Comunicati Stampa

24.05.14 / WELFARE

“Parma INtegrAZIONE – Sguardo sulla scuola e dintorni”: tanti partecipanti al seminario svoltosi al Palazzo del Governatore.

Parma, 22 maggio 2014.


Parma, 22 maggio 2014. Il tema dell’integrazione è stato al centro del convegno che si è svolto questa mattina al palazzo del Governatore dal titolo, Parma INtegrAZIONE – Sguardo sulla scuola e dintorni”. Un momento di confronto e di approfondimento su un tema particolarmente delicato che vede coinvolti diversi attori e che ha inteso trattare dell’integrazione in modo trasversale alle diverse realtà. L’assessore al welfare del Comune, Laura Rossi, ha sottolineato la centralità di questo argomento nell’ambito delle politiche che l’Amministrazione sta perseguendo con particolare riferimento alle persone diversamente abili. “Il benessere dei giovani – ha detto – passa attraverso la realizzazione di progetti individualizzati che sappiano cogliere le loro difficoltà e superarle. Il Comune – ha precisato – investe ogni anno circa due milioni e mezzo di euro per garantire pari opportunità ai giovani diversamente abili. Solo attraverso la sinergia di azione dei vari soggetti coinvolti a vari livelli è possibile fornire risposte adeguate ai problemi”. Comune, Università, cooperative sociali, famiglie e mondo della scuola si sono dati appuntamento per guardare ad un nuovo orizzonte. Giuseppina Ciotti, direttore Ausl del Distretto di Parma, ha sottolineato come nei prossimi giorni verrà sottoscritto il “Patto per la scuola” che coinvolge Ausl e Comune e come sia in programma la sottoscrizione di un protocollo di intesa con l’Università. Il seminario è stato aperto dal contributo di Benedetta Squarcia, responsabile dell’unità operativa disabili del Comune e ha visto il contributo di diversi soggetti impegnati in prima persona a contatto con le realtà legate al tema dell’integrazione. Albertina Soliani ha fornito un quadro storico legato all’evoluzione di questo tema. Gli attori e registi Franca Tragni e Carlo Ferrari si sono soffermati sul servizio di integrazione scolastica proprio attraverso la teatralizzazione. Di grande effetto le testimonianze educative di insegnanti e famiglie, un contributo importante, così come la mostra di foto e testi “Il sorriso” prodotta da Fa.ce Onlus. Dell’inclusione scolastica delle persone con disabilità hanno parlato a diversi livelli il docente Roberto Dainese, Emanuela Savi, Massimo Parmigiani, Benedetta Squarcia e Rachele Camisa. Mentre Emilia Caronna si è soffermata sugli aspetti extrascolastici dell’integrazione. Ne è uscito un quadro particolarmente interessante in cui è mersa l’importanza di una progettualità nuova che parta dai veri bisogni dei ragazzi.

Il seminario è stato promosso da Comune di ParmaServizio sanitario Regionale Emilia Romagna – Azienda Unità Sanitaria Locale di ParmaMinistero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna – Direzione Generale – Ufficio XIII – Ambito Territoriale per la Provincia di Parma, il Centro Provinciale di Documentazione per l’Integrazione scolastica, lavorativa, sociale, l’Università degli Studi di Parma, con la collaborazione diAurora DomusPro.Ges. e Società Dolce.

 

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014