NOTIZIE / 11.07.13 / CULTURA

Cinema alla Casa della Musica

Quattro capolavori del musical a partire dal 22 luglio. Nella Sala dei Concerti, a ingresso gratuito e con aria condizionata.
Romeo e Giuliet

 

Ritorna anche quest’anno Cinema alla Casa della Musica–Estate, la rassegna filmica con la quale la Casa della Musica continua quell’esplorazione intorno al complesso, fruttuoso e bellissimo rapporto tra musica e cinema iniziato già da qualche anno. “Da Ginger a Fred: Musical, e non solo musical” è il titolo della rassegna, realizzata in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna, che offrirà come sempre a ingresso gratuito e nel confort di una Sala dei Concerti con aria condizionata, quattro veri, e diversissimi tra loro, capolavori.
Si comincia (tutte le proiezioni avranno inizio alle ore 21) lunedì 22 luglio con Cappello a cilindro (1935), regia di Mark Sandrich, forse il più bel film della coppia-mito del musical di Hollywood, quella composta da Fred Astaire e Ginger Rogers; quasi quarant’anni separano il film d’apertura dal secondo proposto, giovedì 25 luglio, l’altrettanto mitico Cabaret (1972), sicuramente il più bel film di Bob Fosse, portato al successo (e che successo, addirittura 8 premi Oscar, compreso quello per la regia, strappata al Francis Ford Coppola del Padrino) con le interpretazioni-capolavoro di Liza Minnelli, Joel Grey (entrambi vincitori dell’Oscar) e Michael York. Lunedì 29 luglio sarà quindi la volta di Romeo & Juliet (1996), l’irriverente, scintillante, iconoclasta rilettura del capolavoro scespiriano compiuta da Baz Luhrmann, con uno splendido giovanissimo Leonardo DiCaprio e Claire Danes; la rassegna si concluderà infine giovedì 1 agosto con un’altra coppia meravigliosa, i Giulietta Masina e Marcello Mastroianni di Ginger e Fred (1986), omaggio malinconico e sorridente al mondo del musical (e non solo) e sentito omaggio a Federico Fellini a vent’anni dalla morte.
Si può senz'altro affermare che il musical sia il genere che meglio rappresenti il cinema americano ed è stato, per decenni, il più affascinante spettacolo del mondo senza essere per questo sempre uguale a se stesso. Dagli studi si è passati a girare in esterno, le storie hanno assunto spessore e problematicità, il racconto, utilizzando musiche del passato e del presente, si è adeguato anche ai dettami delle avanguardie. “Da Ginger a Fred” illustra in estrema sintesi questo percorso, dai trionfi della mitica coppia Ginger e Fred alle acrobazie visive e sonore di Luhrman, uno dei più inventivi creatori d'immagini del cinema contemporaneo, alle nostalgiche rievocazioni felliniane, memori di uno splendore di cui si paventa la fine imminente. Ma il musical sopravvive al proprio mito, e continua a rinnovarsi, come alcuni esempi di questi ultimi anni dimostrano. E con esso il cinema.
Si ricorda che l’ingresso alle proiezioni è gratuito, e che la Sala dei Concerti della Casa della Musica è dotata di aria condizionata.
DA GINGER A FRED
Musical, e non solo musical
Il programma 
Sala dei Concerti della Casa della Musica - ore 21
Lunedì 22 luglio
CAPPELLO A CILINDRO
(1935)
Regia di Mark Sandrich
con Fred Astaire e Ginger Rogers
Giovedì 25 luglio
CABARET
(1972)
Regia di Bob Fosse
con Liza Minnelli, Michael York, Joel Grey
Lunedì 29 luglio
ROMEO & JULIET
(1996)
Regia di Baz Luhrmann
con Leonardo DiCaprio e Claire Danes
Giovedì 1 agosto
GINGER E FRED
(1986)
Omaggio a Federico Fellini a vent’anni dalla morte
con Giulietta Masina e Marcello Mastroianni
Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito
Sala con aria condizionata
Parma, 11 luglio 2013
Altre informazioni sull’attività della Casa della Musica su www.lacasadellamusica.it

Ritorna anche quest’anno Cinema alla Casa della Musica–Estate, la rassegna filmica con la quale la Casa della Musica continua quell’esplorazione intorno al complesso, fruttuoso e bellissimo rapporto tra musica e cinema iniziato già da qualche anno.

Da Ginger a Fred: Musical, e non solo musical” è il titolo della rassegna, realizzata in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna, che offrirà come sempre a ingresso gratuito e nel confort di una Sala dei Concerti con aria condizionata, quattro veri, e diversissimi tra loro, capolavori.

Si comincia (tutte le proiezioni avranno inizio alle ore 21) lunedì 22 luglio con Cappello a cilindro (1935), regia di Mark Sandrich, forse il più bel film della coppia-mito del musical di Hollywood, quella composta da Fred Astaire e Ginger Rogers; quasi quarant’anni separano il film d’apertura dal secondo proposto, giovedì 25 luglio, l’altrettanto mitico Cabaret (1972), sicuramente il più bel film di Bob Fosse, portato al successo (e che successo, addirittura 8 premi Oscar, compreso quello per la regia, strappata al Francis Ford Coppola del Padrino) con le interpretazioni-capolavoro di Liza Minnelli, Joel Grey (entrambi vincitori dell’Oscar) e Michael York.

Lunedì 29 luglio sarà quindi la volta di Romeo & Juliet (1996), l’irriverente, scintillante, iconoclasta rilettura del capolavoro scespiriano compiuta da Baz Luhrmann, con uno splendido giovanissimo Leonardo DiCaprio e Claire Danes; la rassegna si concluderà infine giovedì 1 agosto con un’altra coppia meravigliosa, i Giulietta Masina e Marcello Mastroianni di Ginger e Fred (1986), omaggio malinconico e sorridente al mondo del musical (e non solo) e sentito omaggio a Federico Fellini a vent’anni dalla morte.

Si può senz'altro affermare che il musical sia il genere che meglio rappresenti il cinema americano ed è stato, per decenni, il più affascinante spettacolo del mondo senza essere per questo sempre uguale a se stesso.

Dagli studi si è passati a girare in esterno, le storie hanno assunto spessore e problematicità, il racconto, utilizzando musiche del passato e del presente, si è adeguato anche ai dettami delle avanguardie. “Da Ginger a Fred” illustra in estrema sintesi questo percorso, dai trionfi della mitica coppia Ginger e Fred alle acrobazie visive e sonore di Luhrman, uno dei più inventivi creatori d'immagini del cinema contemporaneo, alle nostalgiche rievocazioni felliniane, memori di uno splendore di cui si paventa la fine imminente.

Ma il musical sopravvive al proprio mito, e continua a rinnovarsi, come alcuni esempi di questi ultimi anni dimostrano. E con esso il cinema.Si ricorda che l’ingresso alle proiezioni è gratuito, e che la Sala dei Concerti della Casa della Musica è dotata di aria condizionata.


DA GINGER A FREDMusical, e non solo musical

Il programma 
Sala dei Concerti della Casa della Musica - ore 21
Lunedì 22 luglioCAPPELLO A CILINDRO(1935)Regia di Mark Sandrichcon Fred Astaire e Ginger Rogers
Giovedì 25 luglioCABARET(1972)Regia di Bob Fossecon Liza Minnelli, Michael York, Joel Grey
Lunedì 29 luglioROMEO & JULIET(1996)Regia di Baz Luhrmanncon Leonardo DiCaprio e Claire Danes
Giovedì 1 agostoGINGER E FRED(1986)Omaggio a Federico Fellini a vent’anni dalla mortecon Giulietta Masina e Marcello Mastroianni


Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito. Sala con aria condizionata
Parma, 11 luglio 2013

Altre informazioni sull’attività della Casa della Musica su www.lacasadellamusica.it


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014