NOTIZIE / 22.03.11 / FAMIGLIA E PERSONA

Progetto Mobilità Gratuita: consegnato all’Amministrazione un pulmino per il trasporto delle persone disabili

Il Comune di Parma, attraverso l’Agenzia per le Politiche a favore dei Disabili, ha aderito al progetto Mobilità Gratuita per il trasporto delle persone con disabilità. Proposto dalla “Società Gruppo Unica”, il progetto ha visto la consegna da parte della società al Comune di Parma, in comodato d’uso gratuito, di un autoveicolo Fiat Ducato attrezzato per il trasporto di persone disabili.
consegna mezzo trasporto persone disabili

Il Comune di Parma, attraverso l’Agenzia per le Politiche a favore dei Disabili, ha aderito al progetto Mobilità Gratuita per il trasporto delle persone con disabilità. Proposto dalla “Società Gruppo Unica”, il progetto ha visto la consegna da parte della società al Comune di Parma, in comodato d’uso gratuito, di un autoveicolo Fiat Ducato attrezzato per il trasporto di persone con disabilità. Presenti durante la consegna il sindaco Pietro Vignali, l’assessore Giovanni Paolo Bernini, la presidente dell’associazione Traumi Giuliana Contini e il rappresentante della “Società Gruppo Unica” Roberto Rozzi.

Questa collaborazione tra istituzioni pubbliche e aziende private permetterà di realizzare una sinergia in grado di garantire il sostegno alla mobilità delle persone disabili, obiettivo fondamentale dell’Amministrazione comunale, che avrà quindi la possibilità di rispondere ancora meglio alle richieste dei cittadini disabili e delle associazioni.

Proprio in quest’ottica, il Comune di Parma nella stessa giornata ha consegnato il mezzo messo a disposizione dalla “Società Gruppo Unica” a una importante associazione che opera sul territorio, l’associazione Traumi che gestisce il Centro diurno Casa Azzurra rivolto a persone con esito di trauma cranico accidentale o patologie assimilabili.

“E’ la seconda esperienza del genere che riusciamo a realizzare in città – ha detto Giovanni Paolo Bernini, assessore all’Agenzia Politiche a favore dei Disabili – Il primo pulmino attrezzato è stato consegnato nell’autunno 2009, alla presenza del ministro Mara Carfagna, all'Associazione Italiana Sclerosi Multipla per la struttura Casa Scarzara. È molto bello che, anche in momenti di crisi economica come l’attuale, ci siano persone che cercano di agevolare le associazioni. Il pulmino che oggi consegniamo permetterà il trasporto gratuito delle persone con disabilità grazie alla raccolta di pubblicità, per cui un ringraziamento particolare va anche ai commercianti che hanno investito in questo mezzo di trasporto. Parma ormai è un modello di città accessibile, e solo quando una città offre a tutti possibilità di inclusione è davvero civile. Lo dimostra anche il fatto che la Commissione europea ha segnalato Parma come prima città d’Italia per accessibilità”.

Giuliana Contini, presidente Associazione Traumi, ha ringraziato il Comune di Parma, gli sponsor e naturalmente i volontari.