NOTIZIE / 27.10.21 / ISTITUZIONE

Parma al fine settimana antifascista a Barcellona

La partecipazione del presidente Tassi Carboni alla due giorni antifascista spagnola.

tassi fine settimana antifascista barcellona

Anche Parma ha partecipato quest’anno all’iniziativa antifascista che si svolge ogni anno a Barcellona il terzo fine settimana di ottobre per ricordare l'addio in città nell'ottobre 1938 delle Brigate Internazionali, che hanno segnato il momento più alto dell'internazionalismo e della lotta per la libertà dei popoli: molti giovani italiani che si recarono in Spagna a combattere i franchisti, sacrificando la vita per opporsi al fascismo, tra i quali anche Guido Picelli, che assunse il comando di una colonna di 500 volontari del IX battaglione delle Brigate Internazionali.  

A partecipare al momento di ricordo per la delegazione di Parma è stato il presidente del Consiglio Comunale Alessandro Tassi Carboni insieme a Alberto Bonora, presidente AICVAS (Associazione Italiana Combattenti Antifascisti di Spagna) Parma, Antonella Mezzadri in rappresentanza del presidente provinciale ANPI Aldo Montermini, e Italo Poma, presidente nazionale AICVAS. 

Il momento ha rappresentato l’occasione per la costituzione, per la prima volta a Barcellona, della sezione ANPI Barcellona, alla quale hanno partecipato anche Filippo Giuffrida, presidente Anpi Belgio e vice presidente FIR (Federazione Italiani Resistenti), e William Gambetta, ricercatore del Centro Studi Movimenti di Parma, che ha tratteggiato la figura e la vita di combattente di Guido Picelli. Particolarmente significativa all’interno del programma è stata l’inaugurazione della ristrutturazione del Fossar de la Pedrera nel Cimitero di Barcellona, con una lapide commemorativa in onore dell’eroismo di Guido Picelli.

Sono stati inoltre ricordati i 49 parmigiani partiti per la Spagna per difendere la libertà del suo popolo e i 13 caduti resistenti alla reazione franchista. In memoria di Bruno Bucci, morto in battaglia a Venta de Camposines, sul fronte dell’Ebro, il 10 settembre 1938, era presente la pronipote Lara Ampollini

“Partecipare a una celebrazione così sentita e partecipata a Barcellona – ha commentato il presidente del Consiglio Comunale Alessandro Tassi Carboni – è stato molto coinvolgente e emozionante, oltre a rappresentare una opportunità di conoscenza della municipalità cittadina. Insieme ai rappresentanti dell’Amministrazione del luogo abbiamo iniziato a creare nuove occasioni di collaborazioni e iniziative congiunte, in particolare in vista delle celebrazioni per il centenario delle Barricate del 2022. Speriamo per la prossima estate di poter ospitare a Parma tanti amici spagnoli e celebrare insieme questo importante anniversario”. 

Quest’anno l’evento, insieme alla corsa e passeggiata Lluis Company in memoria della Olimpiade del Popolare di Barcellona del 1936, è stato caratterizzato inoltre dalla commemorazione del 70° anniversario della fondazione della Federazione Internazionale dei Resistenti FIR, che riunisce tutte le associazioni di partigiani, machis, ex combattenti, deportati e resistenti antifascisti d’Europa. In Spagna fanno parte della FIR l'Amical di Mathausen e altri campi, l'Amical delle Brigate Internazionali e l'Associazione degli Esprigionieri Politici del regime franchista.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014