NOTIZIE / 11.12.15 / MOBILITÀ E TRASPORTI

Apertura parcheggio della stazione

Domenica 13 dicembre apre il parcheggio della stazione da 223 posti.

Pizzarotti Folli stazione parcheggio w

La stazione di Parma diventa sempre più hub intermodale: apre il giorno di Santa Lucia,  domenica 13 dicembre il parcheggio, da 223 posti.

L'apertura coincide con l'avvio del nuovo servizio di Italobus che collega Parma con la stazione Mediopadana.

“E' un ulteriore passo verso il completamento dell'area Stazione – ha affermato il sindaco Federico Pizzarotti nel presentare alla stampa la nuova struttura presso la sede di STT Holding che ne è proprietaria – anche questo è frutto di un buon lavoro di squadra che ha coinvolto diversi attori, e che ha posto rimedio ad una situazione che a molti cittadini appariva paradossale”.

In effetti la vicenda del parcheggio chiuso per tanto tempo dopo l'ultimazione dei lavori trova ragione in una gara andata deserta e in questioni burocratiche molto complesse: “Ora lo gestirà la STU Stazione in affidamento temporaneo per un massimo di un anno e mezzo – ha spiegato l'assessore Gabriele Folli – finalmente parte una struttura essenziale, e lo fa contemporaneamente al bus navetta di Italo che da domenica collegherà Parma alla stazione Mediopadana”.

“L'apertura del parcheggio – ha fatto rilevare Isabella Tagliavini, amministratore unico di STU Stazione avrà la triplice funzione di dare un servizio essenziale ai cittadini, di fare da volano per nuovi insediamenti commerciali nel comparto e di valorizzare la struttura in vista del futuro affidamento a privati”.

Intanto la gestione materiale sarà affidata alla Bonatti, società attuatrice del comparto: “Il parcheggio era indispensabile – ha affermato Corrado Chiesa della Bonatti – anche dal punto di vista dell'attività imprenditoriale, e comunque servirà a dare nuova linfa all'intero comparto”.

Per il giorni di apertura ci sarà anche il regalo di Santa Lucia ai clienti: ingresso gratuito per tutti. E in più verrà inaugurato il nuovo bar.

 

Park Stazione e collegamento con la stazione Mediopadana

Il parcheggio pubblico di due piani presente nella stazione rappresenta un servizio funzionale anche a Italobus, in quanto sarà aperto tutti i giorni dalle 4.30 del mattino alle 0.30 di notte in entrata, con la possibilità di ritiro dell'auto in qualsiasi momento, con ingresso da via Europa. Il primo quarto d'ora di sosta sarà gratuito, la prima ora costerà 1.40 euro e le tariffe saranno simili a quelle praticate nel parcheggio del Duc. A vegliare sul parcheggio ci sarà un sistema di videosorveglianza che garantirà la sua assoluta sicurezza. Con l'inizio del nuovo anno, poi, sarà aperta anche la nuova Velostazione.

 

SISTEMA WEB2PARK – Stazione PARMA

Il sistema Web2Park®, installato presso il parcheggio della stazione di Parma è il primo sistema che utilizza come titolo d’accesso la targa dell’auto sfruttando l’innovativa tecnologia del riconoscimento automatico della targa in uso ad esempio nel sistema Tutor o nelle aree ZTL.

 Tutte le vetture entrano senza ritirare in ingresso alcun biglietto o esibire la tessera di abbonamento poiché il dato del transito viene registrato nel sistema insieme alla targa del veicolo rendendo l’accesso al parcheggio facile e veloce. Al momento del pagamento basterà digitare la propria targa sul monitor touchscreen della cassa automatica, con l'aiuto in tutte le fasi di una sintesi vocale multilingua, e pagare il dovuto con monete, banconote o carte. Avvicinandosi al varco d’uscita viene semplicemente riconosciuta la targa e aperta automaticamente la barriera se il pagamento è stato effettuato correttamente. Non dovendo esibire in ingresso e in uscita alcun tipo di biglietto il sistema è molto veloce e migliorando così la viabilità nei momenti di maggiore affluenza. Tutte le fasi d’ingresso, pagamento e uscita sono gestite e controllate da remoto in tempo reale da personale qualificato che è anche in grado di aiutare gli utenti in caso di bisogno.

Da domenica 13 sarà, poi, possibile usufruire dei bus targati Italo direttamente nella  stazione di Parma nelle pensiline dedicate alle linee extra-urbane, per arrivare alla stazione di Reggio  per poi salire sul treno (o viceversa si arriverà in treno fino a Reggio Emilia AV Mediopadana e da lì con i bus si potrà comodamente raggiungere Parma). A disposizione dei passeggeri ci saranno 5 corse giornaliere (che diventeranno 6 la domenica) che collegheranno la stazione di Reggio Emilia AV a Parma, garantendo la presenza sul territorio in  ogni fascia oraria: la prima corsa partirà alle 9:47, seguita da una alle 12:47, ce ne sarà un’altra nel primissimo pomeriggio alle 14:47 e poi ci si concentrerà nella serata con le ultime che partiranno rispettivamente alle 18:47, 19:47 e 21:47 (quest’ultima presente solo la domenica). Ogni bus impiegherà circa 40 minuti per il trasferimento.

Per coloro che invece da Parma vorranno arrivare alla stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana per poi prendere Italo, verranno messi a disposizione 4 Italobus che permetteranno così di scegliere l’orario che più farà comodo: 8:21, 11:18, 16:21 e 18:21. 

PARCHEGGIO ECCO COME FUNZIONA - In sintesi:

Web2Park®, brevettato da Cityware, è il primo sistema di automazione parcheggi che grazie al Riconoscimento Automatico della Targa non richiede l’utilizzo di alcun titolo di sosta (biglietti, gettone, badge, ecc) né per gli utenti occasionali né per gli utenti abbonati.

Ingresso

Il veicolo in ingresso viene riconosciuto attraverso la lettura automatica della sua targa e i suoi dati di transito vengo memorizzati in un sistema centralizzato e remoto di gestione.

Pagamento

L'utente si reca alla cassa automatica dove digita il proprio numero di targa e paga l'importo dovuto per la sosta.

Uscita

Il sistema riconosce la targa del veicolo e, solo se il pagamento è già stato effettuato o l'utente è un abbonato, abilita l’uscita del mezzo.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014