NOTIZIE / 20.04.15 / FAMIGLIA E PERSONA

Seimila euro da Panathlon Parma per gli alluvionati

Panathlon Club Parma a favore di quattro diverse realtà del territorio colpite dall'alluvione che il 13 ottobre 2014 ha sconvolto Parma.

Donazione PanathlonA

Grazie alla sensibilità del Consiglio Direttivo delle benemerita associazione, che ha festeggiato i 50 anni di attività lo scorso anno, sono stati messi a disposizione di quattro realtà del territorio 6.000 euro, si tratta di 1.500 euro per ogni beneficiario: Artistic Skate Roller Parma, Astra società calcistica, parrocchia Famiglia di Nazareth e scuola dell'infanzia comunale Abracadabra. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il presidente di Panathlong Club Parma Giovanni Massera, il sindaco Federico Pizzarotti, la vicesindaco Nicoletta Paci, l'assessore allo sport e politiche giovanili Giovanni Marani.

“Sono trascorsi solo 6 mesi dall'alluvione – ha detto il primo cittadino –, sembra molto tempo, in realtà c'è ancora molta da fare. Ringrazio Panathlon Club Parma per la sensibilità dimostrata. Grazie ai fondi messi a disposizione sarà, infatti, possibile contribuire alla continuazione ed al miglioramento delle attività svolte dalle singole associazioni beneficiarie”. Il sindaco ha anche ricordato l'incontro il programma mercoledì 22 aprile, alle 20.30, all'Edison in cui l'Amministrazione farà il punto sulle cose fatte e quelle da fare per porre rimedio ai danni dell'alluvione.

Gratitudine è stata espressa anche dalla vicesindaco Nicoletta Paci, con delega alla scuola ed ai servizi educativi, che ha ricevuto il contributo di 1.500 euro per migliorie da apportare alla dotazione di giochi nella scuola dell'infanzia Abracadabra.

L''assessore allo sport, Giovanni Marani, ha sottolineato l'impegno costante di Panathlon in nome dello sport che coinvolge tanti giovani a livello cittadino.

I contributi sono stati ritirati da Orazio Pagliari presidente di Artistic Skate Roller Parma, da don Assuero Mascanzoni parroco della Famiglia di Nazareth, da Ezio Ficarelli presidente dell'Astra società calcistica e dalla vicesindaco per il Comune di Parma.

Il presidente di Panathlon Club Parma ha anche spiegato le motivazioni che hanno portato il consiglio direttivo dell'associazione ad assegnare ai soggetti beneficiari i fondi.

1)   Artistic Skate Roller Parma società di pattinaggio che, oltre ad aver subito danni per la perdita del materiale sportivo custodito al Lauro Grossi, ha dovuto spostarsi, a spese dei genitori, a Soragna per poter svolgere gli allenamenti delle atlete agoniste. Lo spostamento ha comportato la perdita di bambini e iscritti ai corsi di avviamento. Da fine dicembre 2014 a giugno 2015 il Comune ha garantito l'utilizzo del Palazzetto dello Sport, in attesa di una sistemazione definitiva per gli allenamenti della prossima stagione.

 2)  Astra società calcistica con sede in Via Isola - presso la Parrocchia di Santa Maria del Rosario- che utilizzava i campi di Via Taro sui quali si allenavano 5 squadre. La società, che ha anche subito danni per la perdita di materiale sportivo,  non ha più potuto sostenere gli allenamenti e ha dovuto cercare, a spese proprie, altri campi

 3)   La parrocchia Famiglia di Nazareth parrocchia impegnata in missioni educative e di aggregazione dei giovani, è situata in Strada Navetta, tra le vie particolarmente colpite dall'esondazione del torrente Baganza.Il finanziamento potrebbe servire per ripristinare e migliora e le sale già adibite a spazi gioco per i giovani

 4) Scuola dell'infanzia Abracadabra con sede in Via Stirone, a pochi metri dall'argine del Baganza.  L'asilo è stato completamente allagato e reso impraticabile dal fango, motivo per cui le sezioni della scuola sono state dislocate in altri 3 diversi plessi scolastici, che sono rientrati nella scuola ristrutturata dopo le vacanze di Pasqua. L’importo potrebbe servire per attrezzare il giardino con giochi o strutture ludiche.

“Il Panathlon Parma beneficerà  a ciascuna realtà  l’importo di euro 1.500  (complessivamente euro 6.000)  , importo che sebbene, in valore assoluto, potrebbe non essere particolarmente significativo , rappresenta circa il 15 % del bilancio annuale della Associazione e comunque ha comportato la rinuncia da parte degli associati della consueta cena di natale per uno scopo che riteniamo particolarmente importante – come ha spiegato il Presidente di Panathlon Club Parma Giovanni Massera”.

 

Panathlon Club Parma aderisce a Panthlon International, Associazione non governativa, aconfessionale, apartitica, senza distinzione di razza o di sesso, che si fonda essenzialmente sul volontariato dei soci. Il Panathlon è un "Club-service" con finalità etiche e culturali che si propone di approfondire, divulgare e difendere i valori dello sport, inteso come strumento di formazione e di valorizzazione della persona e come veicolo di solidarietà tra gli uomini ed i popoli.