NOTIZIE / 29.01.21 / COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Municipi senza frontiere

Bilancio positivo dell’Assessora Paci sulla tre giorni a Tunisi, incentrata sul consolidamento dei rapporti tra Comuni italiani e Municipalità libiche.

rsz_libia (1).png

Bilancio positivo dell’Assessora alla Cooperazione, Nicoletta Paci, che è intervenuta, on line, alla tre giorni di Tunisi, svoltasi tra il 25 ed il 28 gennaio, ed incentrata sul consolidamento dei rapporti tra Comuni Italiani e Municipalità libiche.

L’iniziativa, organizzata da Anci, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e Ambasciata d’Italia a Tripoli, dal titolo “Institutional training, coaching, twinning and mentoring”, ha visto la partecipazione di autorevoli relatori, tra cui l’ambasciatore d’Italia in Libia, Giuseppe Buccino Grimaldi; il rappresentante locale per il Ministero libico, Salem Benthaya – Direttore Comitato per le elezioni municipali in Libia; Enzo Bianco, Presidente del Consiglio Nazionale Anci; del Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ed anche del Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti.

Il progetto di collaborazione tra Municipalità libiche e Comuni italiani si inserisce nelle attività di “Municipi senza Frontiere”, il programma partecipativo di ANCI nazionale che promuove interventi di cooperazione territoriale, nei quali è impegnata anche Parma, per favorire la diffusione di esperienze di gestione ed erogazione di servizi ai cittadini.

L’Assessora Paci è intervenuta in occasione della tavola rotonda dedicata a “Comuni e governance locale”. “Grazie al progetto Municipi senza frontiere, a cui il Comune di Parma ha aderito – ha spiegato l’Assessore alla cooperazione, Nicoletta Paci, - è stato possibile dare avvio ad uno scambio proficuo con le autorità libiche. Il Comune di Parma è felice di aver collaborato ed aver dato il proprio contributo. L’auspicio è che i rapporti proseguano e si consolidino in una forma di mutuo arricchimento, con la speranza che la pace torni a regnare in Libia”.

Nell’ambito del progetto “Municipi senza frontiere” il Settore Patrimonio del Comune di Pama ha curato la formazione dei funzionari libici inerente la gestione del patrimonio dei beni comunali. Ed anche Marco Bosi, vicesindaco con delega al patrimonio, ha rimarcato il valore di una collaborazione proficua e utile per tutti i soggetti coinvolti. 


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014