sui temi della ricerca clinica e delle principali innovazioni terapeutiche in campo dermatologico.
Il convegno, patrocinato e sostenuto dall’Amministrazione Comunale di Parma,  sarà anche  occasione per fare il punto sulle principali malattie rare e un’opportunità di crescita professionale per le nuove generazioni di medici.
Conferenza stampa in Municipio
L’iniziativa è stata presentata in Municipio.  Aprendo la conferenza, l’assessore al welfare del Comune di Parma Laura Rossi ha sottolineato “l’importanza di sensibilizzare la popolazione sulla necessità della diagnosi precoce  dei tumori alla pelle, come il più efficace strumento di prevenzione”.
L’importanza della prevenzione è stata sottolineata anche da Luca Sircana, direttore sanitario dell’Azienda Ospedaliera: “Il melanoma – ha affermato Sircana – è una patologia sempre più frequente, le nuove terapie hanno risolto molti problemi, ma più che mai in questi casi  la diagnosi precoce è la soluzione vera del problema”.
La partita al Tardini
Proprio a questo scopo, per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa tematica, il congresso di Parma non sarà solo un appuntamento scientifico: venerdì 16 maggio, infatti, allo stadio Tardini, alle 20.30, scenderanno in campo le vecchie glorie del Parma calcio, la nazionale giornalisti e una rappresentativa di dermatologi italiani e tedeschi per “Dare un calcio al melanoma”. L’iniziativa, ad ingresso gratuito, è organizzata dalla struttura di Dermatologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e nasce appunto con l’intento di sensibilizzare la popolazione su questo tipo di tumore della pelle, che risulta ben curabile se diagnosticato in tempo utile.
“Ho avanzato la proposta ai vertici del Parma Calcio trovando subito una straordinaria disponibilità – ha detto  Roberto Del Signore, responsabile del settore sanitario della società – e il presidente Ghirardi non ha esitato un attimo a mettere a disposizione lo stadio Tardini per la partita”.
Il professore Giuseppe Fabrizi, direttore della dermatologia e organizzatore del convegno, ha ringraziato “il Comune per la coorganizzazione, che ha consentito di dimezzare i costi di un evento al quale si sta lavorando da un anno e mezzo in una città che ha avuto precedenti illustri nel settore della dermatologia”.
Il professore ha potato anche qualche dato, ricordando che “a Parma c’è un’elevata incidenza di melanomi rispetto alla media nazionale, ma c’è anche un’ottima rete di prevenzione, che consente di limitare i danni: negli ultimi 11 anni sono stati rilevati 1.600 casi di melanoma, ma i tre quarti di questi sono sottili, sotto il millimetro di spessore, quindi a basso grado di pericolosità, proprio perché si è arrivati in tempo con la diagnosi precoce della malattia. Il nostro sogno – ha concluso Fabrizi – sarebbe il 100% di prevenzione”.
Infine, Claudio Feliciani – vicepresidente della Società Italo-Tedesca di Dermatologia -  ha  illustrato le finalità e le modalità di svolgimento della partita al Tardini, che vedrà fra i protagonisti diversi giornalisti sportivi nazionali, insieme a vecchie glorie, contrapposti ad una squadra mista italo-tedesca di “agguerriti” dermatologi.
Il congresso
I lavori congressuali prenderanno il via mercoledì 14 maggio con lo svolgimento di corsi pratici su vari argomenti, dalla casistica clinica con correlazioni clinico-patologiche, alla dermoestetica.
 Seguirà l’apertura ufficiale del congresso con una lettura magistrale. Nei giorni di giovedì 15 e venerdì 16 maggio, ciascun gruppo di lavoro della SIDeMaST avrà uno spazio dedicato in cui potranno essere discussi gli argomenti di specifico interesse e presentati i relativi aggiornamenti. Inoltre vi saranno simposi, sessioni sponsorizzate, casi clinici e sessioni dedicate alle comunicazioni libere ed alla discussione dei poster. L’ultima giornata sarà incentrata sul “cosa c’è di nuovo” nella ricerca, clinica, malattie sessualmente trasmesse, dermatologia pediatrica e terapia. L’89° congresso  Sidemast è organizzato dalle Cliniche dermatologiche delle Università di Parma, Bologna , Ferrara e Modena.

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014