NOTIZIE / 09.12.21 / SICUREZZA

Controlli per i monopattini

Favorire i mezzi alternativi non inquinanti, ma nel rispetto delle regole.

monopattino

Intensificati i controlli della Polizia Locale sull’uso corretto dei monopattini elettrici per i quali, ai controlli ed all’attività sanzionatoria, si affianca anche un’azione di sensibilizzazione verso gli utenti.  

Di recente, la Polizia Locale ha identificato il conducente di un monopattino che ha urtato una moto in via Baganza e, dopo il sinistro, si è allontanato. Nell’urto, verificatosi alla fine di ottobre, entrambi i conducenti dei mezzi sono caduti a terra e la moto ha concluso la sua corsa sulla carreggiata opposta, finendo contro un’auto in sosta.  Il conducente del monopattino, invece di preoccuparsi di quanto accaduto, ha preso il monopattino e se ne è andato.  

Gli agenti della Polizia Locale hanno messo in atto una meticolosa attività investigativa, fondata anche sull’esame delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, e sono riusciti a risalire al conducente del monopattino che è stato denunciato per l’inosservanza dell’articolo 189 del Codice della Strada che prevede, tra l’altro, che chi è coinvolto in incidenti presti soccorso alle persone ferite.  

Qualche giorno fa il conducente di un monopattino elettrico è stato sorpreso dagli agenti della Polizia Locale mentre viaggiava in pieno centro comodamente seduto sul sellino. La normativa, però, vieta espressamente, per questo tipo di veicoli, sedute ad altezza superiore di 54 centimetri dal suolo. Lo stesso, che aveva acquistato il monopattino irregolare a Milano, è stato sanzionato. Gli sono state contestate 5 violazioni per un totale di circa 6 mila euro, con la confisca del veicolo.  

Il Comandante del Corpo di Polizia Locale, Michele Cassano, ha dichiarato: “L'intervento rientra nella campagna di prevenzione sulla sicurezza stradale con mirati controlli nei confronti dei monopattini elettrici e dei velocipedi, controlli decisi per un forte incremento dei sinistri stradali in cui sono stati coinvolti questi veicoli negli ultimi tempi”.  

L’Assessore alla Sicurezza Cristiano Casa ha sottolineato come: “L’impegno dell’Amministrazione comunale e della Polizia Locale è sicuramente quello di favorire l’utilizzo dei mezzi alternativi ai veicoli tradizionali, ma nel pieno rispetto delle regole e preservando l’incolumità soprattutto degli utenti vulnerabili”  

Partecipano | Casa Cristiano