NOTIZIE / 23.08.18 / TURISMO

Il menu della cena sotto le stelle di Parma

Cena dei Mille: svelato il programma della tavola nel cuore di Parma.

cena 1

“Cena dei Mille”: svelato il menu della cena sotto le stelle a Parma.

Appuntamento a Parma il 4 settembre, nel cartellone di “Settembre Gastronomico”. A firmare il menu della cena, che servirà a raccogliere fondi a favore del progetto Emporio Solidale di Parma, saranno chef stellati come Carlo Cracco e Massimo Spigaroli, affiancati da Parma Quality Restaurants e Chef To Chef. Il piatto forte? Lo “Scrigno di Parma”, che intende diventare un nuovo classico della cucina parmigiana.

Oltre 600 i biglietti venduti in poco più di due settimane. Mancano pochi giorni alla “Cena dei Mille”, che il prossimo 4 settembre trasformerà il centro storico di Parma in un suggestivo ristorante sotto le stelle: la tavolata, per mille ospiti, si snoderà per 400 metri, partendo da Piazza Garibaldi e lungo Strada Repubblica. La prevendita su VivaTicket.it e su ParmaCityOfGastronomy.it procede con successo: in poco più di due settimane, sono già oltre 600 i biglietti venduti. La “Cena dei Mille” contribuirà inoltre a raccogliere fondi a favore dell’Emporio Solidale di Parma: un progetto che ha mosso i suoi primi passi nel 2009 e che rappresenta la risposta della collettività parmense alle famiglie che si trovano in difficoltà economica.

Chiamati alla sfida di soddisfare il palato dei foodie in arrivo a Parma saranno lo chef stellato Massimo Spigaroli e gli chef di Parma Quality Restaurants, espressione dell’alta cucina parmense. A coadiuvarli ai fornelli, Chef To Chef, il consorzio dei 50 migliori chef dell’Emilia-Romagna - all’evento del 4 settembre rappresentati dai piacentini Isa Mazzocchi e Filippo Chiappini Dattilo e dai reggiani Gianni D’Amato e Andrea Incerti Vezzani - e una guest star come lo chef stellato Carlo Cracco. È stato svelato il menu della “Cena dei Mille”. La cena placée vera e propria, con orario di inizio previsto alle 20:30, sarà preceduta (alle 19,30) da un aperitivo dal titolo “Le delizie di Parma e della Food Valley”. Questo momento, accompagnato dallo champagne della maison Ruinart, sarà l’occasione per degustare appetizer e finger food a base di eccellenze agroalimentari del territorio, oltre alla pasta. Ad aprire la “Cena dei Mille” sarà una rivisitazione parmigiana di un classico della cucina andalusa, come il gazpacho: il “Gazpacho alla Parmigiana”, entrée fresca e perfetta per l’estate, prevede l’utilizzo di verdure a km zero, di stagione, con accompagnamento di un cannolo di tosone, ripieno di ricotta e acciughe.

Un piatto che mette insieme le nuove tendenze di leggerezza, colore, sapidità, risultato di uno studiato mix di ingredienti. Il piatto più atteso della “Cena dei Mille” è sicuramente il primo piatto, che mira a diventare, in futuro, un “nuovo classico” della cucina parmigiana: “Lo Scrigno di Parma”, una sfoglia che custodisce ravioli ripieni di pomodoro, Parmigiano Reggiano DOP e una fonduta di caciotta di Vacca Rossa di Urzano. A partire dalla sera dall’evento, lo “Scrigno di Parma” entrerà stabilmente nella carta dei ristoranti associati a Parma Quality Restaurants. “Omaggio a Bargnocla” (personaggio dei burattini rappresentativo della Parma dell’Oltretorrente, cuore popolare e autentico della città ducale) è invece il nome del secondo piatto: un cosciotto d’oca in confit, croccante al Prosciutto di Parma DOP e millefoglie di verdura.

Gran chiusura con il dessert studiato da Carlo Cracco: una delizia ancora custodita con grande riserbo. Si sa soltanto che lo chef stellato proporrà “Un dolce ricordo di Parma”, una creazione ispirata a Parma e alla sua tradizione culinaria.

Questa la sintesi di chef Massimo Spigaroli: «Il menu della Cena dei Mille vuole essere un omaggio alla città di Parma e alla Food Valley emiliana: non dimentichiamo che l'Emilia-Romagna detiene, con 44 prodotti, il record europeo di prodotti agroalimentari certificati DOP e IGP. Vogliamo essere rispettosi della tradizione, con i suoi saperi, ma anche guardare avanti: perché, se è vero che non c’è innovazione senza tradizione, è altrettanto vero che non ci può essere tradizione senza innovazione. Ogni piatto oggi iconico è nato come rottura, come superamento di una convezione: è questa l’idea alla base dello ‘Scrigno di Parma’”.

La “Cena dei Mille” rappresenterà uno dei momenti più attesi di “Settembre Gastronomico”: il progetto corale promosso dal Comune di Parma e dalla Fondazione Parma UNESCO City of Gastronomy, sotto la regia di Parma Alimentare e “Parma io ci sto!” e con il supporto di Destinazione Emilia, che si pone l’obiettivo di promuovere la città ducale come destinazione turistica foodie, facendo cultura su filiere produttive come quelle delle DOP Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma, della pasta, del pomodoro e delle alici.

Come spiega l’Assessore al Turismo e al Progetto UNESCO Cristiano Casa, «Settembre Gastronomico è un innovativo progetto di marketing territoriale, reso possibile dalla fattiva collaborazione tra Istituzioni, Consorzi di tutela, importanti aziende alimentari del territorio e operatori della ristorazione, disponibili a mettere in rete il proprio know-how per il successo di Parma. È anche grazie alla forza di questo network che Parma ha saputo conquistare il titolo di Città Creativa UNESCO della Gastronomia. E solo la collaborazione tra tanti attori, così diversi tra loro per natura e finalità, può rendere possibile la riuscita di un evento complesso come la ‘Cena dei Mille’: uno sforzo organizzativo enorme, ripagato però dalla risposta dei foodie, in arrivo anche da fuori Parma».

Oltre agli chef Massimo Spigaroli e Carlo Cracco, a Parma Quality Restaurants e a Chef to Chef, che avranno la curatela gastronomica dell’iniziativa, la “Cena dei Mille” vedrà il coinvolgimento, a diverso titolo, di moltissime realtà. Al successo del servizio contribuirà una rappresentanza di 25 sommelier di AIS Emilia.

Il momento dell’aperitivo sarà offerto dai Consorzi del Prosciutto di Parma DOP, del Parmigiano Reggiano DOP, del Culatello di Zibello DOP, e dalle aziende: Barilla, Coppini Arte Olearia, Delicius Rizzoli, L’Isola d’Oro, Mutti, Parmalat, Rizzoli Emanuelli, Rodolfi Mansueto, Zarotti. Lunga è la lista anche dei fornitori tecnici: dalle acque minerali targate S. Pellegrino-Acqua Panna al pane di Panificatori di Parma, passando per i calici e i bicchieri di casa Bormioli Luigi e per i vini di Cantine Palazzo, Casali Viticultori e dei Consorzi di Tutela Vini Colli di Parma DOC, Vini DOC Colli Piacentini e Vini Reggiani DOC. Bormioli Rocco omaggerà tutti gli ospiti della serata con uno speciale piatto ricordo, in edizione limitata. Main sponsor della serata saranno BMW e Credit Suisse, sponsor Acqua di Parma, O’ e Valenti.

Promosso dal Comune di Parma e dalla Fondazione Parma UNESCO City of Gastronomy, nel quadro delle attività di Destinazione Emilia, sotto la regia di “Parma Io Ci Sto!” e Parma Alimentare, “Settembre Gastronomico” si propone di valorizzare le eccellenze gastronomiche della Food Valley parmense e di promuovere il brand Parma come destinazione turistica foodie per l’intero mese di settembre. È il risultato della collaborazione tra Istituzioni, Consorzi di Tutela e importanti aziende alimentari. Main partner: Barilla, il Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP, il Consorzio del Prosciutto di Parma DOP, Delicius Rizzoli, L’Isola d’Oro, Mutti, Parmalat, Rizzoli Emanuelli, Rodolfi Mansueto e Zarotti. Partner: Consorzio di Tutela del Culatello di Zibello DOP, Consorzio Tutela Vini Colli di Parma DOP, Consorzio di Tutela della Coppa di Parma IGP, Consorzio di Tutela del Salame Felino IGP e Coppini Arte Olearia. Main sponsor: BMW, Credit Suisse. Sponsor: Acqua di Parma, O’ e Valenti.

Sponsor tecnici: Bormioli Luigi, Bormioli Rocco, Centro Agroalimentare e Logistica Consortile, Panificatori di Parma, S. Pellegrino/Acqua Panna e Ruinart. Consulenza gastronomica: ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, Chef To Chef e Parma Quality Restaurants.

In collaborazione con: Alice Tv, Giocampus, Verdi Off e VivaTicket

Partecipano | Casa Cristiano
Luoghi | piazza garibaldi
ALLEGATI |

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014