NOTIZIE / 06.09.16 / MOBILITÀ E TRASPORTI

Cinque biciclette elettriche per l'AUSL

Ausl e Comune di Parma per una mobilità più sostenibile. 

folli bertè belli chiari saccenti w

Cinque biciclette elettriche per gli spostamenti di lavoro dei dipendenti AUSL impiegati a Parma.

Grazie al significativo finanziamento di oltre 8.000 euro ottenuto partecipando al bando promosso dal Comune di Parma, l’Azienda sanitaria ha realizzato interventi mirati per la mobilità sostenibile dei propri dipendenti. 

Il Comune di Parma aveva infatti indetto un bando per la concessione di contributi alle aziende, enti pubblici e privati presenti nel territorio comunale per incentivare la mobilità sostenibile. La pubblicazione del bando era stata resa possibile grazie ad un finanziamento di SMTP (Società per la Mobilità ed il Trasporto Pubblico), che tra i suoi compiti e funzioni statutari svolge anche quelli di progettazione, organizzazione e promozione dei servizi pubblici di trasporto integrati tra loro con la mobilità privata.

L’ultimo intervento dell’Ausl, in ordine di tempo, per la mobilità sostenibile è l’acquisto di cinque e-bike destinate agli spostamenti lavorativi in ambito urbano del personale dell’Azienda. 

Le biciclette sono state consegnate presso la sede dell'Azienda, dove, davanti al deposito appositamente dedicato, si sono dati appuntamento Elena Saccenti, Direttore Generale dell’AUSL, Gabriele Folli, Assessore all’Ambiente e Mobilità del Comune di Parma, insieme ai rispettivi Mobility manager, Gianfranco Bertè e Angela Chiari e Pier Domenico Belli, Amministratore unico di SMTP, la società pubblica che ha contribuito all'attuazione dell'iniziativa.

"Con il bando indetto dal Comune di Parma per incentivare la mobilità sostenibile -ha dichiarato Gabriele Folli assessore ambiente e mobilità Comune di Parma - abbiamo coinvolto le principali Aziende del territorio, per un totale di circa 10.000 persone. I progetti finanziati sono tutti pensati per rispondere in modo puntuale alle esigenze dei dipendenti, espresse in appositi questionari che abbiamo raccolto. Gli interventi sono mirati agli spostamenti casa - lavoro, ma anche agli spostamenti nell'ambito dell'attività lavorativa".

"L'Azienda USL ha partecipato al bando del Comune di Parma ed è impegnata in progetti per la mobilità sostenibile – ha affermato Elena Saccenti, direttore generale AUSL di Parma - in quanto parte della comunità e come espressione della sua responsabilità sociale. Siamo attenti ad un efficiente e razionale utilizzo del parco auto, così come riteniamo importante offrire agevolazioni ai dipendenti per gli spostamenti casa-lavoro (ad esempio con tariffe agevolate dei mezzi pubblici) e mettere a disposizione mezzi non inquinanti come le 5 e-bike presentate oggi."

Particolare attenzione, poi, è stata rivolta ad incentivare il ricorso al trasporto pubblico locale per i trasferimenti casa-lavoro dei dipendenti, tramite agevolazioni sulla sottoscrizione di abbonamenti urbani e interurbani, e sulla promozione dell’uso della bicicletta tra il personale per gli spostamenti in ambito urbano, con agevolazioni per gli abbonamenti al servizio di bike sharing del Comune di Parma. E’ in quest’ultimo ambito di interventi che rientra l’acquisto delle citate e-bike, cui si aggiunge la predisposizione di un idoneo locale per il loro deposito e ricarica nella sede direzionale Ausl di strada del Quartiere.

Il finanziamento ricevuto dal Comune di Parma consente inoltre la realizzazione di un corso di formazione alla guida sicura e più sostenibile per i consumi (in collaborazione con ACI) per 40 dipendenti del distretto di Parma (altri 120 dipendenti sono coinvolti in corsi analoghi negli altri 3 distretti grazie ad un finanziamento simile ricevuto dalla Regione Emilia-Romagna).

L’attenzione ai temi della mobilità è da sempre presente nelle politiche dell’Azienda USL, che, con i suoi servizi su tutto il territorio provinciale, conta su un significativo parco auto (237 mezzi) con una percorrenza annua di oltre 2milioni e 400mila km distribuita su circa 1000 dipendenti per attività quali l’assistenza domiciliare integrata (otre 144.000 accessi infermieristici a casa dei cittadini) e per controlli in Aziende effettuati dai professionisti del Dipartimento di Sanità Pubblica (circa 5.000 Aziende controllate).

Partecipano | Folli Gabriele

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014