NOTIZIE / 28.10.19 / SPORT

Assemblea dei Soci Giocampus 2019

Bilancio, progetti e strategie future.

giocampus2.jpg

Torna anche per il 2019 l’Assemblea dei Soci di Giocampus, il tradizionale incontro che l’Alleanza Educativa dedica a tutti i Partner, Sostenitori e Soci di Giocampus per presentare il bilancio, i progetti e delineare le strategie future. Presso l’Auditorium di Academia Barilla, Elio Volta, coordinatore del progetto Giocampus, ha accolto una folta rappresentanza delle aziende e delle istituzioni che compongono l’Alleanza Educativa di Giocampus che, da oramai 19 anni consecutivi, con i progetti Scuola, Neve, Estate e Insieme si occupa di educare bambini e ragazzi di Parma e provincia dai 5 ai 16 anni a dei corretti stili di vita, basati essenzialmente sull’educazione motoria, quella alimentare e quella ambientale.

La serata, condotta da Francesca Strozzi, ha visto la partecipazione del Vicesindaco con delega allo Sport Marco Bosi, di Fabrizio Storti delegato del Magnifico Rettore, di Andrea Belli relazioni esterne Barilla e del presidente del CUS Parma Michele Ventura, oltre ai tanti dirigenti e amministratori delegati delle aziende che compongono l’Alleanza Educativa. Prima della presentazione del bilancio ufficiale, l’incontro ha visto alcuni degli attori di Giocampus confrontarsi su diverse tematiche inerenti il progetto, delineando quelle che sono le linee guida della metodologia Giocampus stilate e validate dal comitato scientifico interno al progetto. Il Vicesindaco Marco Bosi ha tracciato quella che è stata, ed è, la storia di Giocampus dalle origini ad oggi, ripercorrendo le tappe dell’impegno economico e progettuale dell’Amministrazione comunale nel progetto. Andrea Belli, relazioni esterne Barilla, ha messo l’accento sull’importanza del coinvolgimento delle aziende del territorio, affinché le buone pratiche portate avanti dal progetto producano poi risultati e prospettive positive per il tessuto economico-sociale della realtà locale e non solo. Teresa Pastore, insegnante referente per l’IC Verdi di Parma ha portato la voce della scuola, raccontando in prima persona la soddisfazione e le grandi opportunità di crescita e formazione che il progetto Giocampus Scuola offre in primis ai bambini e, in secondo luogo, all’intero corpo docente della scuola primaria. Andrea Farnese, Maestro del movimento e formatore per il progetto inclusivo Giocampus Insieme, ha condiviso le metodologie che vengono usate quotidianamente “sul campo”, in palestra, ribadendo la centralità del gioco come elemento cardine per favorire l’apprendimento motorio nei bambini della fascia di età della scuola primaria. La Francesca Scazzina, docente presso il dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell’Università di Parma e membro del comitato scientifico di Giocampus, ha evidenziato il ruolo imprescindibile dell’ateneo all’interno del progetto, tanto da un punto di vista della formazione degli istruttori, quanto da quello ricerca, presentando i risultati di alcuni degli studi da poco realizzati. Mirko Maghenzani, Maestro del Gusto di Madegus, lo spin-off universitario che si occupa di proporre l’educazione alimentare all’interno di Giocampus, ha portato invece la propria testimonianza di come i laboratori del gusto siano, attraverso il gioco, uno strumento decisamente accattivante, divertente ed efficace per educare i bambini verso i corretti stili di vita.

La serata si è conclusa con un aperitivo Giocampus, preparato in esclusiva dagli chef di Academia Barilla.

Partecipano | Bosi Marco
TAG | giocampus

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014