NOTIZIE / 19.05.21 / GIOVANI E CREATIVITÀ

Nuovi spazi per murales in città

E' operativo il nuovo regolamento per la realizzazione di murales su spazi pubblici o privati del Comune di Parma, in seguito alla recente deliberazione della Giunta Comunale.

rsz_murales.jpg

L’attuazione del regolamento, approvato con deliberazione del Consiglio Comunale nel dicembre del 2020, è frutto dello sforzo congiunto della Commissione Cultura, dei Consigli dei Cittadini Volontari, dei Centri Giovani e del Settore Cultura e Giovani del Comune di Parma.  

L’obiettivo è quello di promuovere l’espressione artistica nei luoghi cittadini affinché la street art, arte innovativa e momento di aggregazione sociale, diventi uno strumento di valorizzazione culturale e turistica del territorio e possa rigenerare e riqualificare gli spazi pubblici.  

Alla presentazione alla stampa di oggi partecipano il sindaco Federico Pizzarotti, Michele Guerra, assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili, Leonardo Spadi, Consigliere Delegato alla Creatività Giovanile, e Iuri Pessina, presidente della Conferenza dei Coordinatori dei Consigli dei Cittadini Volontari. 

“L’attuazione del nuovo regolamento per la realizzazione di murales – ha spiegato Leonardo Spadi, Consigliere Delegato alla Creatività Giovanile – è frutto di un percorso che ha preso avvio nel luglio 2020, che ha visto il coinvolgimento della Commissione Cultura e dei Consigli dei Cittadini Volontari. Sono 80 gli spazi individuati per la realizzazione dei murales, utilizzabili previo richiesta. Si tratta di una risposta concreta alle diverse richieste pervenute al Comune, con l’obiettivo di promuovere la rigenerazione di spazi urbani e scoraggiare il vandalismo”. 

L’Assessore alla Cultura, Michele Guerra, ha ringraziato Leonardo Spadi “che ha svolto un ruolo di coordinamento per un processo virtuoso e condiviso. Il riconoscimento di tutte le forme di street art ha importanti risvolti di tipo culturale, artistico e sociale: il nuovo regolamento, infatti, legittima la street art nella nostra città offendo spazi ad hoc per realizzala” 

Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco, Federico Pizzarotti, che ha ringraziato il consigliere Spadi “che ha seguito con caparbietà questo progetto. E’ stato fatto un grande lavoro che culmina oggi con le norme di attuazione del regolamento dei murales. Un’occasione per dare voce alla creatività dei giovani, abbellire i quartieri e scoraggiare le deturpazioni in città” 

Iuri Pessina, Presidente della Conferenza dei Coordinatori dei Consigli dei Cittadini Volontari, ha espresso apprezzamento. “I Consigli dei Cittadini Volontari sono stati coinvolti per individuare gli spazi adatti ai murales e le loro richieste sono state accolte. L’auspicio è che le forme di street art si diffondano a detrimento dei vandalismi”.  

Il regolamento definisce la procedura per individuare gli spazi dove gli artisti potranno realizzare murales e l’iter procedurale per presentare la domanda e l’idea progettuale. Le realizzazioni di disegni, murales o scritte in contrasto con quanto previsto dal nuovo regolamento, saranno sanzionate con importi sino a 500 euro (massimo previsto dalla normativa). 

Sono infatti oltre 50 gli spazi di proprietà comunale ritenuti idonei per la realizzazione di murales. In aggiunta a questi, durante il percorso partecipativo ne sono stati individuati altri di proprietà di Rete Ferrovie Italiane, ANAS e Autostrade per l’Italia nei quali la realizzazione potrà avvenire solo previa acquisizione del nulla osta dell’Ente proprietario.  

cittadini, singolarmente o riuniti in gruppi, le associazioni e le scuole interessati a realizzare murales negli spazi comunali individuati, possono presentare domanda al Settore Cultura secondo la modulistica presente sul sito web, all’indirizzo https://www.comune.parma.it/giovani-a-parma/murales/. Tutte le richieste di utilizzo di questi spazi saranno vagliate dalla Commissione Cultura.  

I proprietari di muri o altri spazi visibili dalla pubblica via che intendono realizzare a proprie spese opere riconducibili alle casistiche del regolamento per la realizzazione di murales, debbono darne comunicazione al Settore Cultura del Comune di Parma utilizzando l’apposita modulistica reperibile sul web. 

Infine, privati ed enti pubblici possono concedere in disponibilità i propri muri per la realizzazione di murales secondo le modalità previste dal regolamento comunale. 

Ogni volta che è realizzato un “murales”, l’artista è tenuto a scattare una fotografia dell’opera e consegnarla al Settore Cultura, il quale provvederà a formare un archivio delle opere. 

Entro il 2022 saranno inoltre istituiti i cosiddetti “muri liberi” dopo un nuovo confronto con i Consigli dei Cittadini Volontari e con la Commissione Cultura.   

Il regolamento favorisce inoltre l’utilizzo di colori che assorbono CO2. 

Le iniziative di realizzazione di murales sono esentate dal pagamento del canone di occupazione di suolo pubblico. Nella sezione “Murales” del Portale Giovani del Comune di Parma (https://www.comune.parma.it/giovani-a-parma) sono presenti tutte le informazioni utili al fine di aderire al progetto e la relativa modulistica. 

Per informazioni: giovani@comune.parma.its.galli@comune.parma.it
UZanacca Gian Carlo


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014