NOTIZIE / 15.12.21 / LAVORI PUBBLICI

Albertelli Newton

Ottocentocinquanta mila euro per rifare le aree esterne ed il giardino dell'Albertelli Newton. Sarà un percorso esperienziale a beneficio degli alunni.

aule all'aperto

Il Comune di Parma ha stanziato 850 mila euro per dare avvio ai lavori di recupero e riqualificazione delle aree esterne e del giardino della scuola Albertelli – Newton. Il progetto è stato illustrato, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa da Michele Alinovi, Assessore alle Politiche di pianificazione e sviluppo del territorio e delle opere pubbliche Comune di Parma, da Ines Seletti, Assessora alla Scuola del Comune di Parma, dal progettista architetto Marcello Carzedda; dal direttore dei lavori di Parma Infrastrutture Spa, ingegner Sara Malori, alla presenza della Dirigente Scolastica dell’istituto Comprensivo Albertelli Newton, Paola Piolanti.  

“Il progetto delinea un vero e proprio percorso esperienziale fatto di aule didattiche all’aperto, di laboratori, di spazi ludici e dedicati allo sport – ha spiegato l’Assessore Alinovi – che tiene conto dell’importanza dell’attività didattica all’aperto, anche alla luce della pandemia. E’ stato realizzato grazie al contributo degli alunni, degli insegnanti e della dirigenza scolastica. I lavori prenderanno avvio nella primavera del 2022 per concludersi in autunno del 2022”. 

L’Assessora alla Scuola, Ines Seletti, ha posto l’accento sul fatto che si tratta di un vero e proprio progetto partecipato e condiviso che risponde alle esigenze della scuola e che guarda al futuro.  

La Dirigente Scolastica, Paola Piolanti, ha rimarcato come “esso sia il frutto della stretta collaborazione della scuola con l’Amministrazione, Parma Infrastrutture ed il progettista. Un passaggio importante a completamento delle opere di riqualificazione energetica e di adeguamento sismico che hanno interessato la scuola negli anni scorsi”. 

Il progettista, architetto Marcello Carzedda, ha illustrato il progetto e ne ha spiegato la ratio.  

Il progetto, redatto da Parma Infrastrutture Spa, si fonda su linee condivise dall’Assessorato ai lavori pubblici con la dirigenza scolastica e con i servizi educativi del Comune di Parma. L’obiettivo è di elevare anche le aree esterne agli standard raggiunti dall’edificio scolastico, a seguito dei recenti interventi di miglioramento sismico, rifunzionalizzazione degli spazi interni e di efficientamento energetico.  

Le aree esterne del plesso scolastico sono suddivise in 10 settori: quattro aree ad ovest e sei aree ad est. Per quanto riguarda le aree poste ad ovest, quelle davanti alla scuola, verso via Newton, riveste particolare importanza quella a sud, verso via Casa Bianca, vista la presenza della seconda palestra, quella delle medie. Sarà, infatti, dedicata allo sviluppo di attività sportive, con un nuovocampo da mini basket, dotato di nuove sedute, di un nuovo fondo e ridefinito da un punto di vista perimetrale.   

Per le aree poste ad est, sul retro della scuola, rispetto a via Newton, il progetto prevede la realizzazione di spazi tematici, fra loro interconnessi, dove svolgere attività all’aperto come: attività motoriaaule all’apertogiardini didattici e sensoriali; stanze laboratorio ed area dedicata allo svago.  

Area 1 - Si trova sul retro della scuola ed è il primo spazio a Nord, verso la via Emilia – Sarà dedicata all’attività motoria, al salto, lineare o incrociato, con un trampolino ed una arrampicata orizzontale, i cui elementi di appiglio saranno ancorati ad una pannellatura lignea fissata alla parete in muratura. E’ prevista la realizzazione di “stanze laboratorio”, parzialmente ombreggiate e contrassegnate da pannellature lignee, per l’aggancio di lavagne o da usare come superficie espositiva. Altre pannellature in legno sono previste lungo lo sviluppo della recinzione di confine per essere utilizzate come superfici espositive, per l’aggancio di supporti per progetti di orticoltura verticale, per attività creative, per l’inserimento di bat box o per l’esposizione di materiale didattico relativo all’educazione ambientale. La diversificazione dei colori della pavimentazione è stata pensata in funzione di passi compiuti da ciascun alunno lungo l’arco della carriera scolastica, per questo è stato immaginato un progetto grafico legato alle orme/impronte lasciate dagli animali nel terreno.  

Aree 2 – 3 – 4 – 5 – Si trovano sempre sul retro della scuola e vanno da Nord a Sud, cioè dal lato di via Newton verso via Emilia in direzione via Casa Bianca.  Saranno dedicata alle “Aule all’aperto”, con l’inserimento di arredi in legno come banchi e sgabelli, con spazi dedicati all’orticoltura, per attività di approfondimento sulle tematiche dell’alimentazione e ambientali, permettendo così la realizzazione di un giardino con funzioni didattiche in grado di favorire lo sviluppo delle facoltà sensoriali degli alunni.  

Area 6 – Area sul retro della scuola più vicina a via Casa Bianca. Si tratta di uno spazio centrale a verde, inteso come luogo di svago e di gioco, vista anche la concentrazione delle alberature.  

Partecipano | Seletti Ines - Alinovi Michele
ALLEGATI |