NOTIZIE / 28.05.15 / SCUOLA

La città del futuro presentata al sindaco

I ragazzi delle classi quinte della scuola "Pilo Albertelli" hanno presentato a Pizzarotti il plastico di una città e di una scuola all'insegna della sostenibilità.

incontro albertelli

"Sindaco, venga a vedere i risultati del nostro lavoro", hanno scritto al primo cittadino i ragazzi della scuola elementare "Pilo Albertelli". E Federico Pizzarotti ha immediatamente accettato l'invito a partecipare alla presentazione del plastico realizzato dai ragazzi delle quinte classi nel giorno della festa di chiusura dell'anno scolastico.

Pizzarotti ha partecipato e apprezzato, ed ha anche dato qualche colpo di pedale per accendere la lampadina: sì, perchè il plastico è interattivo, ad ogni finestrella corrisponde un comportamento virtuoso che produce i suoi effetti sulla vita collettiva, in parte  immediatamente riscontrabili dal plastico realizzato dai ragazzi. Scuola smart, energia solare. fotovoltaico, recupero dell'acqua piovana, riciclo dei rifiuti, energia eolica sono i temi individuati all'Albertelli per costruire la città del futuro.

"Complimenti - ha commentato a caldo Pizzarotti  questo vostro lavoro è bello, emozionante,  descrive tanti temi  a noi cari, di cui parliamo da tempo, ma che facciamo fatica a realizzare. Ma ci proviamo, lo facciamo con la raccolta differenziata e lo stiamo realizzando alla nuova scuola Racagni, dove i vostri futuri colleghi potranno sperimentare  in parte i vostri sogni realizzati.

Il sindaco si è quindi recato nello spazio verde interno della scuola, cuore pulsante della festa per i 600 bambini dell'Albertelli, che lo hanno letteralmente assalito a caccia di autografi. E' stato un vero e proprio "bagno di folla under 12" non previsto ma molto apprezzato dal capo dell'amministrazione,  che non ha lesinato firme, sorrisi e strette di mano a bambini, genitori e insegnanti per una festa che ha davvero coinvolto tutti, con la consapevolezza che il futuro sarà quello che sognano i nostri figli. 

Partecipano | Pizzarotti Federico