NOTIZIE / 04.02.13 / GIOVANI E CREATIVITÀ

Giovani e creatività, al via due progetti di teatro e musica nell’ambito del progetto AntWork, dal 1 febbraio, la possibilità di iscriversi.

Il progetto, giunto alla sua quarta edizione, è rivolto a giovani fino ai 35 anni che vivono, lavorano o studiano nelle province di Modena, Reggio Emilia e Parma e che dal 1 di febbraio potranno iscriversi presentando il proprio progetto artistico collegandosi al sito www.antworkproject.it
antwork

 

“Gang. Una combriccola di giovani a teatro” e “Soli contro tutti” sono i titoli di due iniziative promosse dal Teatro delle Briciole Solares Fondazioni delle Arti in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Parma nell’ambito del progetto “AntWork. Giovani produzioni in rete tra Modena, Reggio Emilia e Parma - edizione 2013”. Il progetto, giunto alla sua quarta edizione, è rivolto a giovani fino ai 35 anni che vivono, lavorano o studiano nelle province di Modena, Reggio Emilia e Parma e che dal 1 di febbraio potranno  iscriversi presentando il proprio progetto artistico (dalla fotografia alla performance multimediale, dal cinema all’interactive design) semplicemente collegandosi al sito www.antworkproject.it.
“Questo progetto – ha spiegato l’assessore alle Politiche giovanili Giovanni Marani – coinvolge i giovani di tre citta diverse, mettendoli in rete.
AntWork, ovvero il lavoro delle formiche, rappresenta proprio questo: tanti piccoli progetti che però messi assieme fanno sistema e creano tra loro una forza interattiva”.
“E’ importante sottolineare che la finalità del progetto è strettamente legata all’universo professionale, – ha aggiunto il direttore artistico di AntWork Lorenzo Movilli – la volontà è quella di far sì che i percorsi attraverso i quali i giovani iscritti esprimono il proprio talento si possano intrecciare con il mondo del lavoro”.
Un progetto condiviso tra le tre città emiliane per mettere in circuito i giovani creativi, con il sostegno della Presidenza del Dipartimento della Gioventù del Consiglio dei Ministri e di Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani. L’obiettivo di “AntWork. Giovani produzioni in rete tra Modena, Reggio Emilia e Parma” è quello di promuovere la creatività giovanile e mettere in rete i numerosi talenti presenti sul territorio, valorizzandoli, creando produzioni originali legate al mondo della fotografia, illustrazione, video, poesia e new media e facendoli interagire con spirito di collaborazione e condivisione. 
E proprio in base allo spirito che informa il progetto AntWork che sono state programmate le due iniziative del Teatro delle Briciole Solares Fondazioni delle Arti, per il quale sono intervenute Alessandra Belledi e Beatrice Baruffini, che hanno specificato che “queste due iniziative fanno parte del progetto più ampio “Pensare la Città”, città intesa proprio come rete di organismi viventi per i quali anche il teatro può esser nutrimento ed acquisire così una funzione sociale. Un modo efficace per far avvicinare le nuove generazioni a questa forma artistica.”
Partecipazione, costruzione attiva, scambio alla pari. A queste parole chiave, che esprimono una visione della progettualità culturale rivolta alle giovani generazioni centrata sui soggetti e sul valore del lavoro di gruppo, si ispirano «Gang. Una combriccola di giovani a teatro» e «Soli contro tutti», due nuove iniziative promosse dal Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti in collaborazione con l’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Parma. Entrambe le iniziative fanno parte di «Ant Work – Giovani produzioni in rete tra Modena, Reggio Emilia e Parma».
GANG. UNA COMBRICCOLA DI GIOVANI IN TEATRO
L’idea del gruppo, dell’insieme di giovani che si riuniscono in uno spazio per fare qualcosa, che usano linguaggi e segni comuni spesso esclusivi, è alla base di «Gang. Una combriccola di giovani in teatro». Il progetto, curato da Beatrice Baruffini, si rivolge ai giovani tra i 16 ed i 25 anni dei tre territori per proporre loro un percorso di ricerca e creazione nel campo del teatro e delle arti visive. Attraverso la fruizione e la condivisione di momenti di formazione strutturati negli spazi del Teatro al Parco e dei Centri Giovani di Parma, l’iniziativa è finalizzata alla creazione di un’azione performativa che verrà presentata alla città. Il rapporto tra il nucleo artistico che guiderà il progetto e i giovani che parteciperanno sarà incentrato su una relazione di scambio alla pari, essendo entrambe le parti ugualmente importanti e diversamente competenti per lo sviluppo di un progetto artistico che avrà il suo debutto a Parma, al Teatro al Parco. Il percorso sarà suddiviso in moduli laboratoriali, ognuno dei quali sarà affidato ad artisti ed esperti del teatro, delle arti performative, dei nuovi media e di discipline appartenenti ad altri settori ma chiamate a un approccio trasversale e integrato con le arti della scena. Gli ambiti di indagine saranno scelti in base ad alcuni criteri guida del progetto: la messa in scena, la tipologia del gruppo, i nuovi linguaggi.
Questi i moduli proposti: - composizione scenica, - voce, - partitura fisica, - drammaturgia dello spazio, - visual art e video, - elementi di architettura urbana, - comunicazione
Il 6 febbraio alle 17 al Teatro al Parco si terrà un incontro di presentazione del progetto. 
Per partecipare bisogna:
1. iscriversi all’archivio ANTWORK nella sezione PARTECIPA! del sito www.antworkproject.it
2. mandare una mail a info@antworkproject.it con oggetto “Gang” e indicando nel testo del messaggio il proprio nominativo ed eventuali informazioni utili per motivare la propria partecipazione al progetto in questione.
SOLI CONTRO TUTTI
Un’esperienza di partecipazione e di creazione musicale in un’orchestra di bassi e chitarre elettriche. E’ ciò che propone il progetto «Soli contro tutti», che si svolgerà a Parma nell’ambito della Stagione 2012.2013 del Teatro delle Briciole. E’ aperto un bando di partecipazione Per la costituzione dell’orchestra, che sarà coordinata da Dario Giovannini. Per essere ammessi all'interno dell'orchestra occorre semplicemente essere in possesso di un proprio strumento, un amplificatore, avere un’età compresa tra i 14 e i 35 anni ed essere disponibili per le giornate di prova che si svolgeranno a Parma presso il Teatro al Parco il 2 e 3 Maggio dalle ore 20 alle ore 23 e il 4 Maggio dalle ore 11 alle ore 13 e per la giornata di presentazione della performance che si terrà il 4 maggio alle ore 18 presso Piazza Garibaldi.  Si tratta di un concerto urbano per 50 chitarristi e bassisti elettrici, una performance musicale dedicata a Jimi Hendrix che porta avanti l’esperienza decennale che Dario Giovannini ha compiuto in ambito teatrale, portando la musica in una dimensione più performativa. Sono passati ormai quarant'anni dalla morte di Jimi Hendrix ed ancora la chitarra è prevalentemente uno strumento solista. Ancora oggi, i gruppi rock hanno al loro interno dei ruoli ben definiti e caratterizzati, forse addirittura stereotipati. E' possibile ipotizzare un’orchestra costituita da cinquanta elementi fra chitarristi e bassisti che non suoni come la somma di più solisti, ma come una nuova fusione timbrica organizzata e armonizzata? Inoltre, gli strumenti elettrici possono convivere con gli strumenti acustici? Si vuole quindi creare un’occasione per sperimentare, si vuole provare a trovare una nuova chiave di stesura della partitura, una chiave di gestione per fare in modo di creare un “tutti” omogeneo e sensato. Per partecipare al bando non occorre una preparazione tecnica e musicale specifica.
Materiale da presentare per chi partecipa:
1. iscriversi all’archivio ANTWORK nella sezione PARTECIPA! del sito www.antworkproject.it
2. mandare una mail a info@antworkproject.it con oggetto “Soli contro tutti” entro e non oltre il 15 marzo 2013  indicando nel testo del messaggio il proprio nominativo ed eventuali informazioni utili per motivare la propria partecipazione al progetto in questione e allegando :
3. CV redatto anche in maniera informale, in cui venga evidenziato il livello di preparazione tecnico/musicale del musicista, il modello di amplificatore e strumento che si intende utilizzare (in particolare sottolineare il consumo in watt dell'amplificatore);
4. riferimenti a siti internet dove ascoltare e/o vedere materiale dei propri progetti.
per maggiori info: Teatro delle Briciole tel 0521-992044.

“Gang. Una combriccola di giovani a teatro” e “Soli contro tutti” sono i titoli di due iniziative promosse dal Teatro delle Briciole Solares Fondazioni delle Arti in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Parma nell’ambito del progetto “AntWork. Giovani produzioni in rete tra Modena, Reggio Emilia e Parma - edizione 2013”.

Il progetto, giunto alla sua quarta edizione, è rivolto a giovani fino ai 35 anni che vivono, lavorano o studiano nelle province di Modena, Reggio Emilia e Parma e che dal 1 di febbraio potranno  iscriversi presentando il proprio progetto artistico (dalla fotografia alla performance multimediale, dal cinema all’interactive design) semplicemente collegandosi al sito www.antworkproject.it.


“Questo progetto – ha spiegato l’assessore alle Politiche giovanili Giovanni Marani – coinvolge i giovani di tre citta diverse, mettendoli in rete.AntWork, ovvero il lavoro delle formiche, rappresenta proprio questo: tanti piccoli progetti che però messi assieme fanno sistema e creano tra loro una forza interattiva”.


“E’ importante sottolineare che la finalità del progetto è strettamente legata all’universo professionale, – ha aggiunto il direttore artistico di AntWork Lorenzo Movilli – la volontà è quella di far sì che i percorsi attraverso i quali i giovani iscritti esprimono il proprio talento si possano intrecciare con il mondo del lavoro”.


Un progetto condiviso tra le tre città emiliane per mettere in circuito i giovani creativi, con il sostegno della Presidenza del Dipartimento della Gioventù del Consiglio dei Ministri e di Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

L’obiettivo di “AntWork. Giovani produzioni in rete tra Modena, Reggio Emilia e Parma” è quello di promuovere la creatività giovanile e mettere in rete i numerosi talenti presenti sul territorio, valorizzandoli, creando produzioni originali legate al mondo della fotografia, illustrazione, video, poesia e new media e facendoli interagire con spirito di collaborazione e condivisione. 


E proprio in base allo spirito che informa il progetto AntWork che sono state programmate le due iniziative del Teatro delle Briciole Solares Fondazioni delle Arti, per il quale sono intervenute Alessandra Belledi e Beatrice Baruffini, che hanno specificato che “queste due iniziative fanno parte del progetto più ampio “Pensare la Città”, città intesa proprio come rete di organismi viventi per i quali anche il teatro può esser nutrimento ed acquisire così una funzione sociale. Un modo efficace per far avvicinare le nuove generazioni a questa forma artistica.”


Partecipazione, costruzione attiva, scambio alla pari. A queste parole chiave, che esprimono una visione della progettualità culturale rivolta alle giovani generazioni centrata sui soggetti e sul valore del lavoro di gruppo, si ispirano «Gang. Una combriccola di giovani a teatro» e «Soli contro tutti», due nuove iniziative promosse dal Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti in collaborazione con l’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Parma. Entrambe le iniziative fanno parte di «Ant Work – Giovani produzioni in rete tra Modena, Reggio Emilia e Parma».


GANG. UNA COMBRICCOLA DI GIOVANI IN TEATRO
L’idea del gruppo, dell’insieme di giovani che si riuniscono in uno spazio per fare qualcosa, che usano linguaggi e segni comuni spesso esclusivi, è alla base di «Gang. Una combriccola di giovani in teatro». Il progetto, curato da Beatrice Baruffini, si rivolge ai giovani tra i 16 ed i 25 anni dei tre territori per proporre loro un percorso di ricerca e creazione nel campo del teatro e delle arti visive. Attraverso la fruizione e la condivisione di momenti di formazione strutturati negli spazi del Teatro al Parco e dei Centri Giovani di Parma, l’iniziativa è finalizzata alla creazione di un’azione performativa che verrà presentata alla città.

Il rapporto tra il nucleo artistico che guiderà il progetto e i giovani che parteciperanno sarà incentrato su una relazione di scambio alla pari, essendo entrambe le parti ugualmente importanti e diversamente competenti per lo sviluppo di un progetto artistico che avrà il suo debutto a Parma, al Teatro al Parco.

Il percorso sarà suddiviso in moduli laboratoriali, ognuno dei quali sarà affidato ad artisti ed esperti del teatro, delle arti performative, dei nuovi media e di discipline appartenenti ad altri settori ma chiamate a un approccio trasversale e integrato con le arti della scena.

Gli ambiti di indagine saranno scelti in base ad alcuni criteri guida del progetto: la messa in scena, la tipologia del gruppo, i nuovi linguaggi.Questi i moduli proposti: - composizione scenica, - voce, - partitura fisica, - drammaturgia dello spazio, - visual art e video, - elementi di architettura urbana, - comunicazioneIl 6 febbraio alle 17 al Teatro al Parco si terrà un incontro di presentazione del progetto. Per partecipare bisogna:1. iscriversi all’archivio ANTWORK nella sezione PARTECIPA! del sito www.antworkproject.it2. mandare una mail a info@antworkproject.it con oggetto “Gang” e indicando nel testo del messaggio il proprio nominativo ed eventuali informazioni utili per motivare la propria partecipazione al progetto in questione.


SOLI CONTRO TUTTI

 Un’esperienza di partecipazione e di creazione musicale in un’orchestra di bassi e chitarre elettriche. E’ ciò che propone il progetto «Soli contro tutti», che si svolgerà a Parma nell’ambito della Stagione 2012.2013 del Teatro delle Briciole.

E’ aperto un bando di partecipazione Per la costituzione dell’orchestra, che sarà coordinata da Dario Giovannini. Per essere ammessi all'interno dell'orchestra occorre semplicemente essere in possesso di un proprio strumento, un amplificatore, avere un’età compresa tra i 14 e i 35 anni ed essere disponibili per le giornate di prova che si svolgeranno a Parma presso il Teatro al Parco il 2 e 3 Maggio dalle ore 20 alle ore 23 e il 4 Maggio dalle ore 11 alle ore 13 e per la giornata di presentazione della performance che si terrà il 4 maggio alle ore 18 presso Piazza Garibaldi.  

Si tratta di un concerto urbano per 50 chitarristi e bassisti elettrici, una performance musicale dedicata a Jimi Hendrix che porta avanti l’esperienza decennale che Dario Giovannini ha compiuto in ambito teatrale, portando la musica in una dimensione più performativa.

Sono passati ormai quarant'anni dalla morte di Jimi Hendrix ed ancora la chitarra è prevalentemente uno strumento solista. Ancora oggi, i gruppi rock hanno al loro interno dei ruoli ben definiti e caratterizzati, forse addirittura stereotipati. E' possibile ipotizzare un’orchestra costituita da cinquanta elementi fra chitarristi e bassisti che non suoni come la somma di più solisti, ma come una nuova fusione timbrica organizzata e armonizzata? Inoltre, gli strumenti elettrici possono convivere con gli strumenti acustici? Si vuole quindi creare un’occasione per sperimentare, si vuole provare a trovare una nuova chiave di stesura della partitura, una chiave di gestione per fare in modo di creare un “tutti” omogeneo e sensato. Per partecipare al bando non occorre una preparazione tecnica e musicale specifica.

Materiale da presentare per chi partecipa:1. iscriversi all’archivio ANTWORK nella sezione PARTECIPA! del sito www.antworkproject.it

2. mandare una mail a info@antworkproject.it con oggetto “Soli contro tutti” entro e non oltre il 15 marzo 2013  indicando nel testo del messaggio il proprio nominativo ed eventuali informazioni utili per motivare la propria partecipazione al progetto in questione e allegando :

3. CV redatto anche in maniera informale, in cui venga evidenziato il livello di preparazione tecnico/musicale del musicista, il modello di amplificatore e strumento che si intende utilizzare (in particolare sottolineare il consumo in watt dell'amplificatore);

4. riferimenti a siti internet dove ascoltare e/o vedere materiale dei propri progetti.

per maggiori info: Teatro delle Briciole tel 0521-992044.

 


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014