NOTIZIE / 17.12.13 / SCUOLA

Presentazione Progetto: "Crescere in Armonia, Educare al BenEssere" 2013/2014

Percorso di educazione-formazione per l’adozione di corretti stili di vita.
Crescere

 

Presentazione Progetto: "Crescere in Armonia, Educare al BenEssere" 2013/2014
Parma, 17 dicembre 2013. “Crescere in Armonia Educare al BenEssere” è un percorso di educazione-formazione per l’adozione di corretti stili di vita che si sviluppa attraverso una serie di iniziative volte ad incentivare e promuovere una nuova cultura sul tema del cibo e della nutrizione con un’attenzione particolare ai concetti della sostenibilità ambientale e tutela della biodiversità. Se ne è parlato questa mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione a cui sono intervenuti il vicesindaco Nicoletta Paci con delega alla scuola ed ai servizi educativi; Agostino Maggiali assessore provinciale ai parchi e turismo; Arturo Bertoldi del settore comunicazione del gruppo Iren Emilia; Federica Piola coordinatrice del progetto; Mirko Zioni presidente del Movimento per la Decrescita Felice di Parma; Rosaria Evangelista consigliere dell’Associazione “Parma Casa della Scienza”; Paola Peretti in rappresentanza dell’Associazione “Empirica” ed il professor Leone Arsenio membro del comitato tecnico scientifico di “Crescere in Armonia, Educare al BenEssere”. 
“Crescere in Armonia, Educare al BenEssere – ha spiegato il vicesindaco Nicoletta Paci – è giunto alla sua ottava edizione. Un progetto coordinato dall’Amministrazione comunale che anche quest’anno ha cercato di rinnovarsi dedicando un’attenzione particolare a temi di grande attualità come quello dell’ambiente e dell’acqua anche grazie alla collaborazione di numerose associazioni, realtà produttive ed enti del territorio. L’obiettivo del progetto è legato alla riscoperta da parte dei bambini dell’ambiente attraverso azioni pratiche come la realizzazione di laboratori e orti sinergici”.
Il coinvolgimento dei Parchi ed il loro apporto nell’ambito del progetto sono stati approfonditi dall’assessore provinciale ai parchi ed al turismo Agostino Maggiali che ha rilevato l’importanza per le giovani generazioni di un rapporto diretto con le aree protette del territorio. “I Parchi del Ducato – ha spiegato – offrono, in questo senso, un’opportunità unica. La validità di questo progetto è legata prima di tutto al fatto che esso è frutto di un lavoro di squadra volto a formare le nuove generazioni attraverso la conoscenza di quanto di bello c’è sul nostro territorio”.
Arturo Bertoldi di Iren Emilia ha sottolineato come “sia sempre più importante per le giovani generazioni conoscere i vari passaggi che segnano il ciclo integrato delle acque”. Su questi aspetti i professionisti di Iren hanno predisposto un percorso formativo per studenti, insegnanti e genitori. 
Federica Piola, coordinatrice del progetto, ne ha illustrato le specificità attraverso un percorso articolato che coinvolge insegnanti, alunni e genitori e che si sviluppa su più fronti: dai laboratori agli incontri formativi, alle viste guidate. (programma aleggato).
Hanno fornito il loro contributo Mirko Zioni del Movimento per la Decrescita Felice che ha parlato dei laboratori di panificazione con lievito madre naturale e degli orti sinergici, mentre Rosaria Evangelista, consigliere dell’Associazione Parma Casa della Scienza, ha illustrato le attività che verranno svolte nelle scuole secondarie di primo grado. Paola Peretti dell’Associazione Empirica ha sottolineato il metodo di coinvolgimento degli studenti proprio attraverso attività empiriche, il professore Leone Arsenio ha fatto riferimento ai rapporti tra ambiente ed obesità. 
Il progetto è ideato e coordinato dal Settore Educativo del Comune di Parma ed è al suo ottavo anno di svolgimento. Si avvale della collaborazione e del sostegno delle Ditte di Ristorazione Camst e Copra e vede, inoltre, la collaborazione di Provincia di Parma, Iren Emilia, Associazione Parma Casa della Scienza, Associazione Empirica, Movimento per la Decrescita Felice e Slow Food per la realizzazione delle sue varie azioni. 
Il progetto coinvolge ed è rivolto a: Nidi e Scuole dell’Infanzia del Comune di Parma, Scuole Primarie e Scuole Secondarie di Primo Grado del Comune di Parma; Famiglie e genitori di bambini e alunni di tutte le strutture sopra citate.
Per quanto concerne le Scuole Primarie e le Scuole Secondarie di Primo Grado del Comune di Parma, hanno aderito in totale al Progetto “Crescere in Armonia, Educare al BenEssere”, 1.666 alunni e 40 genitori.
Il progetto si sviluppa attraverso due grandi aree tematiche: 
Sos-Teniamo l’ambiente
A…come acqua
Sos-Teniamo l’ambiente - La scelta di questo tema trova motivazione nella necessità di assumere comportamenti e scelte consapevoli che possono da un lato ridurre gli impatti ambientali sul territorio e dall’altro agevolare informazioni, comportamenti e azioni quotidiane per un corretto stile di vita e di alimentazione. Si propongono pertanto esperienze di laboratori di classe e di scuola, anche per genitori ed incontri formativi/informativi per insegnanti e famiglie. 
A…come  Acqua - La scelta di questo tema, attraverso azioni di sensibilizzazione, informazione ed animazione territoriale, vuole far comprendere l’importanza della risorsa idrica quale bene rinnovabile ma limitato. Si propone pertanto un intervento educativo che possa informare e sensibilizzare bambini, ragazzi ed adulti sulla realtà della risorsa idrica in particolare del nostro territorio, e fornire contemporaneamente informazioni tecnico- scientifiche. 
Queste due aree tematiche vengono declinate, all’interno dei Servizi 0/6 anni e nella Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado, attraverso: incontri assembleari per i genitori sui temi dell’acqua e dell’alimentazione; percorsi formativi per insegnanti di scuola primaria e secondaria sui temi della sostenibilità ambientale; laboratori scientifici e di gioco sui temi dell’acqua per bambini in età 3/6 anni e per ragazzi in età 6/14 anni; laboratori di educazione ambientale e alimentare per ragazzi sui temi della panificazione e della coltivazione di un orto con metodi naturali; uscite sul territorio provinciale per ragazzi 6/14 anni alla scoperta di  luoghi naturalistici, a completamento dei Laboratori scientifici sui temi dell’acqua rivolti alle classi di scuola secondaria e laboratori di cucina per genitori.

 “Crescere in Armonia Educare al BenEssere” è un percorso di educazione-formazione per l’adozione di corretti stili di vita che si sviluppa attraverso una serie di iniziative volte ad incentivare e promuovere una nuova cultura sul tema del cibo e della nutrizione con un’attenzione particolare ai concetti della sostenibilità ambientale e tutela della biodiversità.

Se ne è parlato questa mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione a cui sono intervenuti il vicesindaco Nicoletta Paci con delega alla scuola ed ai servizi educativi; Agostino Maggiali assessore provinciale ai parchi e turismo; Arturo Bertoldi del settore comunicazione del gruppo Iren Emilia; Federica Piola coordinatrice del progetto; Mirko Zioni presidente del Movimento per la Decrescita Felice di Parma; Rosaria Evangelista consigliere dell’Associazione “Parma Casa della Scienza”; Paola Peretti in rappresentanza dell’Associazione “Empirica” ed il professor Leone Arsenio membro del comitato tecnico scientifico di “Crescere in Armonia, Educare al BenEssere”. 

“Crescere in Armonia, Educare al BenEssere – ha spiegato il vicesindaco Nicoletta Paci – è giunto alla sua ottava edizione. Un progetto coordinato dall’Amministrazione comunale che anche quest’anno ha cercato di rinnovarsi dedicando un’attenzione particolare a temi di grande attualità come quello dell’ambiente e dell’acqua anche grazie alla collaborazione di numerose associazioni, realtà produttive ed enti del territorio. L’obiettivo del progetto è legato alla riscoperta da parte dei bambini dell’ambiente attraverso azioni pratiche come la realizzazione di laboratori e orti sinergici”.

Il coinvolgimento dei Parchi ed il loro apporto nell’ambito del progetto sono stati approfonditi dall’assessore provinciale ai parchi ed al turismo Agostino Maggiali che ha rilevato l’importanza per le giovani generazioni di un rapporto diretto con le aree protette del territorio. “I Parchi del Ducato – ha spiegato – offrono, in questo senso, un’opportunità unica. La validità di questo progetto è legata prima di tutto al fatto che esso è frutto di un lavoro di squadra volto a formare le nuove generazioni attraverso la conoscenza di quanto di bello c’è sul nostro territorio”.Arturo Bertoldi di Iren Emilia ha sottolineato come “sia sempre più importante per le giovani generazioni conoscere i vari passaggi che segnano il ciclo integrato delle acque”.

Su questi aspetti i professionisti di Iren hanno predisposto un percorso formativo per studenti, insegnanti e genitori. Federica Piola, coordinatrice del progetto, ne ha illustrato le specificità attraverso un percorso articolato che coinvolge insegnanti, alunni e genitori e che si sviluppa su più fronti: dai laboratori agli incontri formativi, alle viste guidate. (programma allegato).

Hanno fornito il loro contributo Mirko Zioni del Movimento per la Decrescita Felice che ha parlato dei laboratori di panificazione con lievito madre naturale e degli orti sinergici, mentre Rosaria Evangelista, consigliere dell’Associazione Parma Casa della Scienza, ha illustrato le attività che verranno svolte nelle scuole secondarie di primo grado. Paola Peretti dell’Associazione Empirica ha sottolineato il metodo di coinvolgimento degli studenti proprio attraverso attività empiriche, il professore Leone Arsenio ha fatto riferimento ai rapporti tra ambiente ed obesità. 


Il progetto è ideato e coordinato dal Settore Educativo del Comune di Parma ed è al suo ottavo anno di svolgimento. Si avvale della collaborazione e del sostegno delle Ditte di Ristorazione Camst e Copra e vede, inoltre, la collaborazione di Provincia di Parma, Iren Emilia, Associazione Parma Casa della Scienza, Associazione Empirica, Movimento per la Decrescita Felice e Slow Food per la realizzazione delle sue varie azioni. Il progetto coinvolge ed è rivolto a: Nidi e Scuole dell’Infanzia del Comune di Parma, Scuole Primarie e Scuole Secondarie di Primo Grado del Comune di Parma; Famiglie e genitori di bambini e alunni di tutte le strutture sopra citate.Per quanto concerne le Scuole Primarie e le Scuole Secondarie di Primo Grado del Comune di Parma, hanno aderito in totale al Progetto “Crescere in Armonia, Educare al BenEssere”, 1.666 alunni e 40 genitori.

Il progetto si sviluppa attraverso due grandi aree tematiche: • Sos-Teniamo l’ambiente• A…come acquaSos-Teniamo l’ambiente - La scelta di questo tema trova motivazione nella necessità di assumere comportamenti e scelte consapevoli che possono da un lato ridurre gli impatti ambientali sul territorio e dall’altro agevolare informazioni, comportamenti e azioni quotidiane per un corretto stile di vita e di alimentazione. Si propongono pertanto esperienze di laboratori di classe e di scuola, anche per genitori ed incontri formativi/informativi per insegnanti e famiglie. A…come  Acqua - La scelta di questo tema, attraverso azioni di sensibilizzazione, informazione ed animazione territoriale, vuole far comprendere l’importanza della risorsa idrica quale bene rinnovabile ma limitato. Si propone pertanto un intervento educativo che possa informare e sensibilizzare bambini, ragazzi ed adulti sulla realtà della risorsa idrica in particolare del nostro territorio, e fornire contemporaneamente informazioni tecnico- scientifiche. 

Queste due aree tematiche vengono declinate, all’interno dei Servizi 0/6 anni e nella Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado, attraverso: incontri assembleari per i genitori sui temi dell’acqua e dell’alimentazione; percorsi formativi per insegnanti di scuola primaria e secondaria sui temi della sostenibilità ambientale; laboratori scientifici e di gioco sui temi dell’acqua per bambini in età 3/6 anni e per ragazzi in età 6/14 anni; laboratori di educazione ambientale e alimentare per ragazzi sui temi della panificazione e della coltivazione di un orto con metodi naturali; uscite sul territorio provinciale per ragazzi 6/14 anni alla scoperta di  luoghi naturalistici, a completamento dei Laboratori scientifici sui temi dell’acqua rivolti alle classi di scuola secondaria e laboratori di cucina per genitori.

Partecipano | Paci Nicoletta Lia Rosa
ALLEGATI |

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014