NOTIZIE / 11.11.16 / LAVORI PUBBLICI

Nuova vita per la fontana di barriera Repubblica

Riqualificazione a costo zero per la fontana di barriera Repubblica che torna a nuova vita con giochi d'acqua cromatici.

2016 11 11 cs Pizzarotti Alinovi inaugurazione Fontana Barriera Repubblica-4 w

La spesa di 150 mila euro utilizzata per la riqualificazione della fontana verrà ammortizzata in soli tre anni grazie ad un risparmio netto di 50mila euro annui in termini di consumi di energia elettrica, idrici e di manutenzione. Da oggi sarà possibile garantire la corretta funzionalità nel corso del tempo della fontana di barriera della Repubblica che torna a zampillare con suggestivi giochi cromatici.

Al momento dell'inaugurazione hanno preso parte il sindaco, Federico Pizzarotti; l'assessore ai lavori pubblici, Michele Alinovi; il consigliere Marco Bosi capogruppo della maggioranza; le maestranze di Parma Infrastrutture Spa e della ditta appaltatrice la Torreggiani di Reggio Emilia.

“Abbiamo recuperato un simbolo della città – ha precisato il sindaco Pizzarotti – nell'ambito di un più ampio progetto che prevede anche il prossimo recupero delle fontane presenti sull'asse della via Emilia, cioè quella all'incrocio con via Mantova a quella di barriera Santa Croce.

Il Comune ha già ripristinato la fontana di piazzale della Pace e si appresta a sistemare anche quelle del parco ex Eridania. Il progetto di recupero della fontana di barriera Repubblica ha ovviato a gravi difetti di progettazione che non ne permettevano l'utilizzo. Si tratta di un recupero a costo zero dal momento che con i risparmi di 50 mila euro anno in tema di energia, idrici e di manutenzione sarà ripagato l'investimento fatto di 150 mila euro”.

“Per i 2.200 anni di fondazione della città di Parma – ha aggiunto l'assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi – saranno ripristinate le fontane sull'asse della via Emilia. Si tratta di un importante contributo al ripristino del decoro urbano della città per renderla più bella ed attrattiva sia agli occhi dei parmigiani che dei turisti”.

L'amministratore delegato della ditta appaltatrice, Andrea Iori della Torreggiani di Reggio Emilia ha ricordato che la ditta opera da 60 anni sul territorio. “Abbiamo partecipato a questo appalto che ha rispettato i tempi di consegna e le modalità di esecuzioni portando a termine un'opera bella e attesa dai parmigiani. Si tratta di una scommessa vinta grazia al lavoro di squadra fatto con i tecnici di Parma Infrastrutture”.

La fontana è un simbolo della città che il Comune, assessorato ai lavori pubblici, ha inteso riqualificare nell'ambito di un più ampio progetto di ripristino delle fontane presenti sull'asse della via Emilia: quella di strada elevata, tra via Zarotto e via Mantova, ed anche quella di piazzale Santa Croce.

I lavori per il recupero della fontana di barriera Repubblica sono stati eseguiti dalla ditta Torreggiani di Reggio Emilia, vincitrice dell'appalto a carico di Parma Infrastrutture Spa, società di scopo che si occupa della manutenzione ordinaria e straordinaria dei beni immobili del Comune.

Gli interventi si sono resi necessari per ovviare ad alcuni problemi presenti fin dalla progettazione della fontana stessa e legati al corretto riciclo delle acque ed alla loro presenza nella vasca, inoltre il progetto di recupero ha ovviato a problemi legati all'inadeguatezza dei locali tecnici, con difficoltà oggettive per svolgere le operazioni di manutenzione.

A questo si sono aggiunti interventi di impermeabilizzazione della vasca ormai deteriorata e con problemi di tenuta nel fondo. Sono state effettuate, poi, misure volte a ridurne in consumi idrici ed elettrici. La nuova fontana è illuminata da fari Led, con filtri, elettropompe e dosatori volti a ridurre al massimo i consumi.

A questo si aggiungono sistemi di controllo del Ph e di filtrazione per la pulizia del fondo. Sono stati eseguiti pozzetti di drenaggio con la rimozione della copertura di rame ed interventi specifici di miglioramento della parte edile in vari punti.

L'assessorato ai lavori pubblici, guidato da Michele Alinovi, ha puntato sui risparmi garantiti dall’intervento con costi di gestione annuali ridotti di quasi 50 mila euro.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014