NOTIZIE / 15.04.20 / WELFARE

Punti mobili distribuzione mascherine

Da domani, giovedi 16 aprile, e venerdì 17, attivi 12 punti mobili per la distribuzione delle mascherine. Protezione Civile operativa per raggiungere la popolazione delle frazioni.   

mascherine w1 ok .jpg

Attivi 12 punti di distribuzione mobile delle mascherine nelle giornate di giovedì 16 e venerdì 17.

Verranno attivati, domani, giovedì 16 e posdomani, venerdì 17 aprile, 12 punti mobili per la distribuzione delle mascherine, a cura dei volontari della Protezione Civile.

Nella giornata di giovedì 16 aprile, alla mattina, dalle 9 alle 12.30, le mascherine verranno distribuite a Porporano, al Botteghino e a Malandriano. Sempre giovedì 16 aprile, al pomeriggio, dalle 14.30 alle 18, verranno distribuite a Pilastrello, Marano e Vigatto.

Nella giornata di venerdì 17, alla mattina, dalle 9.00 alle 12.30, verranno attivati a Panocchia, Carignano e Gaione.  Sempre venerdì 17, al pomeriggio, dalle 14.30 alle 18, verranno distribuite a Eia, Viarolo e Vicomero.

Si tratta di un servizio capillare per essere il più possibile vicini alla popolazione e si aggiunge alla distribuzione già prevista nelle 53 farmacie presenti sul territorio comunale.

Nei punti di distribuzione mobile verranno seguiti gli stessi criteri e modalità previste nelle farmacie, con priorità, quindi, per gli over 65 e altre categorie deboli, non solo per età e condizioni di salute e sociali, ma anche economiche. Pertanto gli aventi diritto saranno anche i:  beneficiari dei Buoni alimentari (tutti quelli che hanno presentato una domanda accettata o in fase di validazione); beneficiari di Contributi economici 2020; cittadini che hanno ottenuto reddito di cittadinanza; cittadini che fruiscono di benefici per Farmaci di Fascia C; cittadini in carico al servizio sociale con tipi intervento Economico; cittadini in carico al servizio sociale con tipo di intervento generico che comprende servizi sociali professionali e cittadini in carico al servizio sociale con tipo con prestazioni assistenza domiciliare.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati

ordina per

|
Buongiorno,
Sono Doumbia sekou résidente a parma, nazionalità ivoriana. Lavoro presso un azienda SPA di parma a lemignano. Mi sono presentato nel pomeriggio del 17 Aprile alle 15:32 a un punto di distribuzione di mascherina da servizio di protezione civile di Vicomero.(Parma).
Non è stato concesso. La mia domanda Una persona straniera non ha diritto alla distribuzione gratuita dei mascherini;d'avanti a questa pandemia.

Grazie.
|
Buonasera
La Regione Toscana distribuisce anch'essa le mascherine gratuitamente,ma ha anche fissato un prezzo politico(50 cent cadauna)per ovviare alla acquisizione di ulteriori mascherine in considerazione dell'uso che se ne fa e del fatto che una o due mascherine ancorchè gratuite probabilmente non coprono il fabbisogno
forse neanche settimanale(sono monouso!).Perchè non farlo anche da noi?Ringrazio anticipatamente per la cortese risposta
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014