NOTIZIE / 13.10.16 / LAVORI PUBBLICI

Alveo del Baganza, ancora demolizioni

Dopo l'alluvione del 2014, proseguono le demolizioni per migliorare la sicurezza idrogeologica del territorio.

demolizioniabusiobaganzajpg

Proseguono le demolizioni nell'alveo del torrente Baganza.

L'assessorato all'urbanistica e lavori pubblici, guidato da Michele Alinovi, aveva, infatti puntato anche su questo aspetto strategico per migliorare la sicurezza idrogeologica del territorio, dopo l'alluvione del 2014.

Demolire edifici in alveo, infatti, significa agevolare il flusso delle acque anche in caso di piena.

Prosegue, pertanto, il processo di rinaturalizzazione del greto del Torrente Baganza che l’Amministrazione Comunale aveva promesso ai cittadini, alle istituzioni interessate e alle associazioni ambientaliste.

Altri due proprietari di insediamenti abusivi sulle sponde del Torrente Baganza hanno infatti provveduto spontaneamente alla demolizione dei manufatti oggetto di ordinanza di demolizione.

L’assessore all’Urbanistica, Opere pubbliche e Edilizia Privata Michele Alinovi ha espresso apprezzamento per la decisione di queste proprietà di procedere alla demolizione in maniera autonoma, chiudendo vicende avviate da decenni, senza costringere il Comune ad intervenire d'ufficio anticipando spese che in ogni caso sarebbero poi ricadute sui proprietari.

Partecipano | Alinovi Michele

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014