NOTIZIE / 30.03.22 / WELFARE

Accoglienza profughi

In via Chiavari, il nuovo centro unico con i servizi di Azienda Usl e Comune di Parma

hub ucraina

Operativo da venerdì primo aprile, aperto dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 12.30

Da venerdì primo aprile, i cittadini ucraini in fuga dalla guerra trovano un punto informativo e di orientamento ai servizi del territorio assicurato dal Comune di Parma e un punto di prima assistenza sanitaria assicurato dall’Azienda Usl in un’unica sede, in via Chiavari n. 15

La gestione di questa prima fase emergenziale ha infatti reso indispensabile strutturare una nuova modalità organizzativa che consenta a Comune, Azienda Usl, Prefettura, Questura, Protezione Civile, di far fronte ad eventuali arrivi più consistenti. 

I cittadini ucraini, a fianco dell’Ufficio Immigrazione della Questura dove possono fare le pratiche di registrazione e regolarizzazione della posizione sul territorio, trovano nelle 4 tende messe a disposizione della Protezione Civile, i servizi del Comune (finora garantiti dal servizio Informastranieri, che rimane regolarmente aperto per lo svolgimento delle attività ordinarie a favore di tutta la popolazione straniera presente sul territorio comunale) e dell’AUSL (finora garantiti, per il distretto di Parma in via Quasimodo, che rimane regolarmente aperto per l’attività ordinaria). 

L’accesso al nuovo centro unico è diretto, dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 12.30. Questi, nel dettaglio, i servizi offerti nella nuova sede.  

I SERVIZI DEL COMUNE Il Comune mette a disposizione un’équipe multi-professionale dedicata all’accoglienza con operatori del Settore Sociale e mediatori linguistici-culturali per dare informazioni e raccogliere bisogni specifici. E’ attiva anche una rete con associazioni di volontariato e enti del terzo settore per la distribuzione di generi di prima necessità e un raccordo con la Prefettura per la segnalazione di cittadini con necessità di accoglienza abitativa. In via Milano n. 14/b, è attivo lo Sportelloscuola del Settore Educativo un servizio informativo di supporto per l’inserimento scolastico dei bambini/ragazzi ucraini appena arrivati (tel. 0521 031975 – e-mail: sportelloscuola@comune.parma.it).

I SERVIZI DELL’AUSL Ai cittadini ucraini fuggiti dal conflitto viene rilasciata la tessera STP (Stranieri Temporaneamente Presenti), che garantisce le cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti ed essenziali. Contestualmente viene effettuato il tampone antigenico rapido per la ricerca di coronavirus e i test di screening per la tubercolosi. Nei giorni successivi, i professionisti del servizio di igiene e sanità e, per i minorenni, della pediatria di comunità, contattano i cittadini ucraini per la valutazione complessiva dello stato vaccinale. E’ garantita la presenza di un mediatore culturale.

Si ricorda che per  la vaccinazione anti-covid i cittadini dai 12 anni in su possono accedere ai centri vaccinali della provincia (a Parma in via Mantova) con accesso libero, quindi senza prenotazione, sia per iniziare il ciclo vaccinale che per completarlo, anche con terza dose. I bambini dai 5 agli 11 anni possono invece effettuare l’immunizzazione contro il covid il mercoledì e venerdì pomeriggio alla Casa della Salute per il Bambino e l’Adolescente di viale Fratti, 32/1 a Parma (i calendari aggiornati sono nel sito dell’Azienda Usl e comunque sono comunicati anche in occasione dell’esecuzione del tampone di screening). 

Una volta in possesso della tessera STP, le persone che necessitano di una visita medica possono rivolgersi allo Spazio salute immigrati di via XXII luglio 27 a Parma. L’accesso alla struttura avviene dal martedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.30 su appuntamento. Per prenotare è necessario telefonare al numero 0521/393431 (dalle 11.30 alle 13). Per le persone che non parlano italiano è attivo un servizio di mediazione linguistica

Negli altri distretti sanitari della provincia  la presa in carico sanitaria dei cittadini ucraini (anche con la dichiarazione di presenza rilasciata dai Comuni) continua ad essere garantita alla Casa della salute di Langhirano, in via Roma 43, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8 alle 9; all’Ospedale di Vaio (postazione tamponi drive-through) il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8 alle 9 e all’Ospedale di Borgotaro in via Benefattori 12, sportello Cup (piano terra), il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8 alle 9. La tessera STP può essere rilasciata anche agli Sportelli unici/Cup dell’Ausl di Parma. 

LA COLLABORAZIONE DI TUTTI Il Comune di Parma ha attivato una e-mail dedicata infoucraini@comune.parma.it con la quale raccogliere disponibilità da parte dei cittadini sia in termini di messa a disposizione di posti di accoglienza che di risorse di volontariato.  Inoltre, continua la raccolta fondi per l’accoglienza e il sostegno delle persone che si trovano nel territorio comunale e provinciale. Tutte le informazioni sul sito di MUNUS Fondazione di Comunità di Parma Onlus. Le donazioni sono deducibili/detraibili ai fini dell’imposta sui redditi.

Partecipano | Rossi Laura
TAG | ucraina