NOTIZIE / 06.09.21 / TURISMO

“Settembre Gastronomico”

Pomodoro e Parmigiano Reggiano DOP protagonisti della seconda settimana da lunedì 6 a domenica 12 settembre. Tra le proposte, showcooking, il bartender Bruno Vanzan e “Imprese Aperte”.

settembre gastronomico 2 settimana

 

Il calendario della settimana da lunedì 6 a domenica 12 settembre prevede showcooking, con il coinvolgimento di chef CHIC e ALMA, l’esibizione del bartender Bruno Vanzan, talk show - a cura dei Musei del Cibo e dell’Università degli Studi di Parma - e un ricco programma di visite “Imprese Aperte”. Nel weekend, i foodie potranno scoprire i segreti delle DOP Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma, protagoniste di “Caseifici Aperti” e del Festival del Prosciutto di Parma. 

  Dopo il successo di Cibus Off, prosegue “Settembre Gastronomico”, la manifestazione promossa dal Comune di Parma, con la regia di Parma Alimentare, che celebra la cultura del cibo della Parma Food Valley. Protagonisti delle seconda settimana saranno l’Oro Rosso - vale a dire il pomodoro da conserva, di cui Parma è uno dei più importanti distretti di produzione in Italia - e il Parmigiano Reggiano DOP

Nel pomeriggio di oggi, lunedì 6 settembre, alle h 16:30, si parlerà del progetto di cooperazione allo sviluppo Pomodoro condiviso”, sostenuto dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e dal Comune di Parma. Sul tema, si confronteranno Nicoletta Paci, Assessora alla Cooperazione Internazionale del Comune di Parma, Roberto Reggiani e Mia Marchini, Azienda Agraria Sperimentale Stuard, e Silvia Marchelli, Presidente Parmaalimenta. Seguirà degustazione di prodotti a base di pomodoro, a cura dello chef e gastronomo Marco Furmenti. Alle h 18:00, in rappresentanza di CHIC - Charming Italian Chefs, l’associazione che riunisce un centinaio di chef, espressione della cucina d’autore italiana, è previsto lo showcooking di Fabrizio Sepe. Chef del Ristorante “Le Tre Zucche” a Roma, dove propone piatti della tradizione rivisitati, e volto tv, noto per le apparizioni a “La Prova del Cuoco”, chef Sepe cucinerà dal vivo “Sedanini con ragù di regaglie, crema di sedano rapa e Prosciutto di Parma DOP croccante”. Oggi è in programma anche il primo appuntamento settimanale con “Imprese Aperte”, l’evento a cura dell’Associazione “Parma, io ci sto!” e di Unione Parmense degli Industriali, che equipara le aziende ad attori culturali, parte integrante del patrimonio di un territorio e di una comunità. Ad aprirsi alle visite è Rizzoli Emanuelli, la più antica azienda di conserve ittiche italiana fondata a Parma nel 1906 da Luigi ed Emilio Zefirino Rizzoli. 

Martedì 7 settembre ritorna l’appuntamento targato Parma Quality Restaurants con “Le Signore del Gusto”, per valorizzare l’importante presenza delle donne nelle cucine e nelle sale dei ristoranti. A gestire lo spazio Bistrò, per l’occasione, saranno la chef Maria Amalia Aneddala pastry chef Kaur Sukhjit, del Ristorante “12 Monaci” e Ida Marmiroli, maestra di ospitalità e accoglienza, con la sua pluridecennale esperienza di sala. Alle h 17:00, sul palco dell’Agorà, salirà lo chef Luca Marchini, Ristorante “L’Erba del Re” di Modena. L’appuntamento è targato ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana. Ai foodie presenti in Piazza Garibaldi, Marchini, chef stellato tosco-emiliano apprezzato per il rispetto della materia prima e per l’equilibrio dei suoi piatti, bilanciati per consistenze e sapori, proporrà “Uova al pomodoro e Parmigiano Reggiano”. Da non perdere, nel caso dei wine lover, l’opportunità di visitare, nel programma di “Imprese Aperte”, Monte delle Vigne. Per chi fosse impossibilitato a partecipare, appuntamento bis venerdì 10 settembre. 

La serata di mercoledì 8 settembre sarà tutta dedicata al Parmigiano Reggiano DOP. Apertura, alle h 17:30, con una lezione di Giancarlo Gonizzi, coordinatore dei Musei del Cibo, sulla marchiatura a fuoco del Parmigiano Reggiano, che può vantarsi di essere la prima DOP della storia. Seguirà, alle h 19:00, un incontro sulla biodiversità del Re dei Formaggi, con un focus particolare sulle stagionature 24 e 40 mesi.  

Giovedì 9 settembre, il prof. Sergio Ghidini, Dipartimento degli Alimenti e del Farmaco dell’Università degli Studi di Parma, animerà un talk “Parole in Pentola”. Tema di dibattito, le nuove tendenze gastronomiche e i rischi che si possono nascondere dietro i trend. Seguirà showcooking di Paolo Ziveri, che interpreterà i prodotti di Rodolfi Mansueto

Venerdì 10 settembre, ospite del Consorzio del Parmigiano Reggiano, arriverà a Parma uno dei più grandi bartender al mondo: Bruno Vanzan, che nel proprio palmares annovera un’ottantina di vittorie internazionali su più di 150 gare disputate in oltre 40 Paesi, con la perla di due titoli di Campione del Mondo. Durante la sua lezione-spettacolo, Vanzan proporrà al pubblico di “Settembre Gastronomico” cocktail che ben si sposano con il Parmigiano Reggiano DOP, in particolare con le stagionature comprese tra i 18 e i 24 mesi. A seguire, alle h 19:30, chef Carlo Casoni, in collaborazione con Mutti, suggerirà utilizzi creativi del pomodoro in cucina. Per “Imprese Aperte” sono in calendario le visite gratuite ad Agugiaro & Figna, gruppo leader in Italia per la macinazione del grano tenero, nato nel 2003 dalla fusione tra due storiche realtà molitorie come Molino Agugiaro e Molino Figna, e al Salumificio Trascinelli Pietro, che dal 1977 è sinonimo di stagionatura di Prosciutto di Parma DOP e di salami vari, espressione della Food Valley. 

Molto ricco il programma del weekend. Sabato 11 e domenica 12 settembre sono infatti i giorni di “Caseifici Aperti” e del Festival del Prosciutto di Parma. I foodie in arrivo a Parma per “Settembre Gastronomico” avranno la possibilità di visitare 16 caseifici nel Parmense, per assistere alla nascita delle forme del Parmigiano Reggiano DOP, passeggiare nei magazzini di stagionatura e acquistare il Re dei Formaggi direttamente dalle mani di chi lo produce. La lista dei caseifici aderenti all’iniziativa è disponibile sul sito Web www.parmigianoreggiano.com/it/caseifici-caseifici-aperti/. Grazie a “Finestre Aperte”, che vede il coinvolgimento di sette prosciuttifici, i food lover potranno poi visitare “le cattedrali” del Prosciutto di Parma DOP, scoprendone i segreti del ciclo di lavorazione e respirandone l’inconfondibile profumo. Maggiori info sull’iniziativa sono disponibili sul sito Web: www.festivaldelprosciuttodiparma.com/finestre-aperte/

Il programma di sabato 11 settembre è completato da una serie di talk show. Si parte alle h 10:00 con Giancarlo Gonizzi, coordinatore dei Musei del Cibo, che racconterà la storia dell’adozione della lattina di banda stagnata nell’industria conserviera del pomodoro; alle h 12:00, il Consorzio del Parmigiano Reggiano illustrerà le particolarità della filiera del Re dei Formaggi, invitando a un consumo consapevole del prodotto. Nel pomeriggio, alle h 17:00, Alessio Erra, fisioterapista sportivo, ortopedico e nutrizionista, e Germano Tarantino, CSO Pharmanutra, in vista dell’appuntamento con la Parma Mezza Maratona, spiegheranno l’importanza di una corretta alimentazione e integrazione per affrontare al meglio l’impegno sportivo. Previsti anche un aperitivo di benvenuto per gli ospiti del Salone del Camper, lo showcooking di Paolo Ziveri e, in collaborazione con Verdi OFF - Teatro Regio di Parma, un concerto a cura degli allievi dei corsi superiori e di perfezionamento del Conservatorio “Arrigo Boito. L’ensemble musicale proporrà le più celebri arie del repertorio verdiano.  

Domenica 12 settembre, giorno della Reale Mutua Parma Mezza Maratona, al Bistrò torna protagonista la pizza gourmet, nell’interpretazione del Gruppo Parmense Pizzerie di Qualità. Il Gruppo Torrefattori di Parma svelerà agli ospiti del Bistrò i segreti di un ottimo caffè. Chiusura alle h 18:00 con lo showcooking di chef Filippo Cavalli, Ristorante “Osteria dei Mascalzoni”, a Parma, ispirato al pomodoro, in collaborazione con Mutti.  

Sempre nel weekend dell’11 e 12 settembre, ricco il programma di visite targate “Imprese Aperte”: ad aprire le porte ai visitatori di “Settembre Gastronomico” saranno Rodolfi Mansueto, una delle più antiche industrie di trasformazione del pomodoro; Fratelli Galloni, nata negli anni Cinquanta per iniziativa di cinque fratelli e oggi azienda d’eccellenza nel comparto del Prosciutto di Parma DOP, per la capacità di coniugare bontà, tradizione e innovazione; e L’Isola d’Oro, un’impresa italiana di  

conserve ittiche che, da oltre 60 anni, innova, trasforma e commercializza i propri prodotti a Parma e nel mondo. 

 

Info e programma su: www.parmacityofgastronomy.it  

-------------------------- 


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014