NOTIZIE / 05.07.21 / CULTURA

Burattini nel Parco

Al via giovedì 8 luglio, alle Serre Petitot del Parco Ducale, la rassegna di spettacoli di burattini della compagnia Teatro Medico Ipnotico.

Burattini nel Parco

Prende il via giovedì 8 luglio, alle ore 21 alle Serre Petitot del Parco Ducale, la rassegna di spettacoli di burattini a cura della compagnia Teatro medico ipnotico, organizzata dal Comune di Parma, nell’ambito dell’avviso pubblico Parma Estate 2021, con il sostegno del MIC – Ministero della Cultura.

Il programma prevede in tutto sei titoli rivolti principalmente a un pubblico di famiglie, ma aperti a tutti.

Gli spettacoli si svolgeranno alle ore 21, presso il Cortile delle Serre Petitot con ingresso da vicolo Asdente.

Il Teatro medico ipnotico, diretto da Patrizio Dall’Argine, realizza spettacoli teatrali e forensi con il linguaggio dei burattini in legno da baracca. Il processo creativo della compagnia si basa sull’artigianato, la scrittura di copioni originali, la recitazione, la collaborazione con musicisti e film makers.

Gli spettacoli sono ad ingresso gratuito con prenotazione tramite App Parma 2020 + 21.

Info: www.teatromedicoipnotico.com

info@teatromedicoipnotico.com

Programma spettacoli:

8 luglio

Fagiolino e la gru”

Liberamente tratto dalla novella del Boccaccio "Chichibio e la Gru"

Burattinai: Patrizio Dall'Argine, Veronica Ambrosini

Burattini, scene, costumi: Patrizio Dall'Argine, Veronica Ambrosini

Assistente: Andrea Alberici

Alla Fisarmonica: Nicholas Forlani

La celebre novella del Boccaccio viene portata in scena con il linguaggio Classico, divertente e scanzonato del teatro dei burattini e la fisarmonica accompagna la storia con musiche medioevali suonate dal vivo. La parte di Chichibio viene con simpatia e disincanto recitata da Fagiolino, disposto a rischiare ogni cosa pur di portare a ballare la bella Brunetta. Dai 3 anni

22 luglio

Momo, il dio della Burla”

Burattinai: Patrizio Dall’Argine.

Assistente: Veronica Ambrosini.

Burattini, scene, costumi: Patrizio Dall'Argine, Veronica Ambrosini

Momo, figlio di Hypnos e della Notte, è un dio antico, il dio della burla. Venne cacciato dall’Olimpo per aver preso in giro gli Dei. Caduto sulla terra, è diventato il Fool, l'attore, il buffone, il clown...infine ha trovato rifugio nel Teatro dei Burattini, dove passa i giorni in compagnia dei suoi amici di legno e stoffa. Momo e i suoi compari saranno contenti di esibirsi per voi ed evocare l'Ordine, la Paura, la Magia, la Sorpresa, l'Ozio, la Festa e il Desiderio, i sette cavalli che girano in tondo nella giostra della settimana. Dai 3 anni

29 luglio

Racconto d’estate”

Burattinaio: Patrizio Dall’Argine

Assistente: Veronica Ambrosini

Burattini, scene, costumi: Patrizio Dall'Argine, Veronica Ambrosini, Dania Bonora

I protagonisti di questo spettacolo sono i bambini. I figli di celebri burattini, dall'emiliano Sandrone al francese Guignol, passano l'estate in città con altri amici, giocando sotto ad un ponte. Infatti nessuno ha un soldo per andare in vacanza. In un normale pomeriggio di canicola la realtà supera la fantasia, trasformando la noia in avventura. Questo racconto è ispirato ai film di Francois Truffaut, che nella sua opera ha sempre conservato uno sguardo verso l'infanzia, ai suoi incanti e alle sue amarezze. Dai 3 anni

5 agosto

Safari”

Burattinai: Patrizio Dall'Argine, Veronica Ambrosini

Burattini, scene, costumi: Patrizio Dall'Argine, Veronica Ambrosini

Assistente: Andrea Alberici

Musiche: Luca Maini

Nella nostra muta c'è una bambina che non è una bambina, è un personaggio che vive solo nelle storie, che parla perché ha un copione scritto. Si chiama Violetta ed è l'amica immaginaria del piccolo Giuseppe Verdi. Violetta ha sempre il raffreddore. In questa storia Violetta, armata di una macchina fotografica, parte per un avventuroso Safari a caccia d'immagini. Tra i tanti animali che incontra c'è anche il vitello Remigio, che tingerà di melodramma questa storia semplice e divertente. Dai 3 anni

12 agosto

Il Florindo Innamorato”

Commedia in due atti

Burattinaio: Patrizio Dall’Argine

Assistente: Veronica Ambrosini

Pianista: Paolo Parmiggiani

Una baracca, sette personaggi e un burattinaio per raccontare una commedia d'altri tempi dove un vecchio e ricco cavaliere vuole comprare l'amore di Rosina, la giovane figlia dello zotico Sandrone. I personaggi e le atmosfere sono quelli della commedia dell'arte: ci sono Brighella e Florindo, Fagiolino con il suo impeto e il suo appetito ricorda Arlecchino e il Cavaliere ricalca il temperamento di Pantalone.

Ma il protagonista dello spettacolo è Sandrone, il re contadino senza corona, il paesano dalla voce cavernosa che non riesce a parlare italiano e si inventa una lingua tutta sua, surreale e straniante. Una sorta di Augusto stralunato e feroce che tra uno strafalcione e l'altro si apre in voragini di malinconia. Dai 3 anni

26 agosto

Leonce und Lena”

Adattamento per teatro dei burattini della commedia di Georg Buchner

Burattinai: Patrizio Dall'Argine, Veronica Ambrosini

Assistenti di baracca: Thea e Virginia Ambrosini

Musiche: Marco Amadei, Luca Marazzi

Burattini, scene, costumi: Patrizio Dall'Argine, Veronica Ambrosini

Ho allestito il Leonce und Lena di Buchner in una versione per il Teatro di burattini. I burattini sono scolpiti nel legno e la baracca ha un boccascena in 16/9 che valorizza i fondali dipinti.

E' la prima volta che lavoro partendo da un testo.

Ne ho fatto una riduzione ma non mi sono permesso di intervenire sulla struttura drammaturgica per il semplice motivo che non ve n'era bisogno. Ho quindi interpretato. La storia è quella di un principe e una principessa che fuggono dal loro destino per andare incontro ad un altro destino. Si allontanano da loro stessi per incontrare la loro proiezione, si allontanano dalla loro persona per incontrare una figura, si allontanano dalla matrice per non marcire.

Buchner aveva scritto Leonce und Lena per un concorso, nella speranza di racimolare un pò di soldi (per campare). Il manoscritto fu inviato in ritardo e gli fu riconsegnato ancora chiuso. Consigliato dai 6 anni


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014