NOTIZIE / 19.06.18 / TURISMO

Promozione reciproca tra Parma e Pesaro

Pizzarotti e Ricci accordo per la valorizzazione culturale-turistica 

pesarofront

Questa mattina in sala di rappresentanza, il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti e il Sindaco di Pesaro Matteo Ricci hanno firmato un protocollo di intesa volto a promuovere e valorizzare, in ambito nazionale e internazionale, l’offerta culturale e turistica delle rispettive città e dei rispettivi territori.

“Parma e Pesaro hanno elementi identitari sui quali si baseranno azioni sinergiche e strategie progettuali condivise, atte ad attirare le migliaia di turisti che si prevede arriveranno in Italia nei prossimi anni, soprattutto dai Paesi emergenti” ha commentato il Sindaco Federico Pizzarotti. “Ci saranno soprese che riguardano Rossini nel Festival Verdi e ci saranno proposte che guarderanno al 2020 tra le offerte di Pesaro. Condividere, al fine di rafforzare i rispettivi territori e promuoverne lo sviluppo culturale e turistico è quello che auspichiamo con questa iniziativa che vede due città che partono da elementi forti e comuni: cultura, musica e gastronomia. Quando ogni Comune fa la sua parte non può che trarne giovamento l’intero sistema Italia. Le città sono il motore dell’Italia e dobbiamo metterci in moto”.

 

Matteo Ricci, Sindaco di Pesaro, ha illustrato le prospettive dell’accordo e gli scenari che si aprono. “Pesaro è Città Creativa della Musica Unesco. Rossini, nell’anno in cui ricorre il 150esimo della morte, è testimonial della bellezza italiana del mondo. Per noi la sfida è far sì che le piccole e medie città italiane diventino sempre più attrattive. Gli studi di settore ci dicono che la leva della cultura è quella più incisiva. Bisogna mettere sul piatto le unicità che ci rappresentano e creare network di città che investano nella stessa direzione. Dobbiamo essere ambiziosi per essere competitivi. Essere di provincia è una grande virtù. Significa stare con i piedi per terra e camminare forte. Parma e Pesaro sono ad una distanza breve per turisti che vengono da lontano, e insieme possono offrire opportunità variegate ma che conducono i viaggiatori su una strada fatta di eccellenze comuni: buon cibo, grande musica. Offerte culturali che parlano un linguaggio universale”.

Al momento ufficiale era presente anche Michele Guerra, assessore alla Cultura del Comune di Parma. L’accordo firmato bilateralmente prevede, dunque, la definizione di programmi, anche pluriennali, in ambito culturale e turistico, l’ideazione di progetti e iniziative culturali e turistiche comuni o integrate, la definizione di un calendario coordinato di eventi culturali a partire dal 2018 e per gli anni seguenti e l’integrazione delle attività di promozione turistica anche attraverso la collaborazione dei rispettivi organismi di rete – distretti e/o sistemi.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014