NOTIZIE / 22.01.18 / CULTURA

Biblio IN Lab, in Civica è attivo il Bookshelf

Nello Spazio Giovani della Civica i libri per ragazzi raccolti dai volontari del progetto. Chi vorrà potrà prenderli in prestito e scrivere sul Diario del Libro.

biblioinlab w

“Non ci sono amicizie più rapide di quelle tra persone che amano gli stessi libri”: questa citazione dello scrittore statunitense Irving Stone è la descrizione più sintetica e calzante per la seconda fase del progetto Biblio IN Lab, che proprio in queste settimane prende il via.

Da lunedì 22 gennaio, infatti, nello Spazio Giovani della Biblioteca Civica sarà attivo il Bookshelf: uno scaffale che raccoglierà un centinaio di libri per ragazzi raccolti dai volontari del progetto negli scorsi mesi.

Ogni volume avrà di fianco un Diario del Libro, costruito dai ragazzi che hanno partecipato ai Laboratori Creativi di Biblio IN Lab.

Chi vorrà potrà prendere in prestito un libro e, dopo averlo letto, scrivere la propria parte del diario: le frasi da ricordare, ciò che il libro ha loro lasciato, cosa è piaciuto e cosa no.

Con l’aiuto dei volontari e del personale della biblioteca impegnato nel progetto il diario diventerà così uno strumento per conoscere coloro che hanno già letto il libro, diventare amici, condividere racconti, emozioni e avventure.

Biblio IN Lab è un progetto rivolto ai ragazzi tra gli 11 e i 18 anni e promosso dall’Associazione Maendeleo-Italia Onlus - grazie al sostegno del Comune di Parma e con la collaborazione di Mandeleo For Children, New DSA Network e Biblioteca Civica –per promuovere la lettura come fonte di conoscenza, ma anche di divertimento, di condivisione ed inclusione.

E la “casa” di un’iniziativa simile non poteva che essere lo Spazio Giovani della Biblioteca Civica: un luogo che tutti i pomeriggi (dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 19) propone ai ragazzi delle scuole superiori attività culturali, aggregative e di sostegno scolastico, in rete con gli altri servizi per i giovani del Comune di Parma.

Proprio qui – grazie anche alla collaborazione con l’Associazione Quisipuò - si tengono anche i Laboratori Creativi di Biblio IN Lab in cui chi vuole può partecipare alla creazione dei Diari del Libro, realizzati con materiali naturali e di riuso: i prossimi appuntamenti sono giovedì 22 febbraio e giovedì 15 marzo, dalle 15 alle 18.

L’Associazione Maendeleo Italia ONLUS (AMI ONLUS) è nata nel 2005 e da allora lavora in tutto il mondo per l’educazione, la cultura e la formazione delle donne e dei bambini.

Nel 2014 da AMI ONLUS è nata Maendeleo for Children (MFC), Associazione di Promozione Sociale che si occupa in particolare di bambini e ragazzi in età scolare, con un’attenzione specifica alle tematiche relative all’apprendimento e alla tutela della salute.

AMI ONLUS e MFC sono tra gli enti promotori di NDSAN (New DSA Network), una rete stabile tra attori pubblici e privati che si occupano di disturbi e patologie legati alla neuropsichiatria infantile e dell'adolescenza.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014