NOTIZIE / 19.11.21 / ISTITUZIONE

Comunità e salute

La giornata conclusiva a palazzo del Governatore del convegno su Salute, Welfare, Cultura e Democrazia, organizzato nell’ambito delle iniziative di Parma Capitale Italiana della Cultura.

comunità e salute

E’ partita giovedì 18 dal teatro Romolo Valli di Reggio Emilia per concludersi oggi, all’auditorium del palazzo del Governatore, a Parma, la due giorni di confronto, condivisione e partecipazione su temi di Salute, Welfare, Cultura e Democrazia.

L’iniziativa dal titolo “Comunità e salute. Riscoprire le radici del welfare” è organizzata nell’ambito delle iniziative di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21 e è promossa da: Comune di Parma, Comune di Reggio Emilia, Università di Parma, Associazione Prima la comunità, in collaborazione con le Aziende Sanitarie di Parma e di Reggio Emilia e l’Azienda di servizi alle persone del distretto di Parma.

Salute, benessere individuale e collettivo sono stati trattati e discussi da numerosi specialisti del mondo universitario, della sanità, dell’associazionismo e dai rappresentanti istituzioni.

Nella seconda giornata i riflettori sono stati puntati su “Welfare e partecipazione”. Hanno aperto la giornata il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti; Michele Guerra, assessore alla Cultura del Comune di Parma, Anna Maria Petrini, commissario straordinario Azienda USL di Parma e Massimo Fabi, direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Sempre a palazzo del Governatore, seguirà nel pomeriggio una tavola rotonda con i rappresentanti del mondo politico e istituzionale.

Salute, Welfare, Cultura e Democrazia sono principi che hanno registrato una forte crisi nel periodo dell’emergenza pandemica e che adesso necessitano di essere discussi alla luce di un nuovo approccio e una nuova prospettiva. La fase emergenziale, infatti, ha imposto la necessità di rammendi e riparazioni, ma non viene meno l’esigenza di una nuova “tela” di una ri-tessitura dell’intero sistema delle relazioni in un’ottica eco-sociale. Salute è benessere globale, individuale e collettivo, è fine ultimo di un sistema di welfare coerente ed efficace. Il convegno propone quattro ambiti di riflessione: quello dei paradigmi che debbono cambiare, quello della democrazia necessaria e possibile, anche fornendo esperienze di innovazione, quello dei territori da salvaguardare come la formazione e i sistemi delle autonomie su cui i diversi livelli istituzionali vengono chiamati a prendere posizione.  Le due giornate del convegno sono trasmesse in diretta streaming a questo link: https://streamingmilano.it/