NOTIZIE / 12.03.16 / SPORT

Panthers in Municipio: "Torniamo al Tardini"

Dalla sala del Consiglio Comunale i Panthers lanciano l'appuntamento di domenica 13 marzo allo stadio Tardini.

2016 03 12 marani presentazione panthers w

Dal cuore pulsante della città, la Sala del Consiglio del Comune di Parma, i Panthers Parma hanno chiamato a raccolta i parmigiani per conquistare insieme la 9° finale consecutiva della propria storia, sotto i riflettori del grande palcoscenico dello Stadio Tardini: domenica 13 marzo, ore 15, esordio casalingo contro i Rhinos Milano (con ingresso gratuito a tutti gli abbonati del Parma Calcio, i donatori Avis, gli studenti universitari, gli Under 18 e gli Over 60).

“Non dobbiamo sottovalutare l'altissimo potenziale della squadra dei Panthers per la nostra città” ha esordito l'assessore allo Sport Giovanni Marani. “Ogni volta che scendete in campo un migliaio di persone sale sugli spalti per sostenervi e supportarvi, un segno tangibile di un ottimo rapporto costruito nel tempo. Lo sport deve essere un ingrediente fondamentale per pensare al futuro della città tutta e per fare questo c'è bisogno di mettere insieme tutte le risorse del territorio”.

Grazie alla mediazione del Comune di Parma e alla disponibilità della nuova società del Parma Calcio 1913 prosegue, anche per la stagione 2016, il felice matrimonio tra i Panthers e il tempio del calcio cittadino che domani, alle ore 15, vedrà l’esordio casalingo delle pantere contro i Rhinos Milano.

“Da domani – ha detto Ivano Tira, Presidente dei Panthers Parma - torniamo in campo allo Stadio Tardini, prima casa dei Panthers, alla quale siamo molto legati. La squadra quest'anno si è arricchita di due giocatori americani e la nostra priorità continua ad essere sempre la stessa: investire nei settori giovanili”.

John Knights, proprietario KPRO, sponsor tecnico, ha ricordato che i Panthers, dopo aver sfoggiato nella prima partita la maglia argento con grande successo (vittoria sui Lions), domani scenderanno in campo con la maglia nera.

“L'esordio casalingo di domani al Tardini – ha detto l'allenatore Andrew Papoccia – ci riempe di emozione ed orgoglio. Sono soddisfatto dell'allenamento che abbiamo portato avanti fin qui e sono convinto che daremo il massimo in campo”.

Un matrimonio, quello dei Panthers con lo Stadio Ennio Tardini, che iniziò nel lontano 1982 con la prima partita ufficiale nella loro storia contro le Aquile Ferrara. Ancora una volta la società ducale conferma un unico biglietto d’accesso al costo di 5 euro. L’ingresso invece sarà gratuito per gli Abbonati del Parma Calcio stagione 2015/2016, gli studenti universitari, i donatori Avis gli Under 18 e gli Over 60. I cancelli e la biglietteria saranno sempre aperti un ora e mezza prima rispetto l’orario d’inizio della partita.

Alla presentazione in Municipio sono intervenuti anche Luca Carra, direttore generale di Parma 1913, che ha sottolineato la capacità dei Panthers di credere sempre nelle proprie forze e superare in questo modo mille difficoltà, e Doriano Campanini, presidente di Avis Parma, che ha rimarcato l'importanza di una partnership, rimasta sempre viva e sentita, dell'Associazione con la squadra.

Dunque la storia fa il suo corso e nella storia i Panthers vogliono rimanere: 8 finali conquistate in 10 anni e 4 titoli italiani (2010,2011, 2012, 2013), unica società parmigiana ad aver vinto così tanto negli anni duemila.

Perse le ultime due finali, i Panthers, affidati ancora una volta alla guida tecnica di Andrew Papoccia, puntano a rifarsi.

Per questo la squadra 2016 è stata rinforzata con numerosi nuovi volti a partire dall’arrivo oltreoceano di Demetrius Wilson (Wr) e Alan Turner (Db), entrambi provenienti dall’Arkansas University, con un breve passaggio in NFL rispettivamente nei San Diego Chargers e Kansas City Chiefs.

A loro si sono aggiunti: il De Federico Gallina, in prestito dai Bolzano Giants che unirà al team a partire dal mese di maggio, in quanto attualmente ancora negli USA per ragioni si studio; il De Lorenzo Dalle Piagge arrivato in prestito dai Pisa Storms, uno dei più promettenti giovani italiani, costantemente nel giro della Nazionale maggiore; il Rb Andrea Brunelli, giocatore di grande esperienza proveniente dai Mastini di Verona. Grande novità è rappresentata anche dal ritorno del Dl Andrea Tenconi, in maglia Panthers già nel biennio 2011/2012 culminato con altrettanti successi.

Prosegue come ogni anni l’inserimento dei giovani nella rosa della prima squadra che quest’anno batte ogni record con 20 ragazzi delle annate 1999, 1998 e 1997.

In side line con i Panthers anche per la stagione 2016 ci saranno le Starlight Cheerleaders, assenti però per la prima partita casalinga perché impegnate in preparazione dei Mondiali.

Per la prima volta invece i Panthers saranno affiancati da un nuovo sponsor tecnico: KPRO un brand di abbigliamento e merchandising sportivo di Bologna.

Vari altri sponsor hanno scelto la società ducale per inseguire insieme il sogno della 9° finale consecutiva: Imeta, Gei Elettronica, Robet Piguet, Credit Report, Earth System, SGK Italia, Centro Ortopedico Lombardo, Gorreri, Doma e Milano Compressori.

Partecipano | Marani Giovanni