NOTIZIE / 29.10.16 / TURISMO

Nasce il coordinamento città Unesco

Alla firma del protocollo d’intesa, sabato 29 ottobre a Fabriano, era presente per Parma l’Assessore al Turismo Cristiano Casa. 

Coordinamento Unesco w

Le cinque Città Creative italiane UNESCO – Bologna, Fabriano, Parma, Roma e Torino – capitanate da Bologna anche alla luce della lunga esperienza maturata all’interno del network, creano un Coordinamento per rafforzare il ruolo delle città italiane all’interno della rete, favorendone lo sviluppo sia sul territorio nazionale che a livello internazionale. 5 città che considerano la creatività e l’innovazione strumenti chiave per lo sviluppo culturale, sociale ed economico del proprio territorio: Bologna per la Musica, Fabriano per l’Artigianato e l’Arte Popolare, Parma per la Gastronomia, Roma per il Film, Torino per il Design.

Alla firma del protocollo d’intesa, sabato 29 ottobre a Fabriano, era presente per Parma l’Assessore al Turismo Cristiano Casa. La creazione del Coordinamento italiano si inserisce in “Luogo Comune”, un evento in programma a Fabriano dal 28 al 30 ottobre e promosso dalla Fondazione Aristide Merloni e dalla Città Creativa UNESCO per ripensare il concetto di città attraverso strumenti quali filosofia, la politica, la scrittura, l’arte, la musica.

“La firma di questo protocollo – dichiara Cristiano Casa – concretizza il grande spirito collaborativo che anima il network italiano delle città creative UNESCO, capaci di dialogare e lavorare insieme, indipendentemente dai confini politici delle varie amministrazioni. E’ importante che si collabori su progetti condivisi, per risolvere le problematiche delle nostre città operando su temi cari all’UNESCO, che è oggi la nostra casa comune”

Il Coordinamento ha tra i suoi obiettivi quello di rafforzare il ruolo delle città italiane all’interno della rete delle Città Creative UNESCO, di diventare una piattaforma di riflessione e ricerca nell’ambito delle nuove economie e di favorire la connessione integrata tra cultura, sviluppo economico e turismo, di affermarsi quali punti di riferimento e hub per la creatività a livello nazionale.

Il network delle Città Creative UNESCO (UCCN), del quale Parma fa parte dal 2015, conta oggi 116 membri provenienti da tutti i continenti.

Nel 2004 l’UNESCO ha promosso tale rete con l’obiettivo di creare un legame tra città per le quali la creatività culturale è un elemento essenziale della propria identità. I cluster tematici sono: Musica, Design, Film, Arte popolare, Gastronomia, Letteratura e Arti Digitali.

Partecipano | Casa Cristiano

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014