NOTIZIE / 21.03.17 / SCUOLA

Centri estivi: da martedì 21 le domande

Tante proposte per l'estate dedicate a bambine/i e ragazze/i da 6 a 14 anni.

centri estivi w

E’ ricca e differenziata l’offerta dei centri estivi organizzati in città ed in campagna per i bambine/i e i ragazze/i dai 6 ai 14 anni per l’estate 2017: i servizi estivi accreditati dal Servizio Servizi Educativi del Comune di Parma, spaziano da progetti sportivi e di conoscenza ambientale a progetti di approccio o approfondimento di lingue straniere e linguaggi multimediali.

I progetti sono organizzati con turni settimanali o quindicinali, per tutta la giornata o part-time, per rispondere al meglio alle diverse esigenze organizzative delle famiglie.

Da martedì 21 marzo a lunedì 11 aprile, presso il Duc (largo Torello de Strada 11/a) si potranno richiedere i buoni di servizio per i centri estivi, cioè i contributi a favore delle famiglie che potranno essere utilizzati direttamente all’atto delle iscrizioni, che si apriranno il 4 maggio presso le sedi dei diversi enti gestori.

Negli stessi Centri estivi accreditati, la Struttura Operativa Disabili offre agli alunni e agli studenti con disabilità l’opportunità di vivere un’estate serena e divertente.

I genitori sono invitati a consultare le informazioni specifiche relative alla procedure di iscrizione e di frequenza ai Centri contenute nella guida “I luoghi dell’estate” pubblicata sul sito www.comune.parma.it (scuola- servizi estivi 6-14 anni).

Per richiedere i Buoni di Servizio e’ necessario produrre la determinazione ISEE rilasciata nel 2017 compresa tra un minimo di € 0,00 e un massimo di € 30.000,00;

Per il calcolo dell'ISEE è possibile rivolgersi ai Caf che provvederanno a informare le famiglie sulla documentazione necessaria per la compilazione della DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica).

Secondo la nuova normativa, l'Attestazione ISEE non è più rilasciata in sede di compilazione, ma verrà resa disponibile entro 10 giorni lavorativi dalla data di presentazione della DSU, in quanto il calcolo sarà effettuato direttamente dall'Inps sulla base dei dati dichiarati in DSU e di altri dati acquisiti dagli archivi dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps.

 

Il buono di servizio

Il buono di servizio, per un massimo di quattro buoni che è possibile richiedere per ciascun bambino, è utilizzabile per un turno settimanale di centro estivo. Nel caso il centro estivo abbia una durata di due settimane dovranno essere utilizzati due buoni di servizio.

I Buoni di Servizio per i centri estivi non saranno distribuiti agli utenti ma, in quanto buoni elettronici, verranno trasmessi su supporto informatico a tutti gli enti gestori. Pertanto, le famiglie non dovranno preoccuparsi di ritirarli, ma, se sarà riconosciuta la concessione, recarsi per l’iscrizione alla sede del centro estivo prescelto dove potranno effettuare l’iscrizione a tariffa agevolata.

 

Le proposte 2017

Centri Estivi in Città

 

Artestate

Centro Estivo organizzata da Cooperativa sociale Eidè per bambini/e dai 6 agli 11 anni

 

Estateconnoi basta un poco di sport

Centro Estivo organizzato da SSD Villa Bonelli arl in collaborazione con Centro Sociale Universitario per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni

 

Giocampus estate

Centro Estivo promosso da un’ Alleanza Educativa pubblico- privata per bambine/i e ragazze/i dai 6 ai 14 anni

 

Sporty Club:

Centro Estivo organizzato da UISP per bambine/i e ragazze/i dai 6 ai 14 anni

 

Un'estate a Ippovalli

Centro Estivo organizzato da GRUPPO SCUOLA coop. soc. a r.l. Onlus per bambini e ragazzi /e dai 6 ai 14 anni

 

Centri Estivi in campagna

An English Summer

Campo Estivo (in lingua inglese) organizzato da DRAGOMANNO Servizi Linguistici per bambine/i di età compresa fra i 6 e i 14 anni

Per tutte le informazioni specifiche e dettagliate, consultare:

- il Bando per la richiesta di Buoni di servizio per i Centri Estivi disponibile sul sito del Comune e agli Sportelli Polifunzionali del Duc;

- la Guida “I luoghi dell’estate” pubblicata sul sito del Comune;

- il Servizio di orientamento/consulenza telefonica in lingua (arabo, francese, inglese, moldavo, russo, albanese, cinese, indi) fornito su appuntamento dallo Sportelloscuola del Comune di Parma:

tel. 0521031975

-lunedì e mercoledì dalle 16.00 alle 18.00 ; venerdì dalle 10.00 alle 13.00 (su appuntamento), sarà possibile richiedere un appuntamento con il servizio d’informazione anche in lingua. Potranno essere fatte richieste anche scrivendo alla mail: sportelloscuola@comune.parma.it

o contattare il Contact center del Comune di Parma 0521 4 0521 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17.30 ed il sabato dalle 8 alle 13.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014