NOTIZIE / 22.04.17 / SCUOLA

Cittadinanza Attiva

Un progetto del Comune di Parma di educazione alla cittadinanza attiva e all’esercizio dei diritti e dei doveri rivolto alle scuole secondarie di primo grado

2017 04 21 paci cittadinanza attiva

Il percorso “Cittadinanza Attiva”, alla sua prima annualità, realizzato in collaborazione con il Gruppo Scuola e con il Centro Studi Movimenti, si è posto l’obiettivo di stimolare nei ragazzi il concreto prendersi cura di se stessi, dei propri compagni, dell’ambiente e della collettività cittadina e di favorire il senso di appartenenza alla comunità.

Come ha spiegato la vicesindaco Nicoletta Paci, Cittadinanza Attiva ha proposto ai ragazzi sia un’esperienza di partecipazione attiva nella scuola che un momento di conoscenza diretta delle istituzioni democratiche cittadine.

In una prima fase, col supporto di un facilitatore e la guida degli insegnanti, le classi e hanno scelto di affrontare una tematica che riguardava la classe o la scuola, su cui hanno elaborato un progetto condiviso. 

I progetti sono stati sviluppati intorno ai temi dei diritti, dell’ambiente, del volontariato, dell’accoglienza. Gli studenti, attraverso questo lavoro in gruppo, hanno sviluppato la propria capacità di cooperazione, mediazione, condivisione di valori nella quotidianità. 

Nella seconda fase del progetto, i ragazzi sono passati dalla dimensione di comunità scolastica a quella di città, attraverso un itinerario guidato all’interno del Municipio e del Consiglio Comunale di Parma, dove hanno modo di conoscere la storia della più importante istituzione democratica locale.

Dopo la visita, sono stati coinvolti in un gioco di ruolo in cui hanno vestito i panni dei consiglieri comunali per sperimentare i meccanismi con cui vengono assunte le decisioni pubbliche e per riflettere sulle regole democratiche. In questo modo hanno vissuto in prima persona la complessità ma anche la concreta positività del farsi carico della dimensione collettiva e dell’assumere scelte orientate al bene comune. 

Hanno aderito al progetto 6 classi delle seguenti scuole secondarie di Primo grado: Don Cavalli, Verdi, Parmigianino, Salvo D’Acquisto

Il 27 aprile, presso l’Auditorium Toscanini il progetto si concluderà con un momento comune, un incontro che coinvolgerà tutte le classi che hanno aderito a Cittadinanza Attiva.

I ragazzi avranno la possibilità di condividere la propria esperienza con le altre scuole, con il Sindaco e la Vicesindaco di Parma: presenteranno gli esiti del proprio lavoro attraverso video, slides, giochi e narrazioni.

Nello specifico le scuole hanno realizzato i seguenti progetti.

Salvo D’Acquisto:

Classe 2A, tema Volontariato. Progetto di raccolta fondi a favore delle attività dell’Associazione Pozzo di Sicar in cui è stata coinvolta tutta la scuola

 

Verdi:

Classe 3C, tema Accoglienza. Progetto di accoglienza e orientamento gestito direttamente dai ragazzi rivolto ai bambini delle classi quinte elementari che inizieranno le medie l’anno prossimo nel medesimo Istituto.

Classe 3D, tema Ambiente: Progetto di educazione ambientale con la realizzazione di un video su inquinamento e rifiuti e con un’attività di pulizia del cortile della scuola. I ragazzi pianteranno un albero durante la festa di primavera per chiudere simbolicamente il loro progetto.

 

Parmigianino:

Classe 2D, tema Inclusione. Progetto che lavora sulle differenze (culturali, comportamentali, legate alla fisicità) e sulla promozione di comportamenti inclusivi, attraverso la realizzazione di un video.

Classe 2A, tema Diritti. Progetto di sensibilizzazione ai diritti del mondo del lavoro e in particolare allo sfruttamento del lavoro minorile, attraverso la realizzazione di un video.

 

Don Cavalli:

Classe 2A, tema Ambiente. Progetto di educazione ambientale e di pulizia del Parco Bizzozero e aree adiacenti alla scuola. Ha collaborato al progetto Iren attraverso un momento di formazione specifica prima di affrontare la raccolta dei rifiuti nel parco.