NOTIZIE / 27.06.18 / PARMA CITY OF GASTRONOMY UNESCO

Alternanza Scuola Lavoro Istituto Bocchialini

I risultati del progetto coordinato dal Servizio Promozione del Territorio del Comune di Parma, che ha fatto da tramite tra imprese e realtà scolastiche.

bocchilini 2

Presso l’Auditorium di Casa della Musica la classe III C dell’Itas F. Bocchialini ha proiettato questa mattina i video delle interviste effettuate presso aziende del territorio che hanno partecipato al progetto di Alternanza Scuola-Lavoro.

Il progetto, coordinato dal Servizio Promozione del Territorio del Comune di Parma, che ha fatto da tramite tra imprese e realtà scolastiche, ha visto gli studenti, impegnati in lezioni in aula e in azienda, dedicarsi alla produzione di video e materiale multimediale che, oltre alla proiezione di stamattina, verrà diffuso sui social.

L’Alternanza Scuola Lavoro ha coinvolto la 3° C della scuola nella produzione del gelato di Ciacco, nell’attività del Pastificio Venusti, della Cantina Oninoe, della Cioccolateria Banchini, del Ristorante Opera Viva, della trattoria Ai Due Platani, della Torrefazione Lino’s Coffe, del Birrificio del Ducato, di quella bakery dei panettoni di PepperOne e dell'enoteca Tabarro.

La Dirigente scolastica, Anna Rita Sicuri, con le due insegnanti che hanno supportato i ragazzi, Daniela Orzi e Patrizia Lottici, ha commentato soddisfatta sugli esiti del percorso “Amici creativi della città della gastronomica di Parma- questo nuovo format di ASL - ha messo in campo competenze diverse degli studenti e ha colto la filosofia del nostro istituto: quella di, nelle diverse progettazioni, mettere in luce le eccellenze di Parma e del suo territorio e fare rete con le istituzioni.”

Gli imprenditori presenti all’iniziativa hanno raccontato le sorprese emerse dalle lezioni fatte dei ragazzi nelle loro aziende. “Curiosità, intraprendenza, sorprendenti doti in cucina, conoscenza delle materie prime sono state le armi che hanno usato i ragazzi per muoversi attraverso le fasi di lavorazione delle nostre realtà. I filmati promozionali che hanno realizzato rispecchiano il fatto che hanno messo davvero le mani in pasta nelle nostre diverse realtà, che sono entrati come parte attiva nelle nostre imprese”.

Uno a uno sono stati mostrati i filmati. Interviste giornalistiche, che dal punto di vista tecnico hanno potuto avere il contributo del Centro Arti Audiovisive del Comune di Parma e il tutoraggio di Sandro Nardi. Una carrellata di bontà, colori e sapori, made in Parma, di cui queste nuove generazioni sono appassionate e competenti.

Partecipano | Casa Cristiano