NOTIZIE / 29.09.20 / ISTITUZIONE

Festival dello Sviluppo Sostenibile, il Vicesindaco al secondo appuntamento

Città e territori per la sostenibilità: il vicesindaco Bosi al secondo appuntamento del Festival dello Sviluppo Sostenibile.

2020 09 29 bosi festival sviluppo sostenibile w.jpg

Un dialogo incentrato sul rapporto tra città e territori per affrontare i nodi, le emergenze ed evidenziare i legami sistemici per uno sviluppo sostenibile integrato: il secondo appuntamento del Festival dello Sviluppo Sostenibile è stato incentrato sull'approfondimento di programmazione, progetti e azioni concrete per reali impatti sulla vita di tutti. 

La tavola rotonda di oggi, alla quale ha partecipato il vicesindaco Marco Bosi, ha voluto illuminare, da molti punti di vista, i diversi possibili percorsi per uno sviluppo sostenibile dei territori, nei quali agglomerati urbani ed extra urbani sono indissolubilmente collegati. Parte della sfida è pertanto quella di condividere attraverso quali pratiche e processi tutti gli attori coinvolti (Governo centrale, Regioni, Comuni, aziende e comunità e singoli cittadini) possano essere attivati su obiettivi comuni: proprio il coinvolgimento delle comunità e dei singoli costituiscono infatti un filo rosso del dialogo. 

Sono intervenuti all'incontro che si è svolto in Università: Marco Bosi – Vicesindaco di Parma; Walter Vitali – Direttore di Urban@it e coordinatore del Gruppo di lavoro di ASviS per le Città e comunità sostenibili; Flavia Marzano – esperta di Smart Cities e Communities; Fabio Baldazzi – Direttore generale di Caviro Extra; Riccardo Corsi - Head of strategic planning & fundraising di Fabrica Immobiliare; Marco Mari – VicePresidente di Green Building Council.

Curatori e moderatori dell'evento sono stati: Samir de Chadarevian (Organizzazione Festival Sviluppo Sostenibile Parma/GIST) Massimiliano Pontillo (Direttore Eco in Città e Portavoce Italia smART Community).

I prossimi appuntamenti del Festival

Mercoledì 30 settembre dalle 15 alle 16.30 “Agenda 2030, cultura e governance per un benessere sociale all'insegna della sostenibilità”, con Filomena Maggino, Presidente della cabina di regia Benessere Italia, Francesca Velani, Coordinatrice di Parma 2020+21 per il Comune di Parma, Carola Carazzone, Segretaria di Assifero, Katia Furlotti, componente del Gruppo Ateneo sostenibile dell’Università di Parma, Federico Olivieri di ASviS, Michele Fasano di Focus Olivetti.

Sempre il 30 settembre, dalle 17.30 alle 19, “L'economia circolare al bivio: eco-modernismo o tecnologia conviviale?”, cui parteciperanno Stefania Barca, docente di Ecologia Politica, Centro de Estudos Sociais, Universidade de Coimbra, Maura Benegiamo, assegnista di ricerca al Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università di Trieste, Giacomo D'Alisa, ricercatore postdoc, Centro de Estudos Sociais, Universidade de Coimbra, Andrea Genovese, docente di Logistics and Supply Chain Management alla University of Sheffield, Mario Pansera, docente al Departamentet d'Empresa, Universitat Autonoma de Barcelona, Luigi Pellizzoni, docente di Sociologia dell'Ambiente al Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università di Pisa. Moderano Marco Deriu, Presidente del corso di laurea magistrale in Giornalismo, Cultura Editoriale e Comunicazione Multimediale dell’Università di Parma, ed Emanuele Leonardi, docente al Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali - DUSIC dell’Università di Parma.

Giovedì 1° ottobre dalle 17.30 alle 19 “L'importanza del verde urbano nella mitigazione e adattamento al cambiamento climatico”, con la partecipazione di Stefano Caserini, docente del corso in “Mitigazione del cambiamenti climatici” del Politecnico di Milano, Daniele Pezzali, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Parma, Tiziana Benassi, Assessora all'Ambiente del Comune di Parma, Antonio Mortali,Direttore del consorzio Kilometroverde Parma.

Venerdì 2 ottobre è in programma l’ultimo evento, dalle 11 alle 12.30: “Imprenditorialità sociale e impact investing. Casi concreti con focus sulle pari opportunità”, con Nicoletta Paci, Assessora alle Pari opportunità del Comune di Parma, Michele D’Alena, Responsabile dell’Ufficio Immaginazione Civica della Fondazione per l’Innovazione Urbana, Federico Disegni, Direttore Generale di Homes4All, Paola Caporossi, fondatrice di Fondazione Etica, Stefano Rossi, Country Manager Italia di Lita.co.

L’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), in collaborazione con Il Salone Internazionale del Libro e Iren, in occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile ha promosso inoltre l’iniziativa Libri in Agenda. Da martedì 22 settembre fino all’8 ottobre alle 18 ci saranno 17 appuntamenti per riflettere insieme sui 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030: si tratta di 17 video interviste con gli autori, curate dal Salone del Libro di Torino, che racconteranno la sostenibilità in modo inedito e originale. Le video interviste sono visibili sul sito di Eduiren.

Per maggiori dettagli sugli eventi visitare il sito www.festivalsvilupposostenibileparma.wordpress.com e le pagine Facebook e Instagram del Festival di Parma

Partecipano | Bosi Marco

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014