NOTIZIE / 15.06.18 / CULTURA

"Primo, Cittadino", con l'autore Matteo Ricci

Presentazione lunedì 18 giugno, alle ore 21, nel Cortile d’Onore della Casa della Musica, con il sindaco Federico Pizzarotti.

ricci 1

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti dialoga con il sindaco di Pesaro Matteo Ricci: lunedì 18 giugno, alle ore 21, Cortile d’Onore della Casa della Musica, si svolge la presentazione, aperta a tutta la cittadinanza, dell'ultimo libro di Ricci, "Primo, Cittadino. Perché l'Italia può (ri)partire dai sindaci".

L'incontro, moderato dal giornalista della Gazzetta di Parma Giuseppe Milano, è una occasione per riflettere sul ruolo del Primo Cittadino, partendo dal volume di Matteo Ricci, che vede un contributo del sindaco Pizzarotti nell'ambito di un confronto dell'autore con altri undici "colleghi" di diversa estrazione politica e geografica (da Albertini a Rutelli, da De Magistris a Bassolino).

In occasione della presentazione sarà allestito un bookshop a cura di Mondadori Bookstore Ghiaia negli spazi della Casa della Musica.

Sinossi “Primo, Cittadino. Perché l’Italia può (ri)partire dai sindaci” 

Edito da Baldini+Castoldi. Prefazione di Ilvo Diamanti

Con contributi di: Gabriele Albertini - Antonio Bassolino - Giuseppe Covre - Antonio Decaro - Luigi De Magistris – Adriana Poli Bortone - Leoluca Orlando – Federico Pizzarotti - Andrea Romizi - Francesco Rutelli – Marta Vincenzi

La città diventerà, sempre più, per noi, un luogo di ripartenza perché è il contesto nel quale si sperimenta davvero il riformismo, cioè la capacità di cambiare realmente le cose permettendo l’immediata verifica da parte dei cittadini.”

In questo saggio, sorta di diario personale, il sindaco Ricci spiega perché la figura del primo cittadino avrà un’importanza sempre maggiore, restituendo alla gente la fiducia nella politica in un momento in cui invece sembra sempre più forte il desiderio di disimpegno, se non addirittura di vero e proprio rifiuto.

Attraverso la sua esperienza sul campo e il confronto con altri undici «colleghi» di diversa estrazione politica e geografica (da Albertini a Rutelli, da De Magistris a Bassolino e Pizzarotti, per dirne solo alcuni) Matteo Ricci scrive un resoconto caldo e partecipato della sua Pesaro e dell’Italia degli ultimi cinque anni. E spiega come quella del sindaco è l’istituzione democratica fondamentale per far tornare la passione politica ai cittadini, partendo dai più giovani.

Matteo Ricci (Pesaro, 1974) sindaco di Pesaro dal 2014, già presidente della Provincia di Pesaro e Urbino. Dal novembre 2014 è nel direttivo dell’Anci in cui ricopre la carica di vicepresidente con delega alle riforme. Dal dicembre 2013 al maggio 2017 è stato vicepresidente del Partito Democratico sotto la direzione di Matteo Renzi. Dall’ottobre 2016 ha assunto la responsabilità degli Enti Locali del partito entrando anche nella segreteria nazionale.

Partecipano | Guerra Michele

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014