NOTIZIE / 16.09.21 / COOPERAZIONE INTERNAZIONALE / Chiara Cabassi

L'Ambasciatrice del Burundi

L'Ambasciatrice del Burundi in visita in Municipio: grazie Parma! Maison Parma sta cambiando il volto di Bujumbura e sarà il modello per lo sviluppo sostenibile di tutto il territorio. 

burundi

L'Ambasciatrice in Italia del Burundi Espérance Ndayizeye con il Consigliere Eddy Emery Bimenyimana hanno fatto visita in mattinata in Municipio al Sindaco Pizzarotti. Si è trattato di una tappa di una giornata parmigiana che ha voluto contattare e ringraziare le istituzioni coinvolte nel progetto Maison Parma volto a rafforzare lo sviluppo socio-economico di Bujumbura, città del Paese africano, dove la cooperazione sta sostenendo la nascita del Consorzio del Pomodoro in Burundi: una realtà che diventerà un modello di sviluppo sostenibile per tutta la regione.
Il colloquio con il Sindaco, che ha visto anche la partecipazione del Presidente del Consiglio Comunale Alessandro Tassi Carboni e del Capo di Gabinetto Francesco Cirillo, ha visto anche la firma del libro d'onore custodito nell'ufficio del primo cittadino.
"Esprimiamo profonda gratitudine a Parma" ha detto l'Ambasciatrice Ndayizeye "che ha sostenuto e creduto in un progetto che ha un profondo impatto su tutta la popolazione di Bujumbura, dal punto di vista degli approvvigionamenti, dell'implementazione delle competenze in ambito agricolo e di trasformazione dei prodotti, in sintesi, di miglioramento della vita economica e sociale del nostro Municipio. Maison Parma ha felicemente esplorato le molte opportunità che la cooperazione internazionale può sviluppare". 
 Il progetto si inserisce nell’ambito di una lunga attività di collaborazione instaurata tra il territorio di Parma e Burundi fin dal 2004 in collaborazione con l’Associazione Parmaalimenta con attività di sviluppo agricolo e di monitoraggio dei progetti e l’attivazione a Bujumbura del Centro agroalimentare Maison Parma, che opera a sostegno dello sviluppo economico degli agricoltori burundesi. 

Il progetto “Maison Parma, il valore del territorio: la filiera del pomodoro e lo sviluppo sostenibile” è stato ammesso ad un finanziamento da parte dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo, a seguito della partecipazione all’Avviso per la concessione di contributi a iniziative presentate dagli enti territoriali per la “Promozione dei Partenariati Territoriali e implementazione territoriale dell’Agenda 2030”. 

 "Speriamo di tornare presto a Bujumbura per l'inaugurazione del Consorzio del pomodoro " ha detto il Sindaco Pizzarotti che si è recato in Burundi nel 2019 proprio per la posa della prima pietra delle strutture di ampliamento di Maison Parma "questo progetto è un importante progetto di sviluppo per i vostri territori e la vostra gente, ma anche un grande risultato per Parma" 

I partner di progetto locali sono il Comune di Bujumbura (controparte di progetto), la Provincia di Bujumbura Rurale, APE Burundi (Association pour la Promotion de l’Entreprenariat au Burundi) e CASOBU (Cadre Associatif des solidaires du Burundi) mentre i partner italiani sono Parmaalimenta, CNR-IMEM, Università di Parma - Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco, Fondazione AVSI, CNA Parma e Azienda Agraria Sperimentale Stuard. 

 


Partecipano | Francesco Cirillo Francesco Cirillo - Tassi Carboni Alessandro - Pizzarotti Federico
TAG | maison parma

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014