Carta di identità elettronica CIE

Dal 2018 viene rilasciata solamente la Carta di Identità Elettronica (CIE) che ha le dimensioni di una carta di credito, contiene la foto, i dati del cittadino ed elementi di sicurezza per evitarne la contraffazione.

E' dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell'identità del titolare, compresi elementi biometrici come le impronte digitali.

Il documento permette di autenticarsi in rete per accedere ai  servizi on line delle Pubbliche Amministrazioni e abilita all’acquisizione di identità digitali sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Dal 2018 viene rilasciata solamente la Carta di Identità Elettronica (CIE) che ha le dimensioni di una carta di credito, contiene la foto, i dati del cittadino ed elementi di sicurezza per evitarne la contraffazione.

E' dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell'identità del titolare, compresi elementi biometrici come le impronte digitali.

Il documento permette di autenticarsi in rete per accedere ai  servizi on line delle Pubbliche Amministrazioni e abilita all’acquisizione di identità digitali sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Cosa è

PIN e PUK

Insieme alla CIE, il cittadino riceve due codici di sicurezza, il PIN (Personal Identification Number) e il PUK (Personal Unblocking Number).

La prima metà dei codici è contenuta nella ricevuta cartacea fornita dall’operatore comunale al termine della richiesta di rilascio presso lo sportello. La seconda metà è invece contenuta nella lettera di accompagnamento presente nella busta con cui si riceve la CIE. Il cittadino deve unire le due metà e conservare con cura i due codici così ottenuti.

I codici servono per accedere ai servizi on line di molte Pubbliche Amministrazioni che prevedono il sistema Entra con CIE .

Il codice PIN è necessario per abilitare l’accesso vero e proprio ai servizi digitali, mentre il PUK è necessario per sbloccare il PIN a seguito di tre tentativi errati di immissione, impostando, eventualmente, un nuovo valore.

Lo sblocco del PIN mediante il PUK è possibile da computer mediante il Software CIE e da smartphone mediante l’App CieID.

SMARRIMENTO DEL PIN E PUK 

In caso di smarrimento di uno o di entrambi i codici scrivere una mail a sportellodelcittadino@comune.parma.it

 

 

CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO
I cittadini Italiani iscritti all’AIRE ( Anagrafe Italiana Residenti all'Estero ) non possono richiedere la carta di identità elettronica: per loro sarà rilasciata la carta di identità cartacea.
Il rilascio della CIE è infatti subordinato all'allineamento dei dati anagrafici nel sistema dell'Indice Nazionale delle Anagrafi (INA/SAIA) al quale, attualmente, i cittadini iscritti all'AIRE non sono stati allineati. 
L’emissione della CIE è in fase di graduale sperimentazione presso gli Uffici consolari. Si suggerisce di visitare il sito del Consolato di riferimento per verificare la possibilità di richiedere la CIE.

CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO

I cittadini Italiani iscritti all’AIRE ( Anagrafe Italiana Residenti all'Estero ) non possono richiedere la carta di identità elettronica: per loro sarà rilasciata la carta di identità cartacea.

Il rilascio della CIE è infatti subordinato all'allineamento dei dati anagrafici nel sistema dell'Indice Nazionale delle Anagrafi (INA/SAIA) al quale, attualmente, i cittadini iscritti all'AIRE non sono stati allineati. L’emissione della CIE è in fase di graduale sperimentazione presso gli Uffici consolari.

Si suggerisce di visitare il sito del Consolato di riferimento per verificare la possibilità di richiedere la CIE.

 

VALIDITÀ PER L'ESPATRIO

La CIE per i cittadini italiani maggiorenni o minorenni può essere rilasciata valida o non valida per l'espatrio. Se non valida per l'espatrio sulla carta appare la dicitura “ NON VALIDA PER L’ESPATRIO “.

La Carta di Identità Elettronica, se valida per l’espatrio, può essere utilizzata per viaggiare sul territorio nazionale, negli Stati membri dell’Unione Europea e nei altri paesi dell’area Schengen 

Sul sito Viaggiare Sicuri del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale si possono avere informazioni utili sul Paese che si intende visitare e sul titolo di viaggio necessario.

 

Per i cittadini stranieri, comunitari o extracomunitari,  maggiorenni o minorenni, è sempre rilasciata non valida per l'espatrio.

 

DURATA E RINNOVO

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni
  • 10 anni per i maggiorenni

Il rinnovo può essere richiesto sei mesi prima della data di scadenza, oppure in caso di furto, smarrimento o deterioramento. Non è previsto il rinnovo a seguito di variazione di dati riguardanti lo stato civile, la residenza o la professione.

COSA SERVE

  • Una fotografia formato tessera recente (non più vecchia di 6 mesi) oppure una fotografia digitale
  • Carta di identità scaduta o in scadenza, da presentare in caso di rinnovo della carta di identità
  • Nel caso di minore accompagnato da un solo genitore, modulo di assenso per il rilascio della carta valida per l'espatrio
  • Denuncia di furto o smarrimento della precedente Carta d'Identità resa presso le Autorità competenti, in originale da presentare in caso di furto o smarrimento della carta di identità
  • Carta di identità deteriorata
  • Tessera Sanitaria/Codice fiscale (Carta Nazionale dei Servizi)
  • Passaporto o documento di riconoscimento, rilasciato dal paese di origine, per i cittadini stranieri in caso di richiesta della prima carta di identità
  • Permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità

CARATTERISTICHE DELLA FOTOGRAFIA

La fotografia deve essere in formato tessera stampata su carta fotografica o in formato digitale, a colori e  non risalenti a più di 6 mesi. Caratteristiche : 

  • sfondo chiaro
  • posa frontale a capo scoperto, ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo sia imposta da motivi religiosi, purché il viso sia completamente ben visibile
  • Formato JPEG- Definizione immagine almeno 400 dpi- Dimensione del file massimo 500 Kb
  • Devono inoltre rispettare tutte le indicazioni tecnico-qualitative come indicato sul sito del Ministero dell'Interno  

 

E’ possibile inviare la foto tessera tramite la mail sportellodelcittadino@comune.parma.it prima del giorno fissato per l’appuntamento inserendo nome e cognome, luogo e data di nascita e giorno e ora dell’appuntamento.

 

A chi si rivolge

  • residenti nel Comune di Parma
  • domiciliati nel Comune di Parma per i cittadini che non possono recarsi presso il proprio comune.

Se il comune di residenza fa parte dell’ Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente ( ANPR ), il rilascio del documento di identità segue le tempistiche previste per i residenti. In caso contrario, sarà necessario prima attendere il nulla osta da parte del comune di residenza.

Per il rilascio del documento è necessaria la presenza fisica dell'interessato, anche se minore di età e non è possibile ottenere la carta d'identità per delega o procura.


IMPOSSIBILITA' DI RECARSI ALLO SPORTELLO PER GRAVI MOTIVI DI SALUTE

Se il cittadino non può presentarsi personalmente allo sportello per gravi motivi di salute, un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi, previo appuntamento, presso gli sportelli del DUC e consegnare la documentazione che attesti l’impedimento. Il delegato dovrà inoltre portare la precedente carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento. Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare per completare la procedura.


Per  fisssare l'appuntamento scrivere a sportellodelcittadino@comune.parma.it

Accedere al servizio

Su appuntamento


CITTADINO IN POSSESSO DI CREDENZIALI SPID, CIE o CNS :

  • collegarsi all'AGENDA ON LINE . Deve essere prenotato un appuntamento per ogni persona che richiede la carta di identità

CITTADINO NON IN POSSESSO DI CREDENZIALI SPID,CIE o CNS :

  • telefonare al Contact Center tel.  052140521

Se si è impossibilitati a presentarsi il giorno dell’appuntamento, è necessario disdire.


PRENOTAZIONE CIE IN URGENZA

La richiesta per ottenere la CIE in urgenza  deve  essere adeguatamente motivata e gisutificata. Sono considerati ad es. motivi di urgenza :viaggifurto o smarrimentopartecipazione a concorsi pubblici 

E’ necessario allegare alla mail la documentazione che attesti l’impossibilità di attendere il primo appuntamento utile ( ad es. prenotazioni aeree,  prenotazioni alberghiere, denuncia di furto, ricevuta di partecipazioni a concorsi pubblici ). Nella mail il cittadino dovrà anche indicare le proprie generalità ed il proprio contatto telefonico.

 

 

 

 

TEMPI E MODALITA’ DI RILASCIO ok
La CIE non viene consegnata direttamente a sportello al momento della richiesta, ma stampata e spedita entro 6 giorni lavorativi dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato :
all'indirizzo di residenza del richiedente tramite posta raccomandata
ad un altro indirizzo indicato tramite posta raccomandata 
Se il cittadino ( o il suo delegato ) non è presente al momento della consegna della raccomandata, riceverà un avviso di mancata consegna con le istruzioni da seguire. E’ possibile verificare lo stato delle singole spedizioni collegandosi al servizio di tracciabilità sul sito https://www.poste.it/ .In caso di mancato recapito è possibile contattare il Ministero dell'Interno al numero verde 800.263.388 o all'indirizzo email cie.cittadini@interno.it. 
direttamente al Comune di Parma : una volta ricevuto il messaggio di conferma sul numero di telefono fornito precedentemente all’operatore, è necessario recarsi al DUC in Largo Torello de’ Strada 11/a, muniti obbligatoriamente del modulo di ricevuta ottenuto a sportello, senza appuntamento, negli orari di apertura al pubblico.

TEMPI E MODALITA’ DI RILASCIO

La CIE non viene consegnata direttamente a sportello al momento della richiesta, ma stampata e spedita entro 6 giorni lavorativi dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato:

 

  • all'indirizzo di residenza del richiedente tramite posta raccomandata
  • ad un altro indirizzo indicato tramite posta raccomandata 

Se il cittadino ( o il suo delegato ) non è presente al momento della consegna della raccomandata, riceverà un avviso di mancata consegna con le istruzioni da seguire. E’ possibile verificare lo stato delle singole spedizioni collegandosi al servizio di tracciabilità sul sito delle Poste Italiane. In caso di mancato recapito è possibile contattare il Ministero dell'Interno al numero verde 800.263.388 o all'indirizzo email cie.cittadini@interno.it

 

  • direttamente al Comune di Parma : una volta ricevuto il messaggio di conferma sul numero di telefono fornito precedentemente all’operatore, è necessario recarsi al DUC , muniti obbligatoriamente del modulo di ricevuta ottenuto a sportello, senza appuntamento, negli orari di apertura al pubblico.

 

Modalità di pagamento

  • Euro 22

Come pagare : 

  • tramite Pagopa 
  • tramite il totem dei pagamenti presso il DUC

 

Servizi Online

Nome servizio Link con autenticazione Link accesso libero
Agenda Prenotazioni 2021

Data inizio validità

08/02/2022, 0.00

Ultimo aggiornamento

16/03/2022, 14.01