NOTIZIE / 24.12.19 / CULTURA

Capodanno 2020 a Parma

Ron, Morgan, Andy, l’orchestra di piazza Vittorio e Massimo Cotto per il concerto di Capodanno, in piazza Garibaldi dalle 22.30. Ordinanze: tutto quello che c'è da sapere. 

capodanno 2020 w.jpg

Una serata di musica e parole, interazioni e contaminazioni, dialogo e festa: ecco come si preannuncia il concerto dell’ultimo dell’anno 2019, organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Parma con il patrocinio e il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

Lo spettacolo vedrà protagonisti, nella tradizionale cornice di piazza GaribaldiMorgan e Andy, fondatori dei Bluvertigo ma ormai protagonisti di carriere soliste di grande successo, l’Orchestra di Piazza Vittorio, ensemble multietnico che promuove la ricerca e l'integrazione di repertori musicali diversi e spesso sconosciuti al grande pubblico, e Ron, cantautore protagonista della scena musicale italiana fin dagli anni ‘70.

“L'idea di questo concerto che intreccia realtà musicali così differenti tra loro – ha esordito l'assessore alla Cultura Michele Guerra – viene da un bando che abbiamo indetto e questa proposta ci è sembrata molto originale ma soprattutto molto in linea con Parma 2020, che del tema del dialogo e della contaminazione tra espressioni culturali anche molto diverse tra loro ha fatto un caposaldo e una cifra distintiva”.

“Si tratterà non di singoli concerti ma di un unico evento musicale – ha detto Enzo Miceli, direttore artistico della serata – fatto di scambi, condivisioni e duetti tra tutti gli artisti presenti sul palco, caratterizzati da storie musi e caratteristiche musicali molto distanti tra loro che interagiranno entrando ciascuno nel territorio dell'altro”.

“Siamo molto felici – ha sottolineato Pino Pecorelli, dell'Orchestra di Piazza Vittorio – di festeggiare l'inizio del 2020 a Parma: per noi tutti dell'Orchestra di Piazza Vittorio sarà un momento importante, dato che compiamo 18 anni e diventiamo maggiorenni, e farlo nella Capitale Italiana della Cultura 2020 è un grande onore”.

“Ho sempre rifiutato di presentare un concerto di Capodanno – ha concluso Massimo Cotto, voce di Virgin Radio, scrittore, conduttore e autore di numerosi programmi – ma la sinergia che si è creata con Parma e con l'assessore Guerra mi hanno fatto accettare con entusiasmo questa sfida che rispecchia lo spirito di questa città: fortemente legata alle sue radici e tradizioni ma contemporaneamente proiettata verso il futuro e oltre i propri confini”.

Il concerto, aperto al pubblico ad ingresso gratuito, comincerà a partire dalle ore 22.30, ma la musica proseguirà, come di consueto, anche dopo il brindisi della mezzanotte.

Quattro protagonisti sul palco, pronti a esibirsi da soli, ma anche a scambiarsi le canzoni, a duettare e a entrare in territori musicali diversi: ad accompagnarli ci sarà Massimo Cotto, voce di Virgin Radio, che avrà il compito non solo di presentare, ma anche di favorire incroci tra gli artisti perrendere il concerto del 31 dicembre non un semplice susseguirsi di canzoni ma un vero e proprio spettacolo da ricordare.

La direzione artistica del concerto è di Enzo Miceli, produttore discografico, musicista e compositore premiato agli “Italian Music Awards” per due anni consecutivi come miglior produttore artistico che, tra gli altri, ha prodotto e realizzato 11 album di Daniele Silvestri.

La produzione dell’evento è curata da Le Muse Novae, associazione culturale per la divulgazione di attività culturali nel campo della musica, del teatro, della letteratura, dell’arte contemporanea.

 

Cast della serata

Orchestra di Piazza Vittorio band nata da un'iniziativa di Mario Tronco, il tastierista degli Avion Travel, che ha riunito un gruppo di musicisti di strada (e non) provenienti da tutte le parti il mondo. Il risultato è un miscuglio multiculturale di storie, umanità e musica. 1 direttore d’orchestra e 15 musicisti che provenendo da ogni parte del mondo, hanno continuato a comunicare senza paura la diversità, esempio perfetto di contaminazione e integrazione, un modello di scambio culturale attraverso visioni e stili diversi che diventa occasione di riscatto.

Ron, cantautore sempre assolutamente autentico nel suo percorso fitto di canzoni rimaste nella nostra memoria. Nella sua carriera ha pubblicato più di 30 dischi, fra cui 26 studio album, 3 live e numerose raccolte. Durante la sua straordinaria carriera ha duettato e collaborato con grandi artisti della musica italiana primo fra tutti Lucio Dalla, amico e collaboratore storico.

I due saranno sempre ricordati per la loro grande vena artistica e per aver regalato all’Italia alcune delle migliori canzoni mai scritte.

Morgan, molto di più di un cantante, ben di più di un autore di qualche pezzo rock'n'roll sghembo. Questo “ragazzo” di 46 anni virtuoso del basso, dei synth, del pianoforte, poi cantante e all'occorrenza anche chitarrista, ha rappresentato un mondo musicale diverso da quello in auge nel quale per più giovani, è stato quasi un educatore, un apripista culturale. Personaggio ostico e controverso capace di passare da Bach a Battiato, da Beethoven ai Pink Floyd, perché c’è un filo che unisce la grande musica, perché la musica unisce, sono gli stili, semmai, che dividono.

Andy Bluvertigo, eclettico come pochi in Italia, capace di costruirsi un mondo campionato e di metterci dentro tutta la musica che vale la pena cantare, da David Bowie a Lou Reed.

Massimo Cotto, voce di Virgin Radio, che avrà il compito non solo di presentare, ma di favorire incroci, per far sì che lo spettacolo del 31 dicembre non sia solo un susseguirsi di canzoni, ma di momenti da ricordare.

 

In occasione del concerto Capodanno 2020 sono previste le seguenti modifiche alla viabilità.

Dalle ore 7 del 29/12/2019 alle ore 18 del 02/01/2020 viene istituito il divieto di circolazione, eccetto accreditati manifestazione in piazza Garibaldi, lato Sud.

In piazza Garibaldi, porzione Nord verranno destituite le tastrelliere portabiciclette con contestuale istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata.

Dalle ore 18 del 31/12/2019 alle 4 del 01/01/2020, in strada dell’Università (da strada Cavestro a piazza Garibaldi) istituzione del divieto di circolazione e divieto di sosta con rimozione forzata

Dalle ore 17 del 31/12/2019 alle ore 6 del 01/01/2020 istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata lungo i seguenti tratti stradali: strada Mazzini; piazza Garibaldi; strada Della Repubblica (da piazza Garibaldi a strada XXII Luglio); strada Cavour (tratto prospicente piazza Garibaldi); piazza Della Pilotta (area antistante incrocio ponte Verdi / viale Mariotti, eccetto taxi ed invalidi).

L’area riservata alla sosta taxi in strada Mazzini sarà spostata in viale Toschi e strada alla Pilotta.

Istituzione del divieto di fermata (eccetto taxi) in viale Toschi lato Ovest, tratto compreso tra viale IV Novembre e ponte Verdi.

Istituzione del divieto di sosta 0-24 eccetto taxi in viale Toschi – lato Est.

Dalle ore 18 del 31/12/2019 alle 4 del 01/01/2020 e comunque fino a cessate esigenze istituzione del divieto di circolazione per tutti i veicoli eccetto mezzi di soccorso ed emergenza per i seguenti tratti stradali: piazza Garibaldi; strada Mazzini (dalle intersezioni con via Cavestro e strada Garibaldi escluse a Piazza Garibaldi); strada Mazzini, da ponte di Mezzo a strada Cavestro (eccetto residenti ZTL 1 e ZTL 2 e TPL); strada Della Repubblica, da piazza Garibaldi a strada XXII Luglio.

Istituzione del senso unico alternato con precedenza secondo il senso di marcia già esistente per i seguenti tratti stradali: vicolo Leon D’oro; piazzale S.Vitale; via Cardinal Ferrari; borgo XX Marzo, da strada Della Repubblica a borgo Leon d’Oro; borgo Bruno Longhi, da strada Della Repubblica a borgo Leon d’Oro; borgo Giacomo Tommasini, da strada Della Repubblica a borgo S.Chiara; vicolo Cervi; borgo S.Vitale.

Destituzione delle corsie preferenziali di viale Toscanini e viale Mariotti.

L’Azienda Tep SpA provvederà alla deviazione dei bus interessati, dando opportuna comunicazione dei percorsi alternativi delle linee di trasporto pubblico locale alla cittadinanza.

I provvedimenti di cui alla presente ordinanza possono essere suscettibili di variazioni temporali e di modifiche all’estensione/localizzazione sulla base delle disposizioni dei Responsabili i Servizi di Ordine Pubblico – unitamente ai soggetti individuati dall’art. 12 del Codice della Strada – in particolare relativamente alla progressiva riapertura delle strade a seguito del termine effettivo della manifestazione.

 

Ordinanza sindacale divieto somministrazione e vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro o in lattine di alluminio in occasione della manifestazione organizzata in piazzza Garibaldi per festeggiare l'Ultimo dell’anno 2019 - Capodanno 2020.

Divieto di somministrazione e vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro o in lattine di alluminio in occasione del Capodanno 2020 e di vendita di bevande superalcoliche, con gradazione superiore ai 21 gradi. Per motivi di sicurezza e ordine pubblico il Comune ha adottato apposita ordinanza che prevede, in occasione del concerto previsto il piazza Garibaldi il 31 dicembre 2019, tali divieti per tutto il periodo di durata della manifestazione dalle ore 17 del 31 dicembre 2019, fino alle 4 del 01 gennaio 2020. Secondo le seguenti modalità.

 

Divieto di introdurre nell’area del concerto bevande superalcoliche con gradazione superiore a 21° in qualsivoglia contenitore.

Per tutti i pubblici esercizi operanti nell’area interna al seguente perimetro: viale Mariotti, viale Toschi, viale Bottego, p.le Dalla Chiesa, via Monte Altissimo, strada Garibaldi fino ad intersezione con viale Mentana, viale Mentana, viale S. Michele, stradone Martiri della Libertà, viale Bernini, viale Basetti, viale Toscanini è contemplato il divieto assoluto di somministrazione e vendita di alimenti e bevande in contenitori di vetro di qualunque genere, nonché in lattine di alluminio, prevedendo in sostituzione la somministrazione e vendita in contenitori di carta o plastica (in caso di impiego di bottiglie di plastica, queste devono essere private del tappo di chiusura), fatta salva la somministrazione effettuata congiuntamente al pasto ad avventori seduti ai tavoli del pubblici esercizi. E’, inoltre, previsto il divieto di somministrazione e vendita per asporto di bevande superalcoliche con gradazione superiore a 21°, in contenitori di qualunque specie e materiale, fatta eccezione per la sola somministrazione al tavolo effettuata congiuntamente al pasto

A questo si aggiunge, per tutti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande operanti all’interno delle seguenti Strade o Piazze: piazza Garibaldi, piazza della Steccata, strada Farini, fino all’intersezione con via Nazario Sauro; via Mazzini, fino all’intersezione con via Garibaldi; strada della Repubblica, fino all’altezza della Chiesa di San Vitale; strada Cavour; piazzale Cesare Battisti; via Mameli, il divieto assoluto di posizionare erogatori di bevande alla spina all’esterno dei locali di esercizio, ancorché su area privata, nonché stufe, lampade, funghi riscaldanti, o qualunque altra fonte di calore esterna (i medesimi, qualora utilizzati all’interno dei locali dovranno essere impiegati nel rispetto delle vigenti indicazioni tecniche di prevenzione incendi rese dal ministero degli interni e dalle altre autorità.

Sanzioni. L’inosservanza dell’ordinanza si configura come illecito amministrativo ed è punibile con la sanzione amministrativa pecuniaria da Euro 25 ad Euro 500, con pagamento in misura ridotta pari ad Euro 50.

 

Deroga orari apertura dei pubblici esercizi in occasione del Capodanno 2020.

Considerato che nella serata tra il 31 dicembre 2019 ed il 01 gennaio 2020 è previsto un maggior afflusso di cittadini e turisti in orari serali e notturni, anche in relazione al programma di manifestazioni religiose e civili, pubbliche e private previste per l’occasione, considerata anche la richiesta di Ascom, il Comune, con propria ordinanza ha previsto alcune deroghe agli orari dei chiusura, con la possibilità di tenere aperto i pubblici esercizi fino alle 4 del mattino del 1 gennaio 2020, in alcune vie e zone della città.

La deroga agli orari di chiusura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, vale per la serata tra il 31 dicembre 2019 ed il 01 gennaio 2020, con la protrazione dell'attività fino alle  4 e riguarda i pubblici esercizi situati nelle seguenti strade: Strada D’Azeglio, B.go Marodolo, Strada Inzani, P.le Inzani, Strada Imbriani, B.go Poi, Via Galaverna, B.go Fiore, P.le Bertozzi, B.go P. Cocconi, B.go P.A. Bernabei e P.le S. Croce, fino alla confluenza con Via Kennedy; P.le della Pace, Piazza Ghiaia, P.za Garibaldi, Strada Garibaldi, B.go Angelo Mazza, Via Mameli, Via Carducci;   Strada Farini, B.go della Salina, B.go del Carbone, P.le del Carbone, Via Nazario SauroB.go Palmia, B.go Giacomo Tommasini, Via Maestri, P.le della Rosa, P.le Sant’Apollonia, Via Torrigiani, V.lo Cinque Piaghe, V.lo Politi, Str. Collegio dei Nobili, P.le San Lorenzo, V.lo Giandemaria, P.le Venticinque Aprile;  Via Emilia Est;   B.go Poi, Via Galaverna e B.go Fiore

Restano escluse da tale deroga tutte le attività destinatarie di ordinanze sindacali e/o provvedimenti dirigenziali ad hoc e volti ad impartire prescrizioni e/o limitare gli orari dell’attività, a garanzia delle esigenze di tutela della tranquillità e del riposo dei residenti, ritenendo prevalenti gli interessi per la cui tutela erano stati emanati;

 

Concerto di Capodanno: modalità di accesso.

Parma, 28 dicembre 2019. In occasione del concerto di Capodanno, in piazza Garibaldi, che prenderà avvio alle 22.30, di martedì 31 dicembre, il Comune di Parma, ha adottato le seguenti misure in tema di sicurezza e ordine pubblico, sulla base di quanto richiesto dalla Questura di Parma. Le misure prevedono il divieto di introdurre nell’area della manifestazione: valigie, borse, |zaini sup. 10 lt.; bombolette spray di qualsiasi tipo; trombette da stadio; armi da sparo (anche per coloro in possesso di porto d’armi per difesa personale) ed oggetti contundenti di qualsiasi tipo, strumenti da punta e taglio, caschi; catene; sostanze stupefacenti;  lattine, borracce, bottiglie ad eccezione delle bottigliette di plastica da 05 senza tappo; animali di qualsiasi genere; bastoni per selfie, treppiedi; ombrelli con punta, mazze, aste; strumenti musicali e di amplificazione sonora;  penne e puntatori laser; droni; biciclette, skateboard, pattini, overboard.

Non è consentito l’accesso all’area alle persone in stato di ebbrezza alcolica o da stupefacenti e l’arrampicamento sulle strutture e a coloro che si presentano ai varchi d’accesso con il volto travisato che ne rende difficile l’identificazione. Esclusi anche artifici pirotecnici, petardi di qualunque tipo, fumogeni, razzi illuminanti e da segnalazione, sostanze maleodoranti e irritanti di qualunque tipo.

E’ consentito introdurre nell’area della manifestazione: medicinali con prescrizione del medico (es. insulina, antidolorifici, antibiotici); stampelle o tutori (con certificato medico); sigarette elettroniche; accendini; ombrelli senza punta (formato poket).

La vigilanza sull’osservanza sarà assicurata dalla Polizia Municipale e dalle Forze di Polizia, l’eventuale inottemperanza verrà sanzionata con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 25 ad euro 500, con pagamento in misura ridotta pari ad euro 50.

 

 

 

 

 

Partecipano | Guerra Michele

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014