NOTIZIE / 10.08.21 / LAVORI PUBBLICI

“Parma, scuole sicure e sostenibili”

Dodici milioni di euro dal Comune per lavori in diversi plessi scolastici. I cantieri principali aperti alla Anna Frank, alla Corridoni ed all'Albertelli - Newton.

scuole sicure e sostenibili 2021

Prosegue l’impegno del Comune di Parma nell’ambito del progetto “Parma, scuole sicure e sostenibili” che, nel corso degli ultimi 10 anni, ha visto la messa in sicurezza di diverse scuole comunali della città  da un punto di vista sismico, di riqualificazione energetica, rimozione amianto e di sicurezza antincendio. Le progettualità sono state illustrate, questa mattina, durante una conferenza stampa dall’Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Alinovi, con lui i tecnici di Parma Infrastrutture Spa, l’ingegner Sala Malori e Marco Ferrari, responsabile del procedimento per diversi cantieri. 

“Prosegue – ha precisato l’Assessore Michele Alinovi – l’impegno dell’Amministrazione nell’ambito del progetto “Parma, scuole sicure e sostenibili”, avviato nel 2012. Sicurezza sismica, efficienza energetica e qualità degli spazi scolastici interni ed esterni sono gli interventi di maggior rilievo che interessano diversi plessi scolastici. I cantieri più importanti riguardano la scuola Corridoni, l’Anna Frank e l’Albertelli – Newton. Interventi minori sono previsti su altre scuole. Saranno ritinteggiate tutte le aule per le classi prime di elementari e medie”.  L'Assessore ha anche segnalato il fatto che diversi alberi, nelle aree verdi della Anna Frank, sono stati espiantati in primavera per essere poi ricollocati in altri spazi verdi della scuola a seguito degli interventi in atto. 

Per quest’anno, l’Amministrazione ha previsto poco meno di 12 milioni di euro di fondi per diversi interventi su nidi (nidi d’infanzia), scuole materne (scuole d’infanzia), elementari (primarie) e medie (secondarie di primo grado). In estate, tempo di vacanze, si sono aperti diversi cantieri.  

I lavori sono di diverse tipologie, con quattro obiettivi principali: miglioramento degli spazi esterni; efficientamento energetico, benessere ambientale e sicurezza; miglioramento della qualità dello spazio didattico interno; sicurezza strutturale.  

I lavori riguardano. 

Nidi (nidi d’infanzia) Mappamondo e Palloncino blu dovesono previsti lavori per 274 mila euro che interessano la riqualificazione esterna.  

Per le Materne (scuole d’infanzia) i fondi stanziati ammontano a 2 milioni e 320 mila ero e sono così suddivisi. Due milioni di euro serviranno per la realizzazione della nuova scuola materna Sergio Neri, un tempo ospitata all’interno del complesso scolastico dell’ex Anna Frank, in corso di rifacimento. Si tratta di una nuova struttura al passo con i tempi e moderna. Altri 190 mila euro sono destinati al rifacimento di parte del tetto e per la sostituzione dei frangisole alla materna Quadrifoglio. Mentre 130 mila euro serviranno per il rifacimento dell’area esterna della materna Coccinella. Altri interventi minori con sostituzione infissi, nuovi vasistas e illuminazione a Led, sono previsti all’Aquilone, al San Paolo e al Mongolfiera.  

Per le scuole elementari (primarie) e medie (secondarie di primo grado), i fondi disponibili ammontano a 9 milioni e 347 mila euro. Di questi 3 milioni e 900 mila euro riguardano l’adeguamento sismico, impiantistico ed ampliamento dell’Anna Frank, a cui si aggiungono 700 mila euro per la nuova palestra e l’auditorium. Altri 280 mila euro per ampliamento refettorio dell’Albertelli – Newton a cui si aggiungono 800 mila euro, per la sistemazione degli spazi esterni, i lavori, in questo caso si svolgeranno in ottobre. Un milione e 700 mila euro sono destinati ad interventi di adeguamento normativo e sismico alla Corridoni. Sono 390 mila euro le risorse previste per interventi manutentivi e di consolidamento nella ex scuola Pascoli di via Saffi. Altri interventi sono in programma alla scuola elementare di Vigatto, con 276 mila euro per la realizzazione di due scale di sicurezza, sistemazioni interne ed esterne, recinzioni e percorsi pedonali. Altri interventi sono previsti alla Vicini, 18 mila e 900 euro, per la riqualificazione dello spazio polifunzionale di aggregazione; poco meno di 100 mila euro per la riqualificazione della biblioteca della Ferrari, per il rifacimento della scalinata, l’asfaltatura del cortile. E’ prevista una nuova illuminazione a Led alla Sanvitale ed alla Fra Salimbene; riqualificazione centrali termiche alla Martiri di Cefalonia, Corazza, Don Milani, Fra Salimbene e Vicini. Manutenzione impianti fotovoltaici e sicurezza coperture alla Bottego, Cocconi, Salvo d’Acquisto, Lino Moupas di Vico


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014