NOTIZIE / 17.10.15 / CULTURA

Exponiamoci-In biblioteca al tempo dell'Expo

Racconti e Degustazioni per un’altra Economia. Il filosofo Umberto Galimberti presente ad una tavola rotonda sul rapporto dell’uomo con il nutrimento.

ciboexpo w

Le biblioteche Comunali di Parma, luoghi di informazione e memoria, non potevano non essere coinvolte nel fermento di idee suscitato da Expo e, in coincidenza con la conclusione   dell’Esposizione Universale, propongono, a partire dal 21 ottobre, un ampio e vario programma di incontri sui temi al centro di Expo, che unirà la degustazione dei prodotti di un’economia sostenibile alle riflessioni sui temi dell’alimentazione e dell’economia.

Con un intento divulgativo ed educativo sono stati coinvolti sia Università di Parma, che ha concesso il proprio patrocinio, che diversi istituti superiori della città e della Provincia

Si partirà il prossimo 21 Ottobre presso la Biblioteca Pavese dove in un incontro dal vivo la scrittrice Chiara Segré racconterà alle classi di scuola elementare e di scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Albertelli/Newton un patto di amicizia tra due bambini, tra l’Uganda e Milano: “Nessuno di noi due permetterà che l’altro abbia fame” dal suo libro Una spiga per Khalim.

Il 24 Ottobre presso la Biblioteca Internazionale “Ilaria Alpi”, il primo di sei incontri organizzati in collaborazione con la Cooperativa Sociale Mappamondo, con i protagonisti di un’altra economia, quella che unisce la tutela dell’ambiente e del consumatore con la lotta all’illegalità e allo sfruttamento del lavoro.

Il racconto diretto dei protagonisti, associazioni in prima linea nella lotta alla mafia o impegnate in azioni di inclusione sociale, si abbinerà alla degustazione dei prodotti di questa eco-nomia. Si inizierà sabato prossimo alle 10,30 con le arance offerte dall’associazione SOS Rosarno e l’incontro con il suo Presidente Nino Quaranta. Sino a febbraio i sabati del Complesso del S. Paolo offriranno assaggi di storie e cibi con il miele dello “Sciame” il 28 novembre, i biscotti dei carcerati della “Bandabiscotti” il 23 Gennaio, l’olio e le conserve della Coop. “Giovani in vita” il 30 Gennaio, la pasticceria di “Addio Pizzo” il 13 febbraio e la Mozzarella delle terre di Don Peppe Diana il 20 febbraio.

In occasione della prima delle sue domeniche di apertura straordinaria, la Biblioteca Civica dell’Ospedale Vecchio proporrà un appuntamento di rilievo: il 25 ottobre dalle 16, all’Oratorio Novo si terrà un dibattito in forma di conversazione, moderata dal Prof. Filippo Arfini, sull’antropologia del cibo. Elemento ossessivamente presente nei media, come nelle produzioni editoriali dell’ultimo decennio. Una tavola rotonda tra il filosofo Umberto Galimberti e la giornalista Chiara Lalli sul rapporto dell’uomo con il nutrimento, che sarà concluso con uno showcooking che vedrà protagonisti i prodotti tipici del nostro territorio promosso dall’Istituto Magnaghi di Salsomaggiore.

Sempre in Biblioteca Civica il 30 Ottobre si terrà un appuntamento sui cambiamenti climatici, causa di migrazioni e di desertificazione di zone del pianeta. Un appuntamento che vuole valorizzare la sezione Equilibri della biblioteca, il suo ampio patrimonio documentario composto di recenti uscite sui temi della sostenibilità ambientale, degli stili di vita, dei problemi dell’ecologia. Autorevoli ospiti racconteranno come gli uomini si devono mettere in cammino, come il pianeta si trasforma: il fotografo Alessandro Grassani, la cui fotografia etica ha dato voce ai conflitti e ai territori ai margini del mondo, l’autore del saggio L’Arca di Noè, il diplomatico Mastrojeni Grammenos e il meteorologo Luca Lombroso saranno intervistati dal prof. Alessandro Arrighetti dell’Università di Parma. Un incontro che tratta i temi più scottanti della contemporaneità e che sarà concluso dagli studenti del Liceo Classico Europeo Maria Luigia vincitori del un concorso Expo Scuola indetto dal Miur e dall’Ambasciata Svizzera. 


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014