NOTIZIE / 24.06.20 / CULTURA

Torna la rassegna "Sul Naviglio"

Dopo la serata di mercoledì 8, ultima settimana di appuntamenti della rassegna, dal 13 al 15 luglio, nel cortile della Casa nel Parco.

Locandina sul naviglio w.jpg

Giugno segna il tempo della ripresa delle attività culturali e il dinamico gruppo artistico di L.O.F.T. (Libera Organizzazione Forme Teatrali), composto da Carlo Ferrari, Franca Tragni, Savino Paparella, Elisa Cuppini, Patrizia Mattioli, Adriano Engelbrecht, Sandra Soncini, Erika Borella, Lorenzo Bresolin, Francesca Grisenti, Rocco Antonio Buccarello e Matteo Bacchini, è al lavoro nel mettere a punto gli ultimi preparativi per la terza, attesa, edizione della rassegna “Sul Naviglio…racconti, teatro, danza, musica e poesia” che si svolgerà nel cortile della Casa nel Parco, sede di Centro Giovani Scuola del Fare, Officine On/Off e FabLab, in strada Naviglio Alto 4/1.

Sempre rivolgendo una speciale attenzione alla riqualificazione culturale dell’area attigua al Parco del Naviglio e al quartiere San Leonardo, quest’anno l'assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Parma, in collaborazione con l’associazione Culturale L.O.F.T. e insieme a Officine ON/OFF, Centro Giovani Casa nel Parco, con il contributo di Fondazione Cariparma, Chiesi Farmaceutici e Unione Buddhista Italiana, ha dato vita da lunedì 29 giugno e fino a mercoledì 15 luglio 2020 a una multiforme rassegna teatral-musicale offrendo, nel pieno rispetto della normativa anticontagio, uno spazio d’incontro, pensiero e intrattenimento alla cittadinanza. Tra concerti, danza, teatro e performance poetiche, il programma si articolerà come di consueto su tre settimane con una fitta serie di appuntamenti distribuiti nella fascia preserale e serale da lunedì a mercoledì.

Si è cominciato il 29 giugno alle 21.30 nel segno del Bardo con “Shakespeare Greatest Hits – vol. 1”, produzione del Teatro del Tempo firmata da Matteo Bacchini, con Rocco Antonio Buccarello e Luca Savazzi (pianoforte), che porta in scena i grandi classici di Shakespeare riarrangiati per voce e musica. La serata di martedì 30 inizierà alle 21.30 con il monologo in breve “IO,…Denaro” di Savino Paparella, e proseguirà con “Canta(u)ntore”, originale concerto tra jazz, pop e cabaret, di Davide Zilli, con intermezzi “poetrock” a cura di Francesca Grisenti. La prima settimana di programmazione si chiuderà mercoledì 1 luglio con due appuntamenti: alle 17, sempre a cura di Grisenti, “Catalogo Grimm”, narrazione archeologico musicale per bambini, e alle 21.30 “Pseudolo” con Francesco Pennacchia, atto unico comico-grottesco tratto da Plauto.

Teatro e musica saranno gli ingredienti anche delle serate dal 6 all’8 luglio. Si parte con un lunedì ricco d’incontri: alle 18 “Dialoghi dell’infanzia on tour” installazione sonora a cura di Beatrice Baruffini e Associazione Micro Macro, alle 21.30, la voce di Sandra Soncini e la musica di Patrizia Mattioli in “Questa è la mia vita”, dal libro “Gentilissimo sig. Dottore questa è la mia vita” di Adalgisa Conti, seguirà il recital di Daniele Goldoni e Massimo Minotti “Parole di Popolo, piccolo canzoniere resistente” e, infine, il monologo in breve di Fabrizio Croci “Il vècio B.” Un solo indiscusso protagonista, Tazio Torrini, animerà con il suo visionario “L’Illusionista” la serata di martedì 7 luglio alle 21.30, mentre mercoledì 8 luglio alle 17, dalle favole di Rodari, “Olivia l’esploratrice sorridente” con Giulia Canali, e dalle 21.30 il monologo in breve “Euridice” di e con Adriano Engelbrecht ed Elisa Cuppini, cui seguirà Savino Paparella in “La Bassa Nova”, racconto fra nostalgica realtà ed esotica immaginazione.

L’ultima settimana di rassegna, dal 13 al 15 luglio, sarà ancora più versatile: lunedì 13 luglio alle 21.30, andrà in scena il primo studio dello spettacolo di Matteo Bacchini “Le tre sorelle”, molto liberamente tratto da “Tre sorelle” di Cechov, con Sandra Soncini, Franca Tragni ed Elisa Cuppini; a seguire “Serata Danza Con_Giunti”, brevi performance di danza contemporanea con coreografie dal vivo e progetti video.

Carlo Ferrari in “Pozzi e madonne” tratto dal Poema dei Lunatici di Cavazzoni salirà, invece, sul palco martedì 14 luglio alle 21.30, cui seguirà il reading poetico “Mogli” con Sandra Soncini, Franca Tragni e musiche di Patrizia Mattioli.

Gran finale di rassegna mercoledì 15 luglio: dalle 17 “Un bufalo nella testa – storie dal mondo”, narrazione di Consuelo Ghiretti e Francesca Grisenti per i più piccini, e alle 21.30 tutti gli artisti di LOFT nel recital “8 note ½”, doveroso omaggio al genio di Fellini nel centenario della nascita, con acrobazie di Lara Quaglia, trampoliera e attrice circense della Compagnia Fratelli Ochner di Torino.

Ingresso gratuito con offerta libera e prenotazione obbligatoria.

Per prenotazioni contattare il numero 327 4089399 dalle ore 10 del giorno stesso dello spettacolo (sino ad esaurimento posti).

L’accesso al pubblico per gli spettacoli serali è a partire dalle 20.45.

In base al decreto regionale, gli spettatori dovranno indossare la mascherina dall'ingresso fino al raggiungimento del posto a sedere e ogni qualvolta si allontanino dallo stesso. La mascherina NON è obbligatoria durante lo svolgimento dello spettacolo. Si ricorda di mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014