NOTIZIE / 28.01.22 / WELFARE

“Scacco Alla Truffa”

Parte la campagna di comunicazione con le vignette di Fogliazza per il contrasto delle truffe.

rossi casa scacco alla truffa

Nell’ambito del progetto legato al Protocollo d’Intesa firmato a fine 2021 dal Comune e la Prefettura di Parma per la prevenzione e il contrasto delle truffe agli anziani, prende avvio la campagna di comunicazione “Scacco Alla Truffa”, realizzata con la collaborazione del disegnatore parmigiano Gianluca Foglia, in arte Fogliazza.

La campagna di comunicazione durerà per tutto il 2022 e vedrà ogni mese l’uscita di una vignetta di Fogliazza, che racconterà in immagini le diverse tipologie di truffe che ciascuna persona nella quotidianità può “mettere in scacco”, impedendo all'avversario ogni contromossa, così da prevenire e contrastare i raggiri, smascherarli, denunciarli e aiutare gli altri.

Un progetto accattivante e efficace che rappresenta lo strumento principale di comunicazione degli obiettivi del Protocollo d’Intesa di Comune e Prefettura e finanziato dal Fondo per la prevenzione e il contrasto delle truffe agli anziani, in collaborazione con l’associazione di promozione sociale ANCeSCAO Parma - Associazione Nazionale Centri Sociali, Comitati Anziani e Orti.

“Le truffe – ha esordito l’Assessora al Welfare Laura Rossi – riguardano non solo le persone fragili, ma la cittadinanza tutta e questo progetto, frutto di un’ottima collaborazione tra realtà del territorio, ha l’obiettivo di informare, prevenire e combattere questi reati, supportando inoltre le vittime dei raggiri e rendendole parte attiva nel contrastarli”.

“È fondamentale – ha detto l’Assessore alla Sicurezza Cristiano Casa – che il messaggio di sensibilizzazione contro il fenomeno delle truffe sia veicolato nel modo più immediato possibile e il disegno, le vignette sono un efficace strumento. La Polizia Locale è coinvolta naturalmente nella fase di intervento ma anche nelle importanti azioni di prevenzione e vicinanza alla cittadinanza”.

“Gli anziani – ha sottolineato Sergio Pomponio, Vice Prefetto Vicario - sono spesso obiettivi privilegiati di truffe e raggiri, fenomeni che comunque riguardano tutti e che sono in crescita. La problematica è molto sentita e l’aspetto più importante di questa progettualità è che forse per la prima volta a livello governativo è stato destinato uno strumento specifico per il contrasto di questi fenomeni”.

“Questo progetto – ha sottolineato Benedetto D’Accardi, Presidente di ANCESCAO Parma – è frutto di un lavoro coeso e sinergico e ha l’obiettivo di prevenire le truffe ma anche di aiutare e supportare i soggetti che le hanno subite, riportando ricadute significative che potrebbero altrimenti sfociare in ulteriori isolamenti”.

“Il disegno – ha concluso Gianluca Foglia, in arte Fogliazza – ha il vantaggio dell’immediatezza. In ciascuna vignetta troveremo sempre esempi di fragilità che si trasformano in risorse. Un messaggio importante di vero e proprio “scacco alla truffa”, dove i protagonisti non risultano mai solo vittime, ma sempre riscattati nelle loro azioni”.

Per raggiungere il maggior numero di persone e famiglie, oltre ai manifesti in città, le vignette saranno anche presenti sugli autobus, sulla pagina del settore Welfare del Comune di Parma, su vari canali social e, nel corso dell’anno, anche su oggetti di uso comune.

La campagna si concluderà a dicembre 2022 con la pubblicazione di un calendario su cui saranno raccolte le 12 vignette insieme a informazioni e numeri utili.

Negli ultimi anni, anche a causa della diffusione degli strumenti di comunicazione digitale, si è assistito a un sensibile incremento delle truffe, in particolare ai danni di persone anziane e soprattutto nel difficile momento di emergenza sanitaria che ha generato un bisogno ancor maggiore di socialità e apertura verso gli altri.

È fondamentale quindi intensificare gli strumenti di comunicazione e di prevenzione verso gli anziani in modo da incrementare e diffondere l’informazione e la consapevolezza del fenomeno, tutelando i soggetti più fragili, supportandoli nel superare il senso di vergogna, spontaneo nel momento in cui ci si accorge di essere vittime di raggiro, e spingendo loro a denunciare, rendendoli inoltre parte attiva nella lotta alle truffe.

Un’altra azione prevista dal progetto consisterà infatti in incontri “in-formativi” durante i quali le persone anziane potranno confrontarsi con la Polizia Locale e con le altre Forze dell’Ordine per ottenere indicazioni sulle tipologie di truffe e le conseguenti azioni da intraprendere. Negli incontri si affiancheranno anche psicologi e professionisti specializzati nell’affrontare il disagio e il senso di colpa che l’essere vittima di raggiri può far insorgere.

Gli incontri si svolgeranno in alcuni Centri Sociali della città in cui le persone anziane si ritrovano abitualmente, ma saranno proposti anche a associazioni e altri soggetti del territorio interessati.

Inoltre, sul sito del Comune di Parma, nella pagina del settore Welfare (https://www.comune.parma.it/welfare/it-IT/home-welfare.aspx) sarà presente uno sportello digitale dove professionisti e tecnici risponderanno a dubbi e domande dei cittadini sul tema delle truffe.

Gianluca Foglia – “Fogliazza”

Gianluca Foglia “Fogliazza” è disegnatore, illustratore, docente di laboratori, autore e interprete teatrale, collaboratore de “Il Fatto Quotidiano”.

www.fogliazza.com

Partecipano | Casa Cristiano - Rossi Laura
ALLEGATI |