NOTIZIE / 31.10.19 / WELFARE

La nuova sede del Centro per le Famiglie

L'inaugurazione in via Marchesi 37/a e l'open day per conoscere i nuovi spazi del Centro e i servizi offerti.

2019 10 31 Pizzarotti Rossi inaug Cpf Via Marchesi w.jpg

Il Centro per le famiglie di Parma ha una nuova casa, più accogliente e funzionale, in via Marchesi 37/a: l'inaugurazione della nuova sede si è svolta oggi, alla presenza del sindaco Federico Pizzarotti, dell’assessora al Welfare del Comune di Parma Laura Rossi, Giuseppina Ciotti, direttore del Distretto AUSL di Parma, Elena Saccenti, Direttore Generale AUSL di Parma, Pietro Pellegrini, direttore del Dipartimento Assistenziale Integrato-Salute Mentale Dipendenze Patologiche dell’AUSL di Parma, dei rappresentanti dei Comuni del Distretto Parma, dei referenti del Servizio Regionale Politiche sociali e socio educative, che hanno espresso la propria soddisfazione, insieme ai tanti convenuti, ai rappresentanti del Consiglio dei Cittadini Volontari del Quartiere Pablo e agli operatori.

 “Siamo soddisfatti – ha detto il sindaco Federico Pizzarotti – di aver finalmente dato una sede adeguata ad un servizio nel quale crediamo molto. Il momento storico attuale è caratterizzato da tante difficoltà per le famiglie, non solo economiche, ma spesso di gestione interna e verso la realtà circostante: questo centro vuole proprio essere un presidio territoriale di aiuto su queste tematiche”.

“Il Centro per le famiglie – ha sottolineato l'assessora Laura Rossi – ha finalmente trovato degli spazi confortevoli e funzionali per un servizio di fondamentale prevenzione e supporto delle fragilità genitoriali e famigliari. Un grande ringraziamento come Amministrazione va ai nostri operatori, che, con molta dedizione, si occupano quotidianamente dei servizi e che hanno contribuito fattivamente a rendere questa sede così accogliente”.

La mattinata ha previsto la presentazione delle attività del Centro per le Famiglie e dei Servizi Sociali a sostegno della genitorialità e per la tutela dei minori, mentre nel pomeriggio (dalle 16.30 alle 18.30) si terranno i laboratori creativi per bambini e genitori "Dire Fare Giocare … famiglia", seguiti da una merenda per tutti: in occasione dell'inaugurazione ufficiale infatti il Centro per le Famiglie accoglierà la cittadinanza fino alle 18.30 per far conoscere tutti i servizi e i progetti a disposizione delle famiglie residenti nel Distretto di Parma.

Il Centro è nato più di vent’anni fa su impulso della Regione Emilia Romagna per valorizzare la famiglia in senso comunitario, come cellula della società da sostenere e supportare nell’espressione e mobilitazione di tutte le sue risorse.

Al Centro per le famiglie operano assistenti sociali, educatori, pedagogisti, counsellor e mediatori familiari esperti e qualificati. I servizi sono rivolti ai genitori con figli di minore età residenti nei Comuni del Distretto di Parma (Parma, Colorno, Torrile, Sorbolo Mezzani).

Gli scopi del Centro per le Famiglie sono: informare e orientare le famiglie sui servizi e le risorse del territorio; promuovere il benessere delle famiglie attraverso i diversi servizi che forniscono sostegno alle competenze genitoriali; favorire lo sviluppo delle risorse della comunità e la costruzione di reti di connessione tra le persone; integrare e potenziare le attività dei servizi territoriali e specialistici in un’ottica di prevenzione del disagio familiare e dei bambini; promuovere la cultura dell’accoglienza e della solidarietà nelle comunità locali.

Le attività sono molteplici: counseling genitoriale e alla coppia, consulenza educativa, mediazioni familiari, gruppi di parola per bambini di coppie separate, percorsi per diventare famiglia affidataria o adottiva e tanto altro.

I servizi offerti alle famiglie residenti nel Distretto di Parma (Parma, Colorno, Torrile, Sorbolo Mezzani) sono tutti gratuiti e organizzati su appuntamento.

Inoltre, in collaborazione con le associazioni impegnate a diffondere una maggiore cultura dell'accoglienza, il Centro per le famiglie realizza iniziative di promozione del volontariato e del reciproco sostegno familiare, sostiene progetti di sviluppo di comunità che favoriscono maggiori rapporti e solidarietà tra le famiglie ed esperienze di auto e mutuo-aiuto, come i Laboratori Famiglia e i Laboratori Compiti.

Per conoscere meglio le attività del Centro per la famiglie si può telefonare allo 0521.031070, scrivere a centroperlefamiglie@comune.parma.it o consultare il sito www.comune.parma.it/centroperlefamiglie tramite il quale è possibile anche iscriversi alla newsletter settimanale.

Gli orari di apertura sono: lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: 9.00 – 12.00; giovedì: 8.15 - 13.00 13.30 – 17.30.

Il Centro per le famiglie fa parte della Struttura Operativa Genitorialità del Settore Sociale del Comune di Parma che si occupa di gestire e coordinare le risorse e gli interventi che il Servizio Sociale Territoriale attiva a supporto delle famiglie caratterizzate da fragilità genitoriale e dei minori che necessitano di protezione e tutela.

La sede di via Marchesi ospita anche gli uffici dell’Equipe tutela minori di secondo livello, di recente istituzione, che ha il compito di coordinare e supportare le equipe territoriali e, eccezionalmente, di prendere in carico situazioni particolarmente compromesse.

L’introduzione di questa Equipe specializzata costituisce un ulteriore dispositivo di sostegno all’attività del Servizio sociale in una materia così delicata; garantisce un maggior controllo interno della correttezza delle procedure e dell’appropriatezza dei progetti che, per linea di servizio, oltre che per dettato normativo, sono orientati alla tutela dei minori prioritariamente attraverso il sostegno della famiglia d’origine.

In questo senso assumono particolare rilievo alcuni servizi e progetti attivati nel corso degli anni come l’adesione alla sperimentazione del progetto nazionale PIPPI (Programma Intervento per la Prevenzione dell’Istituzionalizzazione), il progetto “Una famiglia per una famiglia”, interventi di supporto educativo (Servizio di Educativa domiciliare), l’inserimento di bambini e ragazzi in Centri educativi pomeridiani, il supporto alle famiglie in situazioni di particolare difficoltà e disagio con il sostegno nell’iscrizione dei figli ai Servizi Educativi e ai Centri Estivi.

Alcuni dati relativi al Centro per le famiglie (triennio 2016 – 2018) (In allegato quelli relativi al Servizio Sociale Area Genitorialità e Tutela minori 2017-2018)

4.500 accessi

5.500 iscritti alla newsletter

più di 200 mediazioni familiari

270 consulenze genitoriali e alla coppia

50 coppie preparate per l’adozione

105 coppie adottive seguite nel post adozione

60 coppie/single preparate per l’affido

 

Servizio Tutela minori (2018)

70 minori in affido familiare (25 affidi attivati nell’anno)

118 minori inseriti in comunità educative e familiari di cui 46 minori stranieri non accompagnati e 11 neo-maggiorenni (41 inserimenti attivati nell’anno di cui 21 MSNA)

131 seguiti con interventi educativi domiciliari

184 inseriti in Centri pomeridiani educativi

 

Servizio Tutela minori (2019)

78 minori in affido familiare (21 attivati nell’anno)

106 inseriti in comunità educative e familiari di cui 28 minori stranieri non accompagnati e 9 neo-maggiorenni (35 inserimenti attivati nell’anno di cui 8 MSNA)

101 seguiti con interventi educativi domiciliari

134 inseriti in Centri pomeridiani educativi


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014